Vino, tradizioni e natura: torna a Ischia “Andar per cantine”

Dal15 al 23 settembre tour guidati tra antiche cantine e rigogliosi vigneti per l’11esima edizione dell’evento organizzato dalla Pro Loco Panza  Ischia - Un legame millenario, nato con i coloni greci, si rinnova custodendo intatto il suo fascino, che si traduce nei paesaggi terrazzati e nell’agricoltura eroica, nelle straordinarie cantine e in prodotti dal sapore antico, che sanno farsi apprezzare in Italia e nel mondo: Ischia celebra il vino nella manifestazione che da più di dieci anni sa raccontare l’identità contadina dell’isola, rivelandola ai suoi visitatori con un format avvincente. Torna “Andar per cantine”, l’evento organizzato dalla Pro Loco Panza: dal 15 al 23 settembre (info e prenotazioni 081 908436) si snodano 9 differenti percorsi attraverso le cantine più antiche e i vigneti più rigogliosi dell’entroterra dell’isola, tra tufo verde e macchia mediterranea,

Trekking e arte per una Pasqua alternativa al Parco Archeologico di Velia, le iniziative della Soprintendenza di Salerno

Laboratori e visite guidate tra paesaggio, natura e archeologia. Domenica 1 aprile ingresso gratuito La Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Salerno e Avellino, diretta da Francesca Casule, comunica le iniziative che si terranno, durante il periodo di Pasqua, al Parco Archeologico di Velia ad Ascea (SA). Questo il calendario delle iniziative al Parco Archeologico di Velia: Giovedì 29 marzo - Ad aprire il calendario di iniziative in programma per tutto il periodo di Pasqua a Velia è, nel pomeriggio di giovedì 29 marzo, un visita guidata al Parco archeologico prevista per le 15.30: il percorso prende il via dalla parte bassa della città e attraversa il Quartiere meridionale con l’area delle insule romane, del pozzo sacro e delle terme. In occasione di questa

“Cultura e Natura”, le Giornate Europee del Patrimonio al Parco Archeologico di Ercolano

Con "Maiuri pop-up, alla scoperta dei paesaggi di Ercolano", 23 e 24 settembre Ercolano - Ritornano sabato 23 e domenica 24 settembre le Giornate Europee del Patrimonio incentrate sul tema “Cultura e Natura”. L’argomento di grande attualità, scelto dal Consiglio d’Europa per questo anno, permette di approfondire il rapporto tra l’uomo e la natura e l’interazione dell’uomo con l’ambiente che lo circonda. Il Parco Archeologico di Ercolano aderisce all’iniziativa con “Maiuri pop-up: alla scoperta dei paesaggi di Ercolano”,  visite alla ricerca dei paesaggi della città antica. E’ nell’ambito delle celebrazioni del 90° anniversario dalla campagna di scavo avviata da Amedeo Maiuri, lungimirante direttore mosso dalla sfida di trasformare la città antica in un museo all'aria aperta, che il Parco celebra il paesaggio

Info day allo Zoo di Napoli per i campi estivi

Weekend all'insegna della natura, in programma “Volatili e dintorni”: Come si riproducono gli uccelli? Sabato 30 maggio allo Zoo di Napoli Info Day per i campi estivi allo Zoo che inizieranno l’8 giugno. Sarà possibile infatti per i genitori, avere tutte le informazioni sul progetto e parlare direttamente con gli operatori per conoscere modalità e programmi per i bambini. Inoltre il week end 30/31 maggio è dedicato al tema Volatili e dintorni, con l’approfondimento didattico: Come si riproducono gli uccelli?. E tanto divertimento con le attività: fattoria interattiva, animazione itinerante, spettacoli e face painting. I Campi Estivi sono previsti dal lunedi al venerdi dalle 8 alle 17, dove i bambini saranno in piena attività dall’arrivo allo Zoo previsto per le 8, con

