La proposta: una cittadella dello spettacolo all’Albergo dei Poveri

Il fondatore del Sabato delle Idee Marco Salvatore lancia una nuova proposta di valorizzazione dello storico Palazzo Fuga al centro di progetti di restauro mai realizzati da quasi quarant’anni “Ascoltando la proposta del Maestro Muti di una Cittadella dello spettacolo da realizzare a Napoli sul modello del “Lincoln Center for the Performing Arts” di New York mi è venuto immediatamente in mente l’Albergo dei Poveri come il luogