Benoit Jacquot e Valeria Golino aprono il Napoli Film Festival

XXI Napoli Film Festival, dal 23 settembre al 1 ottobre 2019. Nove giorni di cinema con Pupi Avati, Gianni Amelio, Toni Servillo, Lunetta Savino, Igort e molti altri. 150 proiezioni, 30 incontri, 5 concorsi Napoli, 21 settembre - Saranno il regista francese Benoit Jacquot e Valeria Golino ad aprire la 21esima edizione del Napoli Film Festival, diretto da Mario Violini, lunedì 23 settembre con un incontro all’Institut Français Napoli in Via Crispi, 86 alle ore 21,15 (Posto unico 6,00 euro), condotto dal giornalista e critico cinematografico Antonio Fiore. Jacquot presenterà l’anteprima italiana del suo ultimo film “Dernier Amour” su Giacomo Casanova con Vincent Lindon, Stacy Martin e Valeria Golino nei panni di Teresa Cornelys, la prima amante dell’avventuriero veneziano. Al via i cinque concorsi: per

XXI Napoli Film Festival, online i bandi per i concorsi

Dal 23 al 30 settembre 2019: Europa e Mediterraneo, SchermoNapoli e Videoclip Sessions Napoli, 1 maggio – Sono stati pubblicati online bandi di concorso della 21esima edizione del Napoli Film Festival (modalità di partecipazione sul sito www.napolifilmfestival.com, sulla pagina Facebook del Festival ewww.filmfreeway.com, scadenza 30 giugno 2019), la rassegna cinematografica diretta da Mario Violini, che si svolgerà dal 23 al 30 settembre 2019 in vari luoghi della città, organizzata dall’Associazione “NapoliCinema”. La manifestazione conferma l’impegno a garantire la massima visibilità alle opere proposte, anche dopo l’evento: l’obiettivo è far scoprire al pubblico quei film spesso penalizzati dalla distribuzione italiana. Cuore del festival il concorso Europa e Mediterraneo, la competizione internazionale riservata a film d’autore delle cinematografie europee e del Mediterraneo che difficilmente sarebbe possibile trovare nei circuiti distributivi commerciali. Al

Napoli Film Festival, con Paolo Genovese a Napoli il cinema dal mondo

Sei giovani autori europei in corsa per il Vesuvio Award. Concorso SchermoNapoli tra corti, doc e scuole. Omaggi a Ingmar Bergman, Bruno Dumont, Andrzei Wajda con film in anteprima. Il festival apre alla musica con le “Videoclip Sessions” Napoli, 13 settembre - Il Napoli Film Festival (24 settembre - 1 ottobre) compie vent’anni e si conferma manifestazione di respiro internazionale con Paolo Genevose, regista del fenomeno cinematografico mondiale “Perfetti Sconosciuti”, cinque concorsi con opere provenienti da diversi Paesi, omaggi a grandi autori e retrospettive dedicate a Ingmar Bergman, Bruno Dumont e Andrzei Wajda. Diretto da da Mario Violini il Napoli Film Festival assegnerà i Vesuvio Awards e tanti premi con l'obiettivo di dare maggior visibilità alle opere proposte, spesso penalizzate dalla distribuzione. “Il Napoli Film Festival, che festeggia quest'anno la ventesima edizione, -  spiega Violini -  è una realtà nata dall'amore per il cinema di un gruppo di

Napoli Film Festival 2018 lancia il bando per partecipare alle Videoclip Sessions

Selezione di video musicali per musicisti e produzioni nazionali ed internazionali In occasione della XX edizione il Napoli Film Festival coglie l'opportunità d'indagare nel mondo dei videoclip. Questa forma audiovisiva breve, che mette insieme musica e immagini, è diventata un elemento imprescindibile per veicolare e promuovere la musica 2.0. Nonostante la fine delle TV musicali, che fino a qualche anno fa erano l'unico strumento per veicolare i videoclip, questo comparto artistico e promozionale si è rigenerato. Così grazie ai social network la diffusione, e la conoscenza di nuovi mezzi e tecniche per la produzione, la qualità e la quantità di video è aumentata in maniera esponenziale offrendo al mercato molteplici proposte artistiche che hanno bisogno di ulteriore opportunità, specialmente nell'ambito della critica e della