“In cammino nei Parchi”, alla scoperta di sentieri, tradizioni e paesaggi

Il 31 maggio il Club alpino italiano e Federparchi organizzano la terza edizione di "In cammino nei Parchi", inclusa nella 15esima Giornata nazionale dei sentieri Una domenica da spendere all'insegna della natura e del benessere fisico, dimenticando per un giorno l'automobile. E' questo lo scopo dell'iniziativa che nell'ultimo giorno del mese coinvolgerà 17 regioni italiane, 34 aree protette, con 57 appuntamenti organizzati da 49 sezioni CAI. Abruzzo e Toscana sono le regioni con più appuntamenti (nove ciascuna), seguite dal Piemonte con sette. L'intento dei Parchi coinvolti nella staffetta è appunto quello di promuovere, attraverso l'escursionismo, la conoscenza della straordinaria ricchezza dei territori, per scoprirne località, tradizioni e paesaggi. Un altro obiettivo è quello di avviare una campagna di sensibilizzazione per la manutenzione dei sentieri, e per il

“Collezionare la Natura” con Alberto Angela e Andrea Travaglini a Napoli

Al via la IX edizione di Collezionare la Natura, la mostra mercato/scambio di fossili minerali insetti e conchiglie, sabato 9 e domenica 10 maggio Alberto Angela con Pompei e Andrea Travaglini con gli animali marini saranno l’anima narrativa della IX edizione di ‘Collezionare la Natura’. La manifestazione, che come sempre si terrà nella splendida cornice del Chiostro dei Santi Marcellino e Festo, in largo San Marcellino, 10, a Napoli, aprirà i battenti sabato 9 e domenica 10 maggio 2015. ‘Collezionare la Natura’, la mostra mercato/scambio di fossili, minerali, insetti e conchiglie, organizzata dal Centro Musei delle Scienze Naturali e Fisiche dell’Università Federico II, è diventato un appuntamento classico dedicato a chiunque voglia avvicinarsi alla Scienza attraverso la bellezza della Natura e scoprire

A Largo San Marcellino. Collezionare la natura: un appuntamento imperdibile per grandi e piccini

19-20-21 aprile 2013, tre date da segnare in agenda, per i collezionisti di oggetti scientifici, ma anche per quanti, adulti e bambini, volessero soddisfare molte curiosità sulla natura e le sue meraviglie. In questi tre giorni, infatti, si terrà presso il Complesso Universitario dei S.S. Marcellino e Festo (Largo San Marcellino, 10) la settima edizione della mostra/mercato “ Collezionare la Natura ” dedicata a fossili, minerali, insetti e conchiglie promossa dal Centro Musei delle Scienze Naturali dell'Università Federico II di Napoli. Si tratta di un evento unico nel suo genere, in tutto il Sud Italia, che richiamerà espositori e appassionati da numerose regioni per vendere e acquistare sia importanti esemplari che piccoli 'oggetti' della natura, alla portata di tutti. La

Capone & BungtBangt. Intervista esclusiva: la musica, l’ambiente

Mr Paradais, il valorista. Ruolo: bassista, polistrumentista. Baffo da maschio latino, ma follemente innamorato di sua figlia e della sua compagna. Maestro Zannella, il taciturno. Su un palco da quando aveva 3 anni. Parla solo in “buatterese”, suono emesso dalla “buatteria”, batteria fatta di bidoni e grattugie. Il Rosso, l’adrenalinico. Ruolo: percussionista, tastierista. Iperattivo, inventore dello “zinghi zinghi”, strumento con cui fa il solletico a chiunque si addormenti durante i tour. Capone, lo sciamano. Ruolo: cantante, compositore e polistrumentista. Uomo animale forgiato da principi di uguaglianza, antirazzismo e condivisione post sessantottini, naturalmente predisposto all’anarchia. Questi sono i quattro dell’Ave Maria, anzi della Capone & Bungt Bangt. Banda, anzi, branco musicale distaccato dal mondo comune e dalle sue regole. Il capobranco è Maurizio Capone. Con