4° edizione di Ca’pacciàm: gli artisti di strada invadono Capaccio

4° edizione di Ca’pacciàm organizzata da Baracca dei Buffoni e Mestieri del Palco, sabato 31 agosto alle ore 21 Sabato 31 agosto, a partire dalle ore 21, le strade del centro storico di Capaccio (Capoluogo) saranno il palcoscenico naturale, con un tetto ricoperto di stelle, della 4° edizione di Ca’pacciàm, il Festival degli Artisti di Strada che vanta il patrocinio e il sovvenzionamento del Comune di Capaccio e vede la direzione artistica di Baracca dei Buffoni e Mestieri del Palco. L’organizzazione e la logistica sono a cura dell’Associazione ADC-Ca'pacciamm. Anche questa quarta edizione sarà all’insegna dell’arte a 360° e ospiterà musicisti, poeti, acrobati, giocolieri, performer di teatro di strada e burlesque. Gli artisti, che si esibiranno in strada per tutta la serata, cattureranno l’attenzione degli spettatori di tutte

Ca’pacciàm, gli artisti di strada invadono Capaccio (Paestum)

3^ edizione di Ca’pacciàm organizzata da Baracca dei Buffoni e Crasc in programma domenica 22 luglio Domenica 22 luglio le strade del centro storico di Capaccio (Paestum) accoglieranno per il terzo anno consecutivo Ca’pacciàm, il Festival degli Artisti di Strada organizzato da Baracca dei Buffoni e CRASC, con la direzione artistica di Orazio De Rosa e la direzione organizzativa di Beatrice Baino. Questa terza edizione sarà all’insegna dell’arte a 360° e ospiterà musicisti, poeti, acrobati, giocolieri, performer di teatro di strada e burlesque. Gli artisti, che si esibiranno in strada per tutta la serata, cattureranno l’attenzione degli spettatori di tutte le età. L’iniziativa è ad ingresso gratuito per il pubblico e prenderà il via dalle ore 20:00. Il Festival si arricchisce grazie alla presenza di artigiani locali, che esporranno

​15 mila studenti in visita a “Il Museo ​della follia, da Goya a Maradona”

Vittorio Sgarbi rilascia l’attestato “Esploratore dell'arte nel nome della follia" e alla Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta è boom di scolaresche Napoli - Boom di presenze, con oltre quindicimila studenti, all’esposizione “Museo della follia. Da Goya a Maradona”, alla Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta di Napoli. Vittorio Sgarbi, curatore della mostra, conferisce l’attestato “Esploratore dell’arte nel nome della Follia” agli studenti delle scuole elementari, medie e superiori in visita. L’iniziativa, messa in campo per avvicinare i giovani all’arte, ha riscosso un notevole interessa da parte delle scuole ma ancora di più dagli studenti. Proprio per questo motivo, dopo le prime 9.000 partecipazioni di allievi di scuole elementari, medie e superiori nei primi due mesi della mostra itinerante, l’organizzazione ha prolungato l’iniziativa che