Al Politeama “La Cantata dei Pastori” di Peppe Barra

Liberamente ispirata all’opera teatrale sacra di Andrea Perrucci Al Teatro Politeama di Napoli, in Via Monte di Dio 80, da mercoledì 18 a domenica 29 dicembre sarà in scena “La Cantata dei Pastori - Una luce nella notte" di e con Peppe Barra, liberamente ispirata all’opera teatrale sacra di Andrea Perrucci. Testo di teatro gesuitico, scritto espressamente per contrastare la ‘diabolica’ Commedia dell’Arte, “La Cantata dei Pastori” è, tra versi arcadici e lazzi scurrili, tra lingua colta e dialetto, tra sentimento cattolico e rito pagano, una storia che racconta le traversie di Giuseppe e Maria per giungere al censimento di Betlemme e gli ostacoli che la santa coppia dovrà superare prima di trovare rifugio nella grotta della Natività. Nel difficile viaggio vengono

Ferragosto alla Rotonda Diaz con la Notte della Tammorra

Giovedì 15 agosto sul Lungomare Caracciolo per la prima volta Peppe Barra sul palco della grande festa popolare partenopea diretta da Carlo Faiello Torna a Ferragosto l’appuntamento più importante dell’estate partenopea con la musica folk. Rotonda Diaz, sul Lungomare Caracciolo, ospita il 15 agosto alle 21, la 19esima edizione de La Notte della Tammorra promossa e sostenuta dall'Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, nell'ambito del programma Poc Campania 14-20 e realizzata dall'Associazione Il Canto di Virgilio con Carlo Faiello, maestro concertatore. Ad inaugurare la serata alle 21, l’immancabile ‘canto ‘a figliola’ dedicato alla Madonna eseguito da una coppia di maestri cantatori della tradizione: Vincenzo Rea detto ‘Tarantella’ e Masino Tirozzi detto ‘‘o figlio d’’o zi’ padrone’. A seguire, la classica Tammurriata di accoglienza con la

DiscoDays, la fiera del disco e della musica alla XVII edizione al Palapartenope

Ritorna la Fiera del Disco e della Musica più grande del Sud Italia e questa volta rivolge il suo sguardo a Sanremo, città della musica Napoli, 27 settembre - A Napoli con DiscoDays Francesco Di Bella e Peppe Barra. La Fiera del disco e della musica è orgogliosa di annunciare altri graditi ospiti: il Cardillo della nuova canzone partenopea e il Maestro che nell'ultimo mezzo secolo ha contribuito a fare la storia di una tradizione centenaria, ma anche la giovane promessa del pop rock napoletano i Blindur. Saranno due facce della stessa medaglia a rendere la diciassettesima edizione del DiscoDays indimenticabile. Francesco Di Bella, ex frontman dei 24 Grana, il 30 settembre pubblicherà il suo primo album solista dal titolo "Nuova Gianturco" (La

Peppe Barra in concerto all’Oltremusic Fest

Nell'ambito della 57^ Fiera della Casa, l'Oltremusic Fest presenta il concerto di Peppe Barra Lo spettacolo di Peppe Barra, in cui protagonista è come sempre la sua versatilità interpretativa, è l'espressione di una napoletanità dal sapore passato e dalle sonorità contemporanee. Il personaggio sempre autentico, nella vita e sulla scena, rende le sue canzoni ricche di magia e di folclore, custodendo in maniera indiscutibile l’intero patrimonio culturale partenopeo. Dalla orgiastica Tammurriata Nera a brani inediti come “Piccirè”, “Il mondo dei sogni”, contenuti nell’ultimo disco “N’attimo”, un lavoro passionale, maturo e musicalmente elegante. Il concerto è inserito nel programma dell'Oltremusic Fest 2014 che si svolge dal 13 al 22 giugno 2014 presso la Mostra d'Oltremare di Napoli in occasione della 57^ edizione della Fiera della

Forum delle Culture, a pochi giorni dall’inaugurazione ancora nulla di fatto

Napoli, 6 settembre - A pochi giorni dall'inaugurazione del Forum delle Culture, prevista per fine settembre, Napoli vive una situazione di imbarazzo ai limiti del paradossale. L'evento culturale promosso dall'Unesco, che prima ancora ha portato lustro a città come Barcellona, Monterrey e Valparaiso, trova un triste epilogo nella città partenopea, con un'organizzazione che da 5 anni a questa parte sembra rimasta a zero e con ancora mille dubbi e perplessità su quello che accadrà. Ma un'idea ci viene data dalla pagina web ufficiale del Forum delle Culture, dove nella homepage campeggia la scritta: "sito in manutenzione". Le prime domande nacquero nel lontano gennaio di quest'anno quando, a meno pochi mesi dall'evento, iniziarono a sorgere i problemi come l'addio anticipato di Roberto

Il “buco” si allarga: il Forum perde anche Peppe Barra

Ormai siamo avvezzi ad assistere ad un "fuggi - fuggi" generale per il Forum delle Culture. Dopo la notizia che forse anche la provincia di Luigi Cesaro avrebbe "tirato la spugna" su questo evento, anche Peppe Barra, personaggio di spicco del teatro popolare, ha scelto di non partecipare al Forum. L'artista ammette che "abbandona" per i troppi impegni teatrali, ma incalza con parole che celano tutta la verità in merito ad un evento che si sta spegnendo prima ancora d'iniziare. E' chiaro, dalle sue parole che evita di dire esplicitamente come la pensa : "Spero che questo Forum possa davvero lasciare un piccolo segno sul futuro". Solo da pochi mesi Barra ha assunto l'incarico all'interno del  comitato tecnico scientifico della Fondazione