Arrivano i minibond a sostegno delle Pmi

Emissione titoli fino a 148 mln euro, garantiti da fondi Ue Napoli, 2 agosto - Prende il via "Garanzia Campania Bond", uno strumento finanziario innovativo progettato dalla Regione per sostenere la crescita delle pmi: è stata oggi sottoscritta la convenzione tra Sviluppo Campania, soggetto attuatore della misura, e il raggruppamento temporaneo di imprese formato da Mediocredito Centrale - Banca del Mezzogiorno S.p.A. e FISG S.r.l. (Gruppo Banca Finint), 'arranger' dell'operazione. Garanzia Campania Bond prevede l'emissione di minibond da parte di piccole e medie imprese campane. Raggruppati in un portafoglio con un ammontare massimo di 148 milioni di euro, i minibond sono sottoscritti da un'apposita società veicolo che a sua volta emette titoli sottoscritti da investitori istituzionali. Il portafoglio è garantito da Sviluppo Campania

La Commissione europea approva “Iniziativa Pmi”: il nuovo Pon porterà al Sud oltre 102 milioni di euro

Obiettivo, migliorare le condizioni di accesso al credito, per otto Regioni: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia Abruzzo, Molise e Sardegna La Commissione europea ha approvato, nei giorni scorsi, il programma "Iniziativa Pmi" 2014-2020 del nuovo Programma operativo (Pon) con un fondo complessivo di 102,5 milioni. A darne la notizia è il ministero dello Sviluppo Economico che ne spiega gli obiettivi del programma e la competitivitèà delle piccole e medie imprese. L’ambito territoriale del Programma, mira a migliorare le condizioni di accesso al credito, riguarda otto Regioni: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia Abruzzo, Molise e Sardegna. Alle risorse già stabilite direttamente nell'ambito del programma si inseriranno altre risorse - da disciplinare all’interno del previsto Accordo di finanziamento tra Autorità di Gestione e