Rievocazione dell’Olocausto, alla Galleria Borbonica

E il sole si spense. Shoah: la voce della memoria testi e regia Febo Quercia con Luigi Credendino e Daniela Ioia Domenica 27 gennaio (ore 19 e 20.15), in occasione della Giornata Mondiale della Memoria, NarteA accende i riflettori nel sottosuolo della Galleria Borbonica (ingresso da vico del Grottone, 4), con la visita guidata teatralizzata “E il sole si spense. Shoah: la voce della Memoria“, scritta e diretta da Febo Quercia, e ideata con la volontà di far conoscere un luogo di Napoli carico di testimonianze storiche. L’evento di NarteA dedicato alla tragedia dell’Olocausto incrocia la visita guidata con gli inserti teatralizzati, interpretati da Luigi Credendino e Daniela Ioia.  Napoli. Una città che con gli ebrei aveva imparato a convivere da secoli. A ricordarlo non è solo

La notte dei bordelli: “Meretrices, tra le pieghe dell’ipocrisia”

Spettacolo scritto e diretto da Febo Quercia con Marianita Carfora, Annalisa Direttore, Peppe Romano, Katia Tannoia, al piano, il maestro Biagio Terracciano, costumi Antonietta Rendina Sabato 22 settembre alle ore 19, NarteA rievoca l’ultima notte dei bordelli. A 60 anni da quel 20 settembre 1958, quando le case di tolleranza vennero chiuse, presso il Club55 di via Toledo — l’antica strada dei bordelli — torna in una speciale edizione dedicata alla notte dell'addio, lo spettacolo itinerante “Meretrices - Tra le pieghe dell'ipocrisia”, scritto e diretto da Febo Quercia, con Marianita Carfora, Annalisa Direttore, Katia Tannoia, Peppe Romano, e il maestro Biagio Terracciano al pianoforte. La partenza del primo turno è prevista alle ore 19 (per un massimo di 30 persone). Prenotazione obbligatoria ai numeri 339

Napoli, fantasmi ed altre storie. Visita teatralizzata al complesso monumentale di San Lorenzo Maggiore

Misteri, leggende, dicerie, segreti che si rincorrono nel centro storico partenopeo raccontati in una visita teatralizzata Napoli, 2 novembre - Sabato 4 novembre, NarteA propone una visita teatralizzata presso il Complesso Monumentale di San Lorenzo Maggiore (piazza San Gaetano, 2), negli spazi della Neapolis sotterrata va in scena Napoli, fantasmi ed altre storie, un modo per raccontare un luogo della città antica, che costituisce uno dei vertici magici di Napoli. Misteri, leggende, dicerie, segreti che si rincorrono nel centro storico partenopeo, sono raccontati in una visita teatralizzata, scritta e diretta da Febo Quercia, come una sorta di itinerario del mistero. In scena, oltre alla guida NarteA, gli attori Mario Di Fonzo, Annalisa Direttore, Valeria Frallicciardi, Peppe Romano. La partenza del primo

L’associazione culturale Nartea compie 10 anni e trova casa al Museo dell’Archivio Storico del Banco di Napoli

L'associazione, impegnata soprattutto nella creazione di format teatrali nati per valorizzare i luoghi storici di Napoli, ha fatto della visita teatralizzata il suo strumento principale per la diffusione della cultura partenopea e la riscoperta di quei siti monumentali depositari della storia di una delle città più ricche di patrimonio artistico e culturale al mondo NarteA compie 10 anni di attività di promozione culturale sul territorio partenopeo. Ed ha voluto festeggiare l'importante traguardo proprio dove ha trovato casa, ovvero all'Archivio Storico del Banco di Napoli. "Chiacchiere e tabacchere e' lignamm o' Banco 'e Napule nun ne 'mpegna!" recita un vecchio detto partenopeo. Qui ci è stata data l'opportunità di seguire un'affascinante ricostruzione della storia di Napoli e delle vicissitudini di un popolo.

Noi Vivi, Nartea ricorda le Quattro Giornate di Napoli al Tunnel Borbonico

"Bisogna fuggire, raccogliere velocemente in un lenzuolo le cose più “utili" e trovare rifugio nell'unico posto dove forse ci si può salvare – con queste parole Febo Quercia, ideatore della pièce teatrale e direttore artistico di NarteA, introduce lo spettacolo Domenica 27 settembre (ore 19:15 e ore 21:00) riflettori accesi per “Noi Vivi”, uno spettacolo itinerante ideato dall'Associazione Culturale NarteA sul palcoscenico naturale del Tunnel Borbonico di Napoli, ingresso in Vico del Grottone n°4. La data non è stata scelta a caso: quest'anno la nuova stagione‪ ‎targata NarteA parte il 27 settembre, in memoria di quel giorno del 1943 in cui Napoli combatté per la Libertà, in quella che viene chiamata l'insurrezione delle Quattro Giornate di Napoli, ascrivibile tra i momenti storici più difficili vissuti dai napoletani. Dall'incisione storica ritrovata sulla

Una notte al Museo di San Gennaro, tra arte, caccia al tesoro e degustazioni

Napoli 19 settembre – In occasione della settimana della festività dedicata a San Gennaro, il prossimo 19, il Museo di San Gennaro ha organizzato degli eventi nei giorni di giovedì 19 e sabato 21 settembre. Giovedì, alle ore 19,00, avrà luogo Januaria – Una notte al Museo di San Gennaro, nel programma, una visita guidata teatralizzata ed una degustazione gastronomica. Anima della serata saranno gli attori Antimo Casertano e Federica Altamura. Il Museo del Tesoro di San Gennaro, di notte, si lascerà ammirare in una cornice ancora più suggestiva e unica, lontano dai rumori artificiali causati dalla frenesia del giorno, così da poter ascoltare unicamente le voci dell'arte. Qui gli ospiti saranno accompagnati in visita guidata ascoltando le storie di alcuni personaggi legati