Napoli, da Scampia al centro storico striscioni contro Salvini

Su Facebook: "Prendi una bomboletta, un telo grande e visibile, scrivi 'Salvini Napoli non ti vuole', esponi lo striscione da una finestra o un balcone di casa"" Napoli - Dal rione Sanità allo storico quartiere Materdei, dai Decumani alle Vele di Scampia: crescono in città gli striscioni contro il vicepremier e ministro degli Interni Matteo Salvini, atteso oggi pomeriggio a Napoli per una riunione del comitato provinciale per la sicurezza. Una iniziativa spontanea che si alimenta attraverso i social (su Facebook è stato creato un gruppo ad hoc, con una ventina di iscritti) e che oggi viene rilanciata da Potere al Popolo e dagli attivisti di "Je so pazzo". "Prendi una bomboletta, un telo grande e visibile, scrivi 'Salvini Napoli non ti

Napoli, migliaia di partecipanti al corteo migranti contro Lega e M5S

Ad aprire il corteo lo striscione, "Aprite i porti, Welcome refugees" Napoli, 13 giugno - Nella giornata di ieri è stato messo in atto un corteo dei migranti contro la Lega e il M5S durante il presidio a largo Berlinguer indetto dalla Rete antirazzista, dal movimento Migranti Napoli e da Potere al Popolo. I manifestanti sono arrivati in corteo da piazza Garibaldi. Ad aprire il corteo lo striscione 'Aprite i porti, Welcome refugees'. Un messaggio ribadito su un altro striscione anche in inglese e in francese. Dopo il presidio, i manifestanti si sono diretti davanti la Prefettura e poi alla Stazione Marittima al grido di 'Tutto il mondo detesta Salvini', 'Assassini' e 'Apriamo i porti, mandiamo via Salvini'. Versata vernice rossa sulle bandiere della