Al Ravello Festival fuori programma con l’Ocarina Japan Orchestra

Dai talenti dei conservatori alle grandi orchestre, dagli ensemble da camera alle percussioni: la Città della Musica unisce linguaggi e culture La musica a Ravello non finisce mai. Un’altra bella storia è quella che verrà raccontata, martedì 15 ottobre (ore 12.30), nella Sala dei Cavalieri di Villa Rufolo: 35 musicisti, quasi tutte donne, provenienti da ogni parte del Giappone (principalmente Osaka, Hyogo, Kyoto, Shiga, Ehime e Gunma), indossando dei meravigliosi kimoni faranno rivivere melodie tradizionali e non, con le loro ocarine. Questo "strano" strumento di terracotta è molto popolare proprio in Giappone, dove è appunto nata l’Ocarina Japan Orchestra che riunisce a Osaka, sotto la guida di Riko Kobayaschi, i migliori musicisti divenuti protagonisti anche di tournée internazionali. È di questi giorni la partecipazione dell’ensemble al

Ravello nel mondo viaggia con la dolcezza degli “ndunderi”

Si scrive “ndunderi”, si legge “cioccolatini”: sono quelli che rappresenteranno Ravello nel Mondo durante l’anno 2017 Si chiama “ndundero” il cioccolatino che rappresenterà Ravello nel mondo. I due creatori, ovvero lo chef Gian Marco Carli (Ristorante Il Principe di Pompei) e il pasticcere Gennaro Peluso (pasticceria “La goccia” di Pompei) per la forma del loro cioccolatino si sono ispirati a un tipo di pasta artigianale tipica della provincia di Salerno, gli ndunderi, simili  agli gnocchi, con un impasto composto da farina e latte cagliato oppure ricotta, tuorli d’uovo, formaggio di vacca grattugiato, sale, pepe e noce moscata. “Nella preparazione del cioccolatino e nell’utilizzo degli ingredienti abbiamo poi pensato di onorare un’altra tipicità locale, l’autoctono vitigno Tintor – aggiungono gli chef -. Ed è proprio il vino ottenuto

Ravello Chocolate Festival: al via il contest per il cioccolatino ufficiale del 2017

Un viaggio sensoriale nel mondo del Cioccolato dal 3 al 5 gennaio A Ravello il nuovo anno inizia in dolcezza. Si svolgerà qui la prima edizione del “Ravello Chocolate Festival”, un viaggio sensoriale nel mondo del cioccolato lungo tre giorni - dal 3 al 5 gennaio - organizzato dall’associazione Notte Ravellese in collaborazione con l’Amministrazione Comunale. La manifestazione, che vuole essere soprattutto un’occasione di festa, non sarà la solita fiera del cioccolato, bensì un momento di crescita esperienziale per grandi e piccini. Ad entrambi saranno infatti rivolti dei momenti (show cooking) che saranno tenuti da chef e pasticcieri di calibro - della zona e non - presso l’hotel Bonadies nei pomeriggi dei giorni 3 e 4 gennaio 2017, dalle ore 18 in poi. La sala all’interno dei

Strangolata per gelosia, l’assassina nasconde il corpo in una vecchia cassapanca. Arrestata donna a Ravello

L'assassina, Vincenza Dipino di 55 anni ospitava in casa propria la vittima e il suo compagno con il quale avrebbe avuto una relazione Ravello, tranquilla cittadina della Costiera Amalfitana, vivace e poliedrica al tempo stesso, animata d’estate da innumerevoli turisti incantati dalla sua bellezza, famosa nel mondo per il suo Festival musicale, è stata ieri invece lo scenario di un atroce delitto passionale al femminile. Sarebbe stata Vincenza Dipino, una donna di 55 anni, ad aver strangolato la 48enne Patrizia Attruia, originaria di Scafati, trovata morta ieri mattina nella casa in cui abitava con il compagno in via San Cosma, in pieno centro storico. A dare l’allarme era stato il compagno della vittima, Giuseppe Lima, di Ravello, che intorno alle 13,30 aveva

Costa d’Amalfi Puppets Festival 2014: da Positano a Furore marionette e burattini di tutta Italia

Prosegue la II edizione della kermesse dedicata al mondo delle marionette. Spettacoli e laboratori di arte creativa per tutta l’estate, fino al 14 settembre Nell’estate 2014 impazza il Costa d’Amalfi Puppets Festival, la kermesse dedicata al mondo delle marionette e dei burattini, giunta quest’anno alla sua seconda edizione. L’evento è stato organizzato dalla Compagnia degli Sbuffi, ed ha allietato turisti e residenti già a partire dagli inizi di luglio, proseguendo con spettacoli e laboratori di arte creativa fino al 14 settembre. La sorprendente iniziativa che gode del sostegno economico da parte dell’Ente Provinciale del Turismo, ha ottenuto l’adesione da molti dei comuni costieri come Ravello, Amalfi, Maiori, Positano, Praiano, Cetara, Furore, Conca dei Marini, Vietri sul Mare e Minori. Come ha spiegato la direttrice

Giovani artisti emergenti al RAVELLO FESTIVAL 2014 – il duetto di Ylenia Lucisano e Giulia Mazzoni

Alla 62esima edizione due giovani artiste emergenti Napoli, 10 luglio - Nell'ambito del Ravello Festival 2014 alla sua 62esima edizione, nello splendido scenario del Belvedere di Villa Rufolo, domani, venerdì 11 luglio - ore 21.25 -  Ylenia Lucisano, giovane cantautrice di origine calabrese, e la pianista-compositrice di Prato, Giulia Mazzoni, in concerto nel duetto Doppio Set. Le due giovani artiste emergenti - Ylenia Lucisano, vincitrice del Premio Lunezia 2014 nella categoria "Nuove Stelle" per il suo disco di esordio, "Piccolo Universo", e Giulia Mazzoni, vincitrice del Premio Ciampi (2013), si esibiranno nel quadro del programma del Ravello Festival, rassegna culturale di eccellenza della Campania. Un ricco e prestigioso calendario di eventi che si svolgeranno fino al 20 settembre nei luoghi del Festival (Belvedere e Giardini di Villa

Ravello inaugura la stagione musicale con il Concerto di Pasqua

Evento organizzato dalla Fondazione Ravello con Emilia Romagna Concerti, in collaborazione con l'ambasciata israeliana Ravello, 20 aprile - Nell'Auditorium Oscar Niemeyer della cittadina campana, va in scena il "Concerto di Pasqua" dell'Orchestra dei giovani europei, diretta dal maestro Paolo Olmi, e arricchita per l'occasione da 9 elementi della Jerusalem Academy of Music, il più importante istituto di Israele nel campo della formazione musicale della danza. L'Auditorium Oscar Niemeyer, nato nel settembre 2000 a Ravello, città della Costiera Amalfitana, ha una capacità di 320 posti. L'iniziativa è stata organizzata dalla Fondazione Ravello con Emilia Romagna Concerti, in collaborazione con l'ambasciata israeliana e con il Patrocinio del Pontificium Consilium de Cultura presieduto da Sua Eminenza, Cardinal Gianfranco Ravasi, in favore della pace e del dialogo tra i popoli. "I giovani musicisti sono i migliori ambasciatori per trasmettere il messaggio di