Olimpiadi 2028, Renzi fa sua l’idea di de Magistris e scrive nel suo libro: “Per Napoli sarebbe la svolta”

Il segretario Pd, nel suo libro di prossima uscita, dal titolo Avanti, scrive tra le altre cose della possibilità per Napoli di ospitare le Olimpiadi 2028 “Dopo la figuraccia mondiale che ci ha fatto fare l’amministrazione 5 Stelle con le Olimpiadi 2024, per Roma sarà quasi impossibile riprendere in considerazione la candidatura, per la quale il Coni aveva preparato un dossier perfetto. A questo punto, la città italiana che può davvero giocarsi la carta della candidatura alle Olimpiadi è proprio Napoli. E per Napoli sarebbe la svolta, come lo fu per Barcellona nel 1992: percorso peraltro simile, considerando che la Barcellona degli anni ottanta non era come la Barcellona di oggi, e che proprio le Olimpiadi sono state il fattore di

Anniversario Quattro Giornate, de Magistris: “Orgogliosi che Napoli sia stata la prima città d’Europa a liberarsi da sola dal nazifascismo”

Le parole del primo cittadino a margine delle celebrazioni per l'anniversario delle Quattro Giornate di Napoli Napoli, 28 settembre – “Siamo profondamente orgogliosi da napoletani che Napoli sia stata la prima città d'Europa a liberarsi da sola dall'oppressione e dalla dittatura nazifascista con una rivolta di popolo. Vuole dire che questa città ha nel sangue e nelle sue radici i valori della resistenza, della libertà, della fratellanza e dell'uguaglianza”. Lo ha affermato il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, a margine delle celebrazioni per l'anniversario delle Quattro Giornate di Napoli, che ebbero inizio il 28 settembre 1943. “Mai come quest'anno sentiamo le Quattro Giornate perché avvertiamo l'esigenza di difendere la più bella Costituzione al mondo, quella nata dalla resistenza al nazifascismo”, ha

Incontro Mattarella-de Magistris. Il sindaco: “Abbiamo parlato della città e dell’importanza del rispetto degli equilibri costituzionali”

Oltre a riferire ai cronisti i temi affrontati durante l'incontro tra lui e il presidente della Repubblica, de Magistris è voluto tornare sulla questione Olimpiadi in città nel 2028. “Sarebbe bello ora, di fronte al no della Raggi, un sì per Napoli e per il mediterraneo nel 2028”, ha spiegato il primo cittadino Napoli, 22 settembre – “Ieri sera avevo chiesto di incontrare il presidente Mattarella e stamattina ha voluto vedermi a Villa Rosebery. Davanti a un caffè abbiamo parlato di quello che è accaduto e sta accadendo a Napoli, della città e dei napoletani. È stato un incontro di importante rilevanza istituzionale”. Lo ha affermato il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, intrattenendosi con i cronisti al termine dell'incontro avuto

De Magistris sogna le Olimpiadi 2028: “Ci candidiamo, Napoli è pronta. Perché no?”

Dopo le Universiadi, che si svolgeranno in città nel 2019, il sindaco spera che la città possa ospitare le Olimpiadi del 2028 Napoli, 7 settembre – Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha annunciato ai microfoni di Rtl 102.5 che Napoli si candiderà per ospitare i Giochi Olimpici del 2028. “Ci candidiamo: Napoli è pronta. Perché no? Mentre a Roma si discute, a Napoli si decide e intanto nel 2019 avremo le Universiadi, 15mila atleti da tutto il mondo”, ha affermato de Magistris. “Tra Regione, Comune e Università abbiamo fatto un accordo importante – ha sottolineato il sindaco – e con le Universiadi vogliamo dimostrare di essere la città dei giovani, dello sport, di un Mediterraneo di accoglienza”. Quello delle Olimpiadi non