MalaMènTi, il corto girato interamente con telefonino al Napoli Film Festival

Non si arresta il successo di MalaMènTi che ora è in concorso alla 19esima edizione del Napoli Film Festival,​ tra i 37 titoli di Schermo Napoli Corti a cura di Giuseppe Colella Reduce dalla partecipazione alla Settimana Internazione della Critica di Venezia 74', è stato premiato durante il festival come "Miglior Film del Mediterraneo” dall’Unione Nazionale Cronisti Italiani in occasione del XV International Journalism & Arts Award 2017 con la seguente motivazione: "per aver denunciato con ironia, ritmo e humor nero le radici dei malesseri delle periferie mediterranee, dal fanatismo alla manie di protagonismo della nostra società fini al delirio della violenza delle mafie come strumento di morte e patologia della sopravvivenza. Il tutto con la tecnologia del cellulare e con gli sfondi

Napoli Film Festival, parte la corsa al Vesuvio Award 2017

Pubblicati i bandi per i concorsi “Europa Mediterraneo” e “Schermo Napoli: Doc, Corti e Scuole”. Scadenza 8 luglio 2017  Napoli, 19 maggio - Parte la corsa al Vesuvio Award 2017 con la pubblicazione dei bandi di concorso per la 19esima edizione del Napoli Film Festival, la rassegna cinematografica diretta da Mario Violini, che si svolgerà in vari luoghi della città dal 25 settembre all’1 ottobre 2017, organizzata dall’Associazione “NapoliCinema”. La manifestazione conferma l’impegno a garantire la massima visibilità alle opere proposte, anche dopo l’evento: l’obiettivo è far scoprire al pubblico quei film spesso penalizzati dalla distribuzione italiana. Dopo il successo della scorsa edizione è stato rinnovato l'accordo con le scuole di cinema campane affinché i loro studenti affianchino le giurie di esperti nell'assegnazione dei premi. Cuore del

Napoli Film Festival a New York per un omaggio a Vittorio Mezzogiorno

Per i settantacinque anni dalla nascita e la proiezione del vincitori 2016 Napoli Film Festival a New York: un omaggio a Vittorio Mezzogiorno per i settantacinque anni dalla nascita e la proiezione del vincitori 2016, (SchermoNapoli Corti e Documentari) fanno parte del programma della  XIII edizione di 41° Parallelo, dal 28 al 30 novembre alla Casa Italiana Zerilli Marimò. I premiati 2016 che avranno l’occasione di farsi conoscere al pubblico americano sono il cortometraggio Once upon a Time a Kid di Francesco Eramo, storia di un aspirante scrittore operatore che si guadagna da vivere in un call center e la docufiction musicale Flat Tyre – An American Music Dream di Ugo di Fenza, il viaggio in van da New York a

Napoli Film Festival: Vesuvio Award a “Enclave” del serbo Radovanovic

Premio Avanti! al turco “Dust Cloth” di Ahu Ozturk. Per Nuovo cinema Italia “Wide Blue Delivery” di Cattaneo. Proiezione dei film vincitori lunedì 3 ottobre presso l'Institut français Napoli, 3 ottobre - “Enclave” del regista serbo Goran Radovanovic si è aggiudicato il Vesuvio Award come Miglior Film del 18esimo Napoli Film Festival, concorso Europa & Mediterraneo, “Per aver portato all'attenzione del pubblico - si legge nella motivazione - il disagio della minoranza serba in Kosovo negli anni del dopoguerra, attraverso una fotografia tematica e una regia consapevole”. “Enclave” è la storia di un ragazzo serbo che deve attraversare una zona di confine per arrivare a scuola e ci va tutti i giorni in un carro armato, accompagnato dall'esercito dell'ONU. Il Premio Avanti! per la distribuzione nei cinema italiani, offerto dalla Lab80 va al film turco “Dust

XVIII Napoli Film Festival, film inediti al PAN e all’Institut Francais de Naples

Incontri, rassegne e anteprime dal 26 settembre al 2 ottobre Napoli, 27 settembre - Il tema del confine, tra fuga dalla guerra ed emigrazione, è al centro della XVIII edizione del Napoli Film Festival che ha aperto i battenti ieri e continuerà fino al 2 ottobre assegnerà i premi Vesuvio Awards e “invaderà” molti spazi cittadini Cinema Metropolitan, PAN | Palazzo delle Arti, Institut Français, Instituto Cervantes con incontri, rassegne e anteprime. Il concorso internazionale Europa & Mediterraneo, cuore del festival diretto da Mario Violini, presenta cinque film europei provenienti per lo più da nazioni cinematograficamente 'poco visibili' in Italia (Malta, Serbia, Grecia, Turchia) storie appassionanti sulle difficoltà di vivere nelle zone che sono state teatro di guerra ma anche di integrazione

