Il cancro del mondo

Coffee Break, i Racconti di NapoliTime Ti guardo mentre parli. Ti ascolto quando piangi. Ti stringo quando sospiri. Ti amo quando sorridi. E sai... penso che non c'è più bella cosa in questo mondo del tuo modo di respirare, del tuo modo di ridere o di muovere la bocca, delle tue lacrime.

Marta, cosa hai fatto?

Coffee Break, i Racconti di NapoliTime Le forchette tintinnavano sopra i piatti con un ritmo irregolare e imprevedibile. Talvolta la cresta delle posate veniva infilzata nella braciola, talvolta veniva poggiata solo di lato alla porcellana per avere un attimo di pausa. Nella stanza riecheggiavano parole neutre di un qualsiasi Tg. Era

I filosofi fanno così

Coffee Break, i Racconti di NapoliTime Si legò la cravatta con agitazione. Una gocciolina di sudore gli percorse una parte del viso. Si fermò un secondo a guardare il nodo della cravatta storto e non curato. Sospirò. Sapeva già cosa lo avrebbe atteso quella giornata. Stava cercando di non pensarci, si

La stanza

Coffee Break, i Racconti di NapoliTime Succede così. Conosci persone che per lungo tempo fanno parte della tua vita e ti riempiono la vita. E poi prendete strade diverse, per un lungo periodo siete divisi. E non si sa come mai, vi ritrovate, per uno strano e stupido gioco del destino, del

Le ceneri di Elena

Coffee Break, i Racconti di NapoliTime  E’ lunedì pomeriggio, il lunedì più brutto della mia vita. Ho qui davanti a me le ceneri di mio marito Carlo, morto giovedì in un brutto incidente d’auto. E’ stato un colpo dritto al cuore, avrei scommesso che saremmo invecchiati insieme, che la prima ad

Ciliegi rosa, in cucina

Coffee Break, i racconti di NapoliTime  La piccola stanza dell’ospedale, nel reparto di ortopedia è a nostra completa disposizione, la gentilissima infermiera mi ha detto che posso anche dormire qui, visto che è libera, cosa che certamente farò, non lo lascio mio marito da solo! Lui mi guarda dal suo letto, con

L’espiazione di Graziana

Coffee Break, i Racconti di NapoliTime Sto leggendo l'e-mail che pare uscita da un messaggio in bottiglia, ritrovato dopo anni che vagava in mare... Mi stupisco, vado su Facebook per scoprire se chi mi ha scritto ha preso da lì il mio indirizzo di posta ed in effetti, sciocca che sono,

La cattiva madre

Coffee Break, i Racconti di NapoliTime  Sono qui fuori dal pronto soccorso, fumo una sigaretta dietro l’altra, cazzo! Non mi sono mai vergognata così tanto. Sono sporca, ho le mani sporche, le unghie nere, sicuramente il mio odore sarà schifoso e al di là delle barriere del pronto soccorso c’è mia

Il dubbio di Silvana

Coffee Break, i Racconti di NapoliTime Sto suonando il campanello di una casa signorile, in pieno centro di Napoli. Al di là del portone che mi verrà aperto, troverò e conoscerò per la prima volta mia madre. Sono stata una bambina adottata, l’ho saputo presto, prima di affrontare la scuola e il

Elisabetta dagli occhi blu

Coffee Break, I Racconti di NapoliTime Mi stavo godendo l’ultima serata dell’anno, stravaccata sul divano , coi piedi sul tavolo da fumo avvolti in un plaid caldissimo, la tv accesa su un film che io e Marco avevamo serbato proprio per una serata speciale, e questa lo era per definizione.

Un nome, un destino

Coffe Break, i Racconti di NapoliTime  Quella mattina di fine settembre, come al solito, stavo facendo le pulizie nella mia piccola pensione. Si chiama “La Fiorita” la mia pensioncina, è solo un 2 stelle, ma è pulita e dignitosa. Ha dieci camere e ognuna porta il nome di un fiore ed

Donna Giuseppina

Coffe Break, i Racconti di NapoliTime Questa è una storia reale, come un milione di altre storie ancora non raccontate. Una storia che narra di una madre, di una nonna, della donna: l’unico vero eroe della vita di tutti i giorni. Donna Giuseppina nacque nel ’24. Mosse i primi passi nel

Una bella giornata

Coffee Break, i Racconti di NapoliTime Decisi di uscire presto di casa poiché era una bella giornata. Il sole splendeva e l’aria era fresca e gradevole. Mi preparai facendo una doccia veloce ed indossai degli abiti comodi, presi il caffè velocemente ed uscii. Avevo in mente di girare tutta la città,

Una storia piccola

Coffee Break, i Racconti di NapoliTime Oggi vi racconterò una storia, una piccola storia fatta di piccole meschinità, la mia storia. Io e Elisabetta eravamo amiche da sempre, avevamo 4 o 5 anni quando un bizzarro caso ha fatto conoscere noi e le nostre famiglie. Lei stava per essere investita dalla