Mostra fotografica al PAN: “Vita, morte e miracule”. Edicole sacre dei quartieri spagnoli”

Negli scatti di cinque fotografi l'identità religiosa che a Napoli vive perennemente in bilico fra sacro e profano “Vita, morte e miracule”. Edicole sacre dei quartieri spagnoli” è una mostra fotografica a cura di Angelo Esposito e realizzata dall’Ass. Hermes – Turismo e Beni Culturali, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli. Costituisce solo uno dei molteplici rivoli in cui si dirama un progetto sociale e culturale di più ampio respiro. Inaugurazione giovedì 18 luglio al PAN-Palazzo delle Arti di Napoli di via dei Mille. dalle 18,00 alle 19,30. La mostra sarà visitabile dal 18 al 29 luglio 2019, tutti i giorni dalle 9.30 alle 19.30 La domenica dalle 9.30 alle 14.30 Il martedi chiuso. Dettagli architettonici, luci, volti fiori, immortalati

Incendio Science Center di Bagnoli, “Lo stato dell’arte” al PAN

Venerdì 25 gennaio, alle ore 17, il Foyer del Pan ospiterà l’inaugurazione della mostra “lo stato dell’arte” di Francesco Paolo de Siena, che resterà in esposizione fino a domenica 3 febbraio L’incendio dello Science Center del 4 marzo 2013 ha segnato un momento emblematico nella comunità cittadina, non soltanto di quella napoletana, ma di un intero territorio sempre più segnato dal fuoco. Ciascun rogo è espressione di un sacrificio; ne riporta l’immagine. Non produce testimonianze ma crea testimoni, testimoni di un sapere che resta tuttavia celato, nascosto. Sacrificato. È da questa riflessione che muove lo stato dell’arte, un ciclo di opere pittoriche di Francesco Paolo de Siena esposte per la prima volta negli spazi del PAN, con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo

App “NoBullismo!”, la presentazione al PAN

Applicazione gratuita, scaricabile su tutti i cellulari, che fornisce una serie di collegamenti rapidi ai numeri di emergenza Martedì 4 dicembre alle ore 16,30 nella sala De Stefano del PAN, Palazzo delle Arti di Napoli, su iniziativa di Francesco de Giovanni di Santa Severina, presidente della Prima Municipalità del Comune di Napoli e Francesca Galgano, presidente della Consulta Pari Opportunità della Prima Municipalità, si presenta alla città la nuova app “NoBullismo!” realizzata dall’Inner Wheel Italia. Si tratta di un’applicazione gratuita, scaricabile su tutti i cellulari, che fornisce una serie di collegamenti rapidi ai numeri di emergenza, link con il sito che il Miur (Ministero Università e Ricerca) ha dedicato al problema,  principali associazioni che in Italia si occupano di bullismo e cyberbullismo, nonché tutte le norme giuridiche

VivoaNapoli al PAN con “testimonianze” sulla città

Protagonisti della vita cittadina provano ad individuare le vie possibili per il rilancio di Napoli VivoaNapoli in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, nell'ambito del ciclo “La città che cambia”, lancia una nuova iniziativa dedicata a raccogliere “le testimonianze” di alcuni protagonisti della vita cittadina, per provare a individuare le vie possibili per il rilancio di Napoli. “Camorra e società: una sfida culturale” è il tema del primo confronto che si terrà sabato 24 novembre, ore 10.00 al PAN - Palazzo delle Arti di Napoli (Via dei Mille). Protagonisti sono Giovanni Melillo, Capo della Procura di Napoli, Isaia Sales, Docente di Storia delle Mafie del Suor Orsola Benincasa. Per iniziare, si affronta uno dei temi più problematici di una città che

Le “bandiere spezzate” di di Maurizio Romeo per raccontare la storia e la cronaca contemporanea

Inaugurazione al Pan venerdì 2 marzo ore 17.30 Venerdì 2 marzo alle ore 17.30, presso il PAN Palazzo delle Arti di Napoli (via dei Mille 60, sala foyer), sarà inaugurata la mostra Broken Flag, un viaggio che l’artista Maurizio Romeo traccia con i suoi quadri materici negli avvenimenti che hanno segnato profondamente la storia del mondo contemporaneo. La mostra, visitabile fino al 13 marzo, è promossa dall’Associazione SediMenti di Maria Alessandra Masucci e Giorgio Coppola e organizzata in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli. Le opere di Maurizio Romeo, esposte per la prima volta a Napoli, sono connotate da una notevole matericità che conferisce loro un impatto visivo dirompente. Nei suoi quadri sono rappresentati e “cristallizzati” eventi drammatici, che hanno distrutto Paesi, ridisegnato confini, disperso popolazioni, in un fermo immagine simbolico e