“Please”, per raccontare l’Africa al Napoli Film Festival

L’opera sarà presentata lunedì 1 ottobre ore 18.00 al PAN Palazzo Arti Napoli, in via dei Mille, 60 Napoli. Please è il nuovo prodotto da Terra di Cinema e Viseeva Film Arriva il Napoli Film Festival e nella sezione “Schermo Napoli DOC” sarà presente anche il documentario Please di Gaetano Ippolito, il filmaker casertano che realizzò già un documentario in Africa, Inside Africa, vincitore del Primo premio come miglior documentario al festival di Luca Zingaretti, Hai Visto Mai?. E' la storia di Giuseppe Tuzzeo, missionario laico che ha lasciato la sua Milano per recarsi in Tanzania e dedicare la propria vita agli altri. Gli è bastato ascoltare alla radio, in un giorno come gli altri, l'appello di un prete che cercava collaboratori

Napoli Film Festival, al via la 17^ edizione della rassegna cinematografica

Dal 28 settembre al 4 ottobre. Apre Mario Martone. Tra gli ospiti Francesco Munzi e Amos Gitai, Marco Risi e Libero De Rienzo ricordano Giancarlo Siani Napoli, 22 settembre - Mario Martone e Francesco Munzi, i registi italiani dell'anno, e il maestro israeliano Amos Gitai saranno tra i protagonisti della 17esima edizione del Napoli Film Festival che dal 28 settembre al 4 ottobre assegnerà i premi Vesuvio Awards e “invaderà” molti spazi cittadini Cinema Metropolitan, PAN | Palazzo delle Arti, Institut Français, Instituto Cervantes con concorsi, rassegne, anteprime presentate dagli autori come l'ultima opera di Mario Martone Pastorale Cilentana, Rabin the last days di Amos Gitai e il debutto alla regia di Sergio Assisi con A Napoli non piove mai. Il regista

Al Napoli Film Festival il 17 porta fortuna! “Il cinema contro la jella”

Parte un contest sulla rete, in premio un ingresso omaggio al Metropolitan. Dal 28 settembre al 4 ottobre al Metropolitan - Pan - Institut Français - Instituto Cervantes Napoli, 11 settembre – Un grosso corno sui manifesti da oggi affissi in città: Il Napoli Film Festival lancia la sua 17esima edizione esorcizzando il numero sfortunato per eccellenza (ma per gli anglosassoni è il 13) con varie iniziative a cominciare da un contest in rete “Il cinema contro la jella”: il tema naturalmente è la  ricerca di film che ricordano, citano o celebrano i temi della scaramanzia e della superstizione. Gli esempi sono tantissimi: da Totò de La Patente ai film francesi La Capra e Per sfortuna che ci sei, all'americano Baciati dalla sfortuna. Nel

Napoli Film Festival, le sei pellicole in concorso

I film che raccontano i volti dell'Europa, dal 28 settembre al 4 ottobre Napoli, 21 agosto - Sei film per raccontare l'Europa di oggi: sono stati scelti dal Napoli Film Festival i titoli per il concorso Europa & Mediterraneo che si sfideranno dal 28 settembre per aggiudicarsi il Vesuvio Awards nell’edizione numero XVII. La competizione che sarà ospitata dall'Istituto Francese, proporrà l'originale Blue Lips, un film corale, girato da sei registi provenienti da varie parti del mondo e che raccontano sei coppie che si incrociano durante la grande festa dei tori di Pamplona. “Portiamo in concorso  pellicole come sempre inedite, che ci raccontano l’universo variegato di un'umanità a disagio nel mondo contemporaneo, film che sono un modo per conoscere  meglio gli altri, ma

Vesuvio Awards 2015, parte la corsa. Al via i bandi per il Napoli Film Festival

6 film per raccontare Europa & Mediterraneo, a Monicelli dedicato il concorso FOTOgrammi Parte la corsa ai Vesuvio Awards 2015 con la pubblicazione dei bandi di concorso per la XVII edizione del Napoli Film Festival. La rassegna cinematografica, diretta da Mario Violini e organizzata dall'Associazione Napolicinema, quest’anno si svolgerà in vari luoghi della città dal 28 settembre al 4 ottobre. La nuova edizione vedrà aumentare l’impegno del festival per garantire la visibilità alle opere proposte anche dopo l’evento con nuovi premi per il concorso internazionale, cuore della manifestazione Europa & Mediterraneo e le sezioni del progetto SchermoNapoli Doc, Corti e Scuole. Mentre con il concorso FOTOgrammi si celebrerà il centenario della nascita del maestro del cinema italiano Mario Monicelli. Tutte le informazioni