Dalla Tarantella alla musica dei Posteggiatori, al via la rassegna della musica

Dalla Tarantella alla musica dei Posteggiatori, dalla Romanza alla Scuola pianistica napoletana. Al via, da venerdì 6 marzo, la Rassegna Storica sulla Musica e Canzone Napoletana a cura dell’Associazione Musica Libera Convegni, concerti e conferenze da Napoli a San Cipriano d’Aversa sino a Piedimonte Matese. Tante le novità, come quelle legate al mondo dei social network e delle Web Radio, per la Rassegna Storica sulla Musica e Canzone Napoletana giunta alla settima edizione. “Questa nostra VII edizione prevede appuntamenti spalmati un po' su tutto il territorio regionale grazie alla sinergia con associazioni che hanno voluto ospitarci, sia a San Cipriano d'Aversa che a Piedimonte Matese. Oltre la Domus Ars, Il Canto di Virgilio, la Fondazione Humaniter, Naturalmente Musica, I Sedili di Napoli e

Carnevale all’Edenlandia con la performance itinerante Tipi da spiaggia

Sabato 22 febbraio, alle ore 16 e 17 la compagnia di artisti di strada Baracca dei Buffoni Per festeggiare il Carnevale in modo divertente, sabato 22 febbraio, con doppia replica alle ore 16 e alle ore 17, all’Edenlandia la compagnia di artisti di strada Baracca dei Buffoni presenta Tipi da spiaggia, una performance itinerante e esilarante, in cui anche il pubblico sarà coinvolto. Uno spettacolo dove sono protagonisti la musica, i colori e la comicità dei personaggi. Il divertimento, tra trampolieri, danza e clownerie, è garantito per tutti. L’organizzazione dell’iniziativa è a cura di Mestieri del Palco e Edenlandia che continuano la nuova e proficua collaborazione, nata in occasione della prima edizione del Napoli Horror festival e proseguita poi con Halloween. La ricerca del lido Baracca è

Carnevale a Carditello, alla corte di re Ferdinando con carri e mongolfiere

Domenica 23 febbraio, visite teatralizzate, spettacoli per bambini, musica e parata reale dalla Reggia alla vicina Capua Re Ferdinando IV di Borbone, con un cenno della mano, aprirà il corteo reale dal balcone principale della Reggia, dando avvio alle celebrazioni di carnevale. La manifestazione, organizzata domenica 23 febbraio dalla Fondazione Real Sito di Carditello nell’ambito della rassegna “Carditello Spring”, sarà impreziosita da rievocazioni storiche, carri allegorici, gruppi mascherati e voli in mongolfiera. A distanza di 200 anni, dunque, Carditello torna ad essere teatro naturale di feste e rinnovamento con la visita teatralizzata “Due Ferdinandi alla corte dei Borbone". Protagonisti dello spettacolo, scritto e diretto da Febo Quercia, gli attori Antimo Casertano, Sergio Del Prete, Roberta Frascati, Daniela Ioia, Pietro Juliano e Alessio

Musica contro le mafie a Sanremo

Premi agli artisti, incontri con gli studenti, showcase Si è conclusa ieri 4 febbraio a Casa Sanremo la premiazione della decima edizione del Premio “Musica contro le mafie”. La serata, presentata da Claudio Guerrini, conduttore radiotelevisivo e storica voce di RDS; sancisce un lungo percorso di sensibilizzazione iniziato oltre un anno fa e che ha permesso alla manifestazione di raggiungere enormi riscontri con numeri da record: oltre 500 artisti hanno risposto alla call e ben 10 sono stati i finalisti live durante la “5 giorni di Musica contro le mafie” di Cosenza. Alla premiazione hanno partecipato, insieme al Coordinamento di Libera della Provincia di Imperia, anche gli studenti delle scuole di Sanremo, Imperia, Arma di Taggia, Ventimiglia e Bordighera, che oltre a svolgere un ruolo

Notte bianca al rione Sanità

Musica, visite guidate e spettacolo il 5 gennaio 2020 al Rione Sanità Domenica 5 gennaio si terrà l’ultimo appuntamento della rassegna Voglia 'E Turnà del Comune di Napoli: Notte Bianca al Rione Sanità. L’evento si svolge con il patrocinio di Fondazione di Comunità San Gennaro e della Terza Municipalità di Napoli. Gli speakers di Radio Marte, Gianni Simioli, Rosanna Iannacone, Franco Simeri, Marco Critelli, Mary Boccia, Enzo D’Aniello, Mario Pelliccia, accompagneranno il concerto del palco in Piazza Sanità. Sanità Tà Tà si inserisce nel più ampio programma di sviluppo socio culturale del Rione Sanità che negli ultimi anni è divenuto modello di riscatto e rigenerazione urbana dal basso attraverso un dedalo di cooperative e associazioni che lavorano costantemente alla rinascita di uno