Le Città di Jo Kut, mostra al PAN | Palazzo delle Arti di Napoli

A cura di Marina Guida, inaugurazione sabato 3 febbraio alle ore 17.30 Apre sabato 3 febbraio al PAN | Palazzo delle Arti di Napoli, per la prima volta a Napoli, la mostra personale del fotografo Giorgio Cutini, concepita appositamente per questa occasione espositiva, dal titolo “Le Città di Jo Kut, a cura di Marina Guida. Il progetto, organizzato in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, si compone di 25 fotografie in B/N, diviso in tre visioni di città diverse: Napoli, Roma e la città immaginaria di Jo Kut. Esposta fino al 20 febbraio 2018, la mostra accoglie i visitatori in un’atmosfera onirica. L’artista perugino, ma anconetano di adozione, restituisce come una composizione tripartita, il suo peculiare percorso iconico, consegnando al visitatore frammenti di visioni

“Genesi” di Sebastiao Salgado, mostra al Pan: 245 immagini che raccontano la bellezza del nostro pianeta

Curata da Lélia Wanick Salgado su progetto di Contrasto e Amazonas Images Aperta al pubblico ieri 8 dicembre, la mostra Genesi di Sebastião Salgado esposta nella cornice del Palazzo delle Arti di Napoli (PAN), itinerario fotografico  in  bianco e nero di grande incanto, che con le 245 eccezionali immagini, racconta la rara bellezza del patrimonio unico e prezioso, di cui disponiamo: il nostro pianeta. Accessibile dalle 9,30 alle ore 19,30 (chiusura biglietteria un’ora prima), Genesi è l’ultimo grande lavoro di Sebastião Salgado, il più importante fotografo documentario del nostro tempo. Uno sguardo appassionato, teso a sottolineare la necessità di salvaguardare il nostro pianeta, di cambiare il nostro stile di vita, di assumere nuovi comportamenti più rispettosi della natura e di quanto ci circonda, di conquistare una nuova armonia. Un viaggio

“Io sono – Tu sei. 1975-2017” al PAN Palazzo delle Arti di Napoli

Si inaugura mercoledì 28 giugno 2017 alle ore 18,  oltre 40 anni di attività artistica di Anna Sargenti La mostra  si presenta al contempo come un viaggio antologico nella vasta produzione dell’artista romana Anna Sargenti ed un ritorno sulla scena contemporanea,  dopo  circa dieci anni di silenzio. Promossa dall’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli, a cura di Maria Savarese,  il percorso espositivo prende il titolo dall’ultimo lavoro della Sargenti, in mostra per la prima volta al PAN. L’installazione inedita è composta da oltre 40 tavole di legno usurate e ferite dal tempo, recuperate nelle campagne irpine, e poi coperte di bianco,  intrecciate  da uno spago con innumerevoli nodi. Io Sono-Tu sei. 1975-2017 racconta le sperimentazioni di tanti anni di lavoro,

Mostra Steve McCurry al Pan: aperta nel week end e con orario prolungato

La rassegna Senza Confini allestita nel Palazzo delle Arti di Napoli è promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli Aperta per l’intero week end con orario prolungato la mostra Steve McCurry Senza confini. Dalle 9 alle 19,30 i visitatori che, venerdì 6 gennaio, sabato 7 e domenica 8 gennaio, vorranno visitare le sale del PAN che ospitano i suggestivi scatti di umanità del fotografo statunitense, potranno accedervi grazie all’apertura straordinaria permessa grazie all’ulteriore grande impegno del Comune di Napoli. La rassegna allestita nel Palazzo delle Arti di Napoli, oltre a presentare il nucleo essenziale delle fotografie più famose di McCurry, insieme ad alcuni lavori più recenti e ad altre foto non ancora pubblicate nei suoi numerosi libri, mette in

Steve McCurry: la mostra resterà aperta nelle festività natalizie

"Steve McCurry Senza confini", i luoghi del mondo dove si accendono i conflitti Napoli, 24 dicembre - Racchiusi nella cornice del Palazzo delle Arti di Napoli, quasi come presenze reali, si mostrano al pubblico alcuni degli scatti più suggestivi del fotografo statunitense Steve McCurry, esposti nella mostra Steve McCurry Senza confini che rimane aperta nelle festività natalizie ad accogliere turisti e napoletani che potranno immergersi nello spirito che caratterizza il fotografo attraverso le sue foto che sono racconto di un’umanità sofferente, stremata ma speranzosa. Formatosi in cinema e teatro - studi che hanno influenzato profondamente le sue opere - McCurry  deve oggi gran parte della notorietà alla sua attività di photoreporter capace di andare oltre gli orrori di ogni conflitto bellico ed

Steve McCurry al Pan, orario di chiusura posticipato

Da domenica 18 dicembre apertura straordinaria fino alle 19.30 Napoli, 12 dicembre - Si annuncia per domenica prossima il prolungamento di orario per la Mostra del fotografo statunitense Steve McCurry al Pan con apertura alle 9,30 e chiusura alle 19,30 Lo stesso orario è previsto per domenica 18 dicembre, fino ad entrare nel pieno del clima natalizio con un’offerta diversificata che permetterà la visita tutti i giorni (tranne il martedì) dalle ore 9,30 alle ore 19,30 e in più, apertura straordinaria fino alle 19.30 nei giorni: 26 dicembre 2016; 6 gennaio 2017. 24 e 31 dicembre apertura fino alle 15.30 e il 25 dicembre fino alle 14,30. Il 1° gennaio 2017 il  Pan aprirà dalle 15,00 alle 19,30. Steve McCurry è uno dei più grandi maestri della fotografia

Al via il festival “G Awards 2016”, concorso per videomakers

L'evento si terrà dal 17 al 19 novembre al PAN di Napoli Napoli, 13 novembre - G Awards è un progetto che nasce dall'iniziativa di un giovanissimo socio junior dell’associazione TempoLibero, Giammarco Caccese, uno studente liceale napoletano che da cinque anni a questa parte promuove questo premio cinematografico utilizzando web e social network per diffondere la competizione che quest’anno vede coinvolti video e corti provenienti anche da Stati Uniti e Giappone. "I G Awards sono nati per far conoscere al pubblico il mio primo cortometraggio girato solo con lo smartphone e con tanta fantasia! - racconta Giammarco Caccese -. Ho quindi pensato di bandire un concorso per mettermi in gioco con altri videomaker. "G" ovviamente è l'iniziale del mio nome e "awards" (premi

Aperture straordinarie per la mostra di Steve McCurry al Pan

Grande successo di pubblico e soprattutto di giovani che affollano la mostra in questi giorni; proprio per soddisfare questa richiesta, sono state programmate delle  aperture straordinarie per venire incontro alle esigenze dei visitatori Steve McCurry è uno dei più grandi maestri della fotografia contemporanea ed è un punto di riferimento per molti, soprattutto giovani, che nelle sue fotografie riconoscono un modo di guardare il nostro tempo. In ogni suo scatto è racchiuso un complesso universo di esperienze e di emozioni e molte delle sue immagini sono conosciute in tutto il mondo. Fin dal 2009, mettendo ogni volta in evidenza un aspetto peculiare della sua produzione fotografica, Civita e SudEst57 hanno dedicato varie mostre al grande fotografo americano, che hanno visto la presenza

Catturati dagli scatti di McCurry, al Pan la mostra di uno dei più grandi maestri della fotografia contemporanea

Aperta al pubblico fino al 12 febbraio, propone un viaggio dall’Afghanistan all’India, dal Medio Oriente al Sudest asiatico, dall’Africa a Cuba, dagli Stati Uniti all’Italia Napoli, 8 novembre - La mostra di Steve McCurry al Palazzo delle Arti di Napoli., realizzata da Civita Mostre in collaborazione con SudEst57 e promossa dal Comune di Napoli, sarà aperta al pubblico fino al 12 febbraio e vede quotidianamente un'affluenza di pubblico entusiasta di poter godere in città del prestigio di ospitare gli scatti di Steve McCurry, uno dei più grandi maestri della fotografia contemporanea, un punto di riferimento per molti, soprattutto giovani, che nelle sue fotografie riconoscono un modo di guardare il nostro tempo. In ogni suo scatto è racchiuso un complesso universo di