Cassa Depositi e Prestiti, nuove misure straordinarie per l’emergenza Coronavirus

Approvata la più estesa operazione di rinegoziazione dei mutui realizzata negli ultimi anni da CDP che coinvolgerà 7200 enti territoriali e libererà risorse per 1,4 miliardi di euro. 2 miliardi di euro disponibili per il sostegno di medie e grandi imprese Roma, 2 aprile - Cassa Depositi e Prestiti rafforza il suo impegno per far fronte all’emergenza economica causata dall’epidemia da Covid-19 con un pacchetto di misure straordinarie per enti territoriali e imprese. Il Consiglio di amministrazione ha approvato una serie di interventi: a 7200 Enti territoriali 1,4 miliardi di euro dalla rinegoziazione di 34 miliardi di prestiti CDP offre un supporto finanziario a Comuni, Città Metropolitane, Province e Regioni per far fronte all’emergenza con la più vasta operazione di rinegoziazione realizzata negli

Mutui casa è di nuovo boom, ma l’Italia detiene il record di interessi più alti

Nel primo semestre di quest'anno si è verificato un incremento di richieste mutui pari al 76,2%. Segnale di "forte ripresa" per l'Abi, nonostante l'Italia sia uno dei paesi europei con il tasso di interessi più alti Nel semestre gennaio-giungo di quest'anno si è registrato un boom di richieste mutui da parte degli italiani. A comunicarlo è l'Abi (Associazione bancaria italiana), che, dopo l'indagine compiuta su 78 banche (circa l'80% della totalità del mercato bancario italiano), parla di una "forte ripresa del mercato", in quanto, rispetto al primo semestre dello scorso anno, ci sia stato un incremento del 76,2%. La somma delle erogazioni di nuovi mutui nel semestre gennaio-giugno 2014, infatti è stato pari a 11,794 miliardi di euro, quella di quest'anno, invece,