A Napoli il Concerto di Capodanno: un salotto di musica, canto e danza

Appuntamento con Donizetti, Puccini, Verdi, le esilaranti pagine da operetta di Lehar, le più belle arie da Salotto come La Mattinata di Leoncavallo, la danza con i Walzer di Strauss, la Tarantella di Rossini e i classici napoletani Napoli, 27 dicembre - È tutto pronto per il Concerto di Capodanno al Teatro delle Palme di Napoli, che andrà in scena l’1 gennaio 2020. L’appuntamento, ormai storico, è giunto alla quinta edizione e sta riscuotendo sempre più l’interesse del pubblico napoletano e non solo, oltre che delle istituzioni, con i patrocini della Presidenza del Consiglio Regionale della Campania e dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, e la Municipalità di Chiaia San Ferdinando. Organizzato dall’Associazione Culturale Noi per Napoli con i suoi artisti

Walk in Art a Villa Campolieto

Suggestive performance musicali e di danza con spettacolari ballerine a led ed estemporanea di pittura ‘Walk in Art’ a Villa Campolieto è un momento dedicato all’immersione nelle Arti performative organizzato sabato 4 gennaio in una delle ville vesuviane più belle situate lungo il Miglio d'oro ad Ercolano. La villa sorge in posizione panoramica con un magnifica veduta del Golfo di Napoli. Nelle incantevoli stanze affrescate del ‘Piano nobile’ (climatizzate per l’occasione) si alterneranno suggestive performance musicali e di danza con spettacolari ballerine a led ed estemporanea di pittura. Il percorso terminerà nella Scuderia della Villa con volte a crociera e pilastri di marmo con una coinvolgente esibizione live con Violino Elettrico. Ad arricchire la serata introduzioni storiche e la mostra fotografica ‘#MiRifiuto se questo

A lume di candela al Cimitero delle Fontanelle

Domenica 15 dicembre alle ore 18.00 Nomea srl presenta “Fontanelle Candlelight” un evento unico inserito nella rassegna ‘Natale a Napoli 2019’ del Comune di Napoli Per la prima volta una suggestiva performance live a lume di candela con Arpa Delta ti catapulterà in un viaggio spirituale dentro te stesso in un sito unico al mondo: il Cimitero delle Fontanelle. E’ una delle location più incredibili della città con un ex-ossario che si estende per oltre 3000mq. ed è situato in uno degli storici quartieri più caratteristici di Napoli, la Sanità. I partecipanti potranno esser travolti da grandi emozioni lasciando fluttuare la mente muovendosi liberamente nel sito ascoltando le particolari melodie suonate da Giusy Papaccio, una delle musiciste emergenti più eclettiche. "Con questo momento

Musica classica d’autore alla Reggia di Caserta e in altri siti monumentali

Autunno Musicale. Suoni & Luoghi d’arte, XXV edizione Musica da Piano al Museo. Il Museo campano di Capua e il Museo Archeologico di Calatia a Maddaloni ospiteranno sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre per i concerti di Pianofestival, il pianista Aristo Sham, Premio Casagrande 2019 e Massimiliano Damerini nell’ambito della rassegna Autunno Musicale. Suoni & Luoghi d’arte-  XXV edizione. Aristo Sham eseguirà al piano musiche di Debussy, Beethoven, Chopin, sabato 30 novembre alle ore 19,30 al Museo Campano di Capua. Mentre Massimiliano Damerini, domenica 1 dicembre proporrà al Museo archeologico di Calatia a Maddaloni, alle ore 11,30 un concerto per pianoforte su musiche di Chopin, Faurè, Scriabin, Debussy ( AAVV – Brani in prima esecuzione di allievi della classe di Composizione di Giacomo Vitale) che sarà preceduto alle ore 10,00 da una lezione sugli aspetti strumentali dei brani composti dagli allievi della Classe di Composizione di

“Libere di essere donne”, al Vomero mostra collettiva e momenti di danza, poesia e musica

Appuntamento venerdì 29 novembre presso la V Municipalità, in Via Morghen Si terrà alle ore 16,30 di venerdì 29 novembre l’evento ‘Libere di essere donne’, fortemente voluto e promosso dall’Associazione Primavera Arte. L’incontro, che proporrà una mostra collettiva e momenti di danza, poesia e musica, sarà celebrato presso la V Municipalità, in Via Morghen al Vomero, Napoli. Ilva Primavera, cantante e organizzatrice di eventi, da sempre è molto sensibile al tema della violenza sulle donne e propone imperdibili manifestazioni di arte varia che si trasformano in veri e propri confronti ricchi di emozioni. Ricollegandosi all’iniziativa promossa dal Comune di Napoli ‘Liberedi’, la kermesse ricorderà il 25 novembre, la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, che sarà il tema principale delle opere in

Break Napoli, notte d’arte

VII edizione della Notte d’arte. Napoli rompe i muri per inviare al mondo un messaggio di inclusività attraverso azioni, performance, musica, arte e bellezza Sabato 14 dicembre, a Napoli, si celebrerà la settima edizione della Notte d’Arte, un format ideato e promosso dalla Seconda Municipalità, dedicato alla valorizzazione culturale e sociale della città, attraverso un appuntamento unico nel suo genere.  La distruzione di tutti i muri è il tema scelto per il 2019: abbatterli per annullare le distanze, le differenze e le discriminazioni, per raggiungere una totale inclusione. “La settima edizione della Notte d’arte a Napoli rimanda a un tema ben preciso ovvero alla rottura dei muri, ai 30 anni dalla caduta di quello che divideva Berlino ma, soprattutto, alle separazioni che ancora persistono – spiega Francesco Chirico,

Autunno Musicale, XXV edizione Suoni & Luoghi d’arte

Musica classica d’autore alla Reggia di Caserta e in altri siti monumentali Lungo week end con la Musica da Camera al Museo Campano di Capua. Tre appuntamenti a partire da venerdì a domenica con la musica classica d’autore nell’ambito della rassegna Autunno Musicale. Suoni & Luoghi d’arte -  XXV edizione. Si parte venerdì alle ore 19,30 con il Solem Quartet, (Amy Tress &William Newell - violini, Marsailidh Groat - viola,Stephanie Tress - violoncello) che eseguirà musiche di Franz Joseph Haydn, Bela Bartok  e Ludwig van Beethoven. Costituito nel 2011 presso l'Università della Musica di Manchester, il nome del gruppo deriva dal motto dell’ istituto "Arduus ad solem". Nel 2014 ha vinto la Royal Over-Seas League Ensemble Competition e da allora tiene concerti

Cinema e Giornalismo si incontrano a MusicalMuto

Lunedì 21 ottobre, ore 15 (incontro su Cinema, Informazione e Deontologia) e ore 18,30 (proiezione corti finalisti MusicalMuto) Teatro Salvo D'Acquisto (via Morghen, Napoli) Giornalismo e Cinema si incontrano a MusicalMuto, primo Festival internazionale di cortometraggi da musicare dal vivo, promosso dall'UNM, Unione Musicisti e Artisti Italiani. Grazie alla sinergia con l’Ordine dei Giornalisti della Campania, lunedì 21 ottobre, a partire dalle ore 15, presso il Teatro Salvo D’Acquisto di via Morghen (Vomero – Napoli), giornata dedicata a “Cinema, Informazione e Deontologia). Si parte con il corso deontologico di aggiornamento professionale (6 crediti formativi), un format innovativo che già da due anni presenzia ai Festival del cinema più rinomati di Napoli e provincia. Tra gli obiettivi, c’è quello di sottolineare l’importanza dell’etica e della

Musica Contro le Mafie, Fiammetta Borsellino la prima ospite

Scade il 31 Ottobre il bando per iscriversi al concorso. Il primo ospite d'onore annunciato è Fiammetta Borsellino, figlia del magistrato ucciso dalla mafia. In palio una borsa di studio, un Tour nei più importanti Festival del circuito KeepOn, esibizione sul palco dell'Uno Maggio Libero&Pensante di Taranto, showcase presso Casa Sanremo Il primo ospite d'onore della “5 Giorni di Musica contro le mafie”, che si terrà a Cosenza dal 3 al 7 dicembre 2019, in un ricco programma che verrà annunciato nelle prossime settimane, è Fiammetta Borsellino figlia del magistrato Paolo, impegnata da anni in una importante battaglia civile alla ricerca di verità e giustizia. Ricorda la figura paterna e denuncia i depistaggi. "Per me quella di via D’Amelio - dichiara - fu una strage di stato.