Arrestato maresciallo dei Carabinieri, ritrovato carteggio su uomini delle Istituzioni

L'operazione nell'ambito dell'indagine della Dda che vede coinvolto l'ex parlamentare Pdl Nicola Cosentino Napoli, 29 luglio - Un archivio costituito da atti di inchieste giudiziarie e un carteggio in cui vi sarebbero anche riferimenti a esponenti delle istituzioni. E' quanto sequestrato, secondo indiscrezioni, dai carabinieri di Caserta durante la perquisizione di un appartamento avvenuto nella giornata di ieri, ad Orta di Atella, nel Casertano, nella disponibilità del maresciallo dell'Arma Giuseppe Iannini, arrestato nell'ambito di una indagine della Dda sulla consegna di atti coperti dal segreto all'ex parlamentare del Pdl Nicola Cosentino. Il materiale è ora al vaglio degli investigatori, coordinati dai pm della Dda di Napoli Fabrizio Vanorio e Alessandro D'Alessio e dal procuratore aggiunto Giuseppe Borrelli. In particolare il lavoro degli

Assenteismo: 79 rinvii a giudizio nel Casertano, coinvolta anche la Polizia municipale

Coinvolto anche comandante Polizia locale di Orta di Atella Caserta - La Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) ha chiesto al gip il rinvio a giudizio di 79 persone, fra le quali 78 dipendenti del Comune di Orta di Atella, accusati di truffa aggravata ai danni dello Stato per numerosi episodi di assenteismo. Tra i lavoratori coinvolti anche appartenenti alla polizia municipale, tra cui il Comandante. Le indagini dei carabinieri portarono al blitz del 19 giugno del 2015 quando furono eseguite 24 misure cautelari dell'obbligo di presentazione.r