L’affido condiviso è un diritto del minore.

Io e mia moglie abbiamo intenzione di separarci. Io, per motivi strettamente personali,  non ho interesse ad ottenere l’affidamento di nostra figlia di sei anni. E’ possibile manifestare la rinuncia all’affidamento condiviso in una separazione consensuale? Carmine Z. Gentilissimo Lettore, nel quadro della legge 54 del 2006 il principio di bigenitorialità si pone come regola generale, rispetto alla quale costituisce eccezione la soluzione dell’affidamento esclusivo che trova applicazione soltanto qualora l’affido condiviso risulti pregiudizievole per il benessere psico-fisico del minore. Come insegna Giurisprudenza ormai costante, affinché possa, quindi, derogarsi alla regola dell'affidamento condiviso occorre che risultino, nei confronti di uno dei genitori, una sua condizione di manifesta carenza o inidoneità educativa o comunque tale da rendere quell'affidamento in concreto pregiudizievole per il