Paul McCartney in uno show a piazza del Plebiscito

Il 10 giugno in concerto a Napoli, "Sarà uno spettacolo grandioso, di tre ore" "Paul ha scelto Napoli e mi ha detto espressamente che voleva cantare in Piazza del Plebiscito". Così Mimmo D'Alessandro, il, manager per l'Italia di Paul McCartney, racconta la nascita del grande concerto dell'ex Beatles che il 10 giugno sarà in concerto in Piazza del Plebiscito. "Sarà uno spettacolo grandioso, di tre ore, con tutta la musica dei Beatles e il meglio della sua carriera da solista", racconta il manager. McCartney ha scelto Napoli come prima tappa del suo tour in Italia che toccherà anche Lucca. Sarà un'occasione imperdibile, perché "si tratta dell'ultimo tour che McCartney farà in Italia e ha voluto fortemente toccare Napoli". I biglietti venduti, fino

Cittadinanza onoraria a Maradona, polemica per il cachet. Borriello: “Pagato dagli sponsor”

L'assessore Borriello, ai microfoni di Radio Kiss Kiss, è intervenuto sulle polemiche sollevate da alcuni consiglieri di opposizione per il compenso che Maradona riceverà per partecipare alla festa in città a lui dedicata Napoli, 1 luglio – “Un cachet di 230mila euro a Maradona per ottenere la cittadinanza onoraria a Napoli? So che dovunque vada Maradona è accompagnato da una serie di sponsor, che ne sostengono le iniziative in giro per il mondo. A Napoli otterrà la cittadinanza onoraria e lo farà gratuitamente”. Così l'assessore allo Sport del Comune di Napoli, Ciro Borriello, ai microfoni di Radio Kiss Kiss, in merito alle polemiche di queste ore per un presunto compenso che Maradona riceverà per partecipare alla festa a lui dedicata, che

Mani e Vulcani a Futuro Remoto per un viaggio intorno al mondo

Dal 16 al 18 ottobre appuntamenti per adulti e bambini nel padiglione il viaggio e sul palco di piazza Plebiscito Mani e Vulcani, l’associazione culturale presieduta da Antonello Di Martino, sarà presente a Futuro Remoto, dove proporrà una serie di appuntamenti per adulti e bambini. Venerdì 16 ottobre dalle 12.45 alle 19.15 e sabato 17, dalle 14.30 alle 20.15, nel padiglione Viaggio, si svolgeranno una serie di laboratori dedicati ai bambini. Durante il viaggio-gioco i più piccoli gireranno il mondo con la mascotte Milena la Sirena, che rilascerà ai piccoli partecipanti l’attestato di provetto viaggiatore. L’ingresso è libero e tutte le informazioni sulle attività dell’associazione sono reperibili al desk. Inoltre, Mani e Vulcani sarà presente anche sul palco di Piazza Plebiscito, dove

Il festival del cinema dei Diritti umani approda a Fututo Remoto

Futuro Remoto, la grande festa della Scienza, uscirà quest'anno dalla sua sede tradizionale di città della Scienza a Bagnoli per entrare nel cuore della città, a Piazza Plebiscito. La manifestazione di quest’anno, dedicata al tema delle “Frontiere” si terrà infatti da venerdì 16 a lunedì 19 ottobre 2015 nel cuore della città di Napoli All’appuntamento non poteva mancare il Festival del Cinema dei Diritti Umani di Napoli che annuncerà il programma della sua 8° edizione, venerdì 16 ottobre alle ore 20.30 nell’arena di Piazza Plebiscito. La presentazione sarà introdotta dalla proiezione del film “Nulla è accaduto” di Luca Insigna che ricorderà a tutti la frontiera europea più difficile da attraversare, quella di Lampedusa. Di Lampedusa parleranno anche le letture tratte dall’opera di

Futuro Remoto “invade” Napoli ed “abbatte i muri”. Eventi in Piazza del Plebiscito ed in molti altri luoghi della città

Per la sua 29° edizione Futuro Remoto scende in campo con alcune novità e con il tema attualissimo de "Le Frontiere", muri da abbattere ad ogni costo. Piazza del Plebiscito sarà la sede ufficiale perché "luogo simbolo della città e del Mezzogiono", secondo Lipardi area in declino che necessita di riscatto Dal 16 al 19 ottobre 2015 anche quest'anno va in scena "Futuro Remoto", la prima manifestazione italiana di diffusione scientifica e tecnologica che mette, ora, in primo piano "Le Frontiere", tema centrale di tutta la manifestazione. Per "frontiere" ci si riferisce a quelle scientifiche e culturali, ma anche frontiere fisiche che Futuro Remoto vuole abbattere, simbolicamente e non. La manifestazione quest'anno mette insieme "Città della Scienza" e l'Università degli Studi di

“Marcia degli uomini e delle donne a piedi scalzi” in sostegno degli immigrati per dire no ai muri della Fortezza Europa

A Napoli più di mille in marcia scalzi per chiedere il superamento del regolamento di Dublino, accoglienza dignitosa per tutti con corridoi sicuri per le vittime di guerra e la creazione di un sistema unico di asilo europeo Hanno marciato a piedi nudi per chiedere corridoi umanitari sicuri per i migranti che giungono in Europa, chiedendo asilo e un posto sicuro lontano dalla guerra che affligge il Paese di origine da cui fuggono. La “Marcia degli uomini e delle donne a piedi scalzi” ha visto una forte partecipazione in tutta Italia e anche a Napoli ieri la solidarietà non si è fatta attendere. Sono partiti da Piazza del Plebiscito per ribadire il loro sostegno ai profughi. La marcia è stata organizzata a

Papa Francesco a piazza del Plebiscito, “Oggi comincia la primavera”

Il Papa in visita a Napoli porta aria di Primavera. L'invito ai giovani, ai poveri e ai deboli a non farsi sedurre dalla criminalità. E alle istituzioni a sostenerli concretamente Una folla di fedeli per l’arrivo di Papa Francesco. Tra palloncini bianchi e gialli, bandierine e striscioni piazza Plebiscito dà il suo più caloroso abbraccio al Pontefice. Le sue parole, durante l’omelia, parlano di una Napoli ferita dalla criminalità, sporcata dalla corruzione ma “che ha in sé tanta capacità di amare”. “Speranza” è la parola d’ordine della visita pastorale di Papa Francesco a Napoli. Lo ripete più volte dall’altare davanti alla basilica di San Francesco di Paola sotto gli scroscianti applausi di oltre 60.000 persone. “Sperare è resistere al male, scommettere sulla

Vandali a Piazza Plebiscito, vernice sui marmi appena restaurati

Il raid vandalico è avvenuto nella notte. Imbrattato il portone della Basilica San Francesco di Paola e una delle colonne che circondano l'entrata. Si parla addirittura di “danno irreparabile” Napoli, 6 marzo - È veramente sconvolgente e senza senso quello che è successo in Piazza Plebiscito questa notte, quando un gruppo di vandali è entrato in azione e grazie all'assenza di controlli, ha imbrattato con secchiate di vernice il portone della Basilica San Francesco di Paola, oltre ad una delle colonne in stile dorico che circondano l'entrata e una parete della basilica stessa. Un'offesa alla città e sicuramente un'azione premeditata. Il raid vandalico è avvenuto a poche ore dall'ultimazione dei lavori di restauro che dovevano essere terminati prima della visita di Papa

Pino Daniele e i mille colori di Napoli: un ricordo del grande artista che ha saputo emozionare il mondo con la sua musica

Napoli ti saluta Pino, con "Napule è". Flash Mob a Piazza del Plebiscito alle 20,45. Saremo lì in piazza, per cantare insieme e salutare il cantautore, il menestrello, il poeta, l'uomo che ha portato “Napule” nel mondo https://www.youtube.com/watch?v=UGo6ivsaUhk Grande dolore nel mondo della musica. Grande dolore tra i vicoli della sua amata città, quella “Napule è mille culure” ritratta nelle sue canzoni. I cittadini partenopei piangono la scomparsa di un artista senza pari, volato in cielo troppo presto. Un cantante dal timbro inconfondibile, un poeta che con le sue parole ha fatto emozionare migliaia di persone, un musicista capace di far parlare la sua chitarra. L’amore per Napoli, lo sguardo di chi, pur essendo andato via, non ha dimenticato le sue radici, portando con

Capodanno 2015: Napoli festeggia con Gigi D’Alessio & Friends

Per Napoli, Capodanno 2015 in Piazza Plebiscito con tanti artisti tra cui spiccano D'Alessio, Francesco Renga ed Enzo Avitabile. Iniziative anche sul lungomare e al Borgo Marinari Si intitola Gigi D'Alessio & Friends, il concerto che si terrà a Napoli il 31 dicembre per festeggiare la nascita del 2015. Un concerto che verrà trasmesso su Canale 5 e RTL 102.5 dalle 21 all'1 di notte e vedrà la partecipazione di tanti artisti tra cui Francesco Renga, Alex Britti, Anna Tatangelo, Gabry Ponte, Bianca Atzei, Fedez e Vivian Grillo, I Ditelo Voi, Enzo Avitabile. E poi comici importanti, tra cui Biagio Izzo. D'Alessio, assumerà le vesti di padrone di casa e durante la conferenza stampa del concerto, tenutasi ieri a Milano, ha affermato:

I Giovani della Pace oggi in Piazza del Plebiscito

Appuntamento con la coscienza per risvegliare l’impegno comune Napoli, 4 ottobre - Il IV appuntamento mondiale del SERMIG (Servizio Missionario Giovani) “Giovani della pace”, fondato da Ernesto Oliviero, arriva a Napoli, sabato 4 ottobre in Piazza del Plebiscito - dalle 16.00 alle 19.00 - per richiamare le coscienze e stimolare riflessioni sul tema della pace. Un incontro per la pace, preceduto da una veglia di preghiera e di silenzio che si è tenuta venerdì scorso nel Monastero di Santa Chiara, ed una occasione per diffondere una “lettera alla coscienza” - da Napoli una lettera - che verrà consegnata ai giovani per risvegliare l’impegno comune, per cercare insieme le vie della pace, “un invito per te che sei giovane o giovane dentro, per

Nutella Day: trovato l’accordo, sì al concerto in piazza Plebiscito

De Magistris: "E' prevalsa la linea del buon senso" Napoli, 28 aprile -  In merito alle polemiche relative all’organizzazione del Nutella Day a Piazza Plebiscito, è infine “prevalsa la linea del buon senso”. Così il sindaco Luigi De Magistris ha commentato l’accordo raggiunto a seguito dell’incontro con la Soprintendenza, a cui ha partecipato anche il Direttore Regionale dei Beni culturali Gregorio Angelini e l'assessore alle Politiche urbane del Comune di Napoli, Carmine Piscopo. L’incontro è risultato proficuo per il superamento del diniego che era stato dato dalla Soprintendenza per lo svolgimento della manifestazione. Dal Comunicato Stampa si evince infatti che: “la verifica e gli approfondimenti sulle caratteristiche e la qualità della manifestazione sui 50 anni della Nutella, da effettuarsi in Piazza del

Foof, il museo del cane festeggia il primo anno a Mondragone

Napoli – Il Museo del Cane di Mondragone si avvia a celebrare il primo anno di vita con un appuntamento domenica 22 dicembre alle ore 10.30 in clima natalizio, Babbo Natale a casa Foof. Presso la sede si terranno l’evento di benvenuto alle sculture del maestro Paolo Tamburella che lo scorso anno  furono esposte in Piazza Plebiscito a Napoli e i festeggiamenti per il compleanno  del particolarissimo museo. I cani si ispirano alla figura di Salvatore Cantalupo, personaggio noto per attraversare ogni giorno Piazza del Plebiscito, circondato da un vasto gruppo di cani. L’installazione è stata già presentata nell’ottobre del 2012 come evento di lancio del canale Sky Arte, alla presenza del sindaco di Napoli Luigi De Magistris. In scena anche lo spettacolo dal

Luciano Ligabue in tour: Piazza del Plebiscito “Sotto Bombardamento” di emozioni.

Venerdì 20 luglio si è tenuto, nella magica e ammaliante cornice di Piazza del Plebiscito, la tappa partenopea del “Sotto Bombardamento Tour 2012” di Luciano Ligabue. Un'esplosione di energia ed emozioni. Una piazza interamente gremita di fans, giovani e meno giovani, tutti accomunati dalla passione per il rocker di Correggio. I più audaci erano lì già dalle prime ore dell'alba per accaparrarsi la prima fila, incuranti del caldo asfissiante di luglio, della fame, della sete. Una piazza infiammata dai raggi del sole e dalla voglia di vita di migliaia di ragazzi, tutti in attesa del concerto dell'anno. RDS, radio ufficiale del tour, ha intrattenuto la folla già dal pomeriggio con la musica energica e coinvolgente del Dj Maurizio Rocca e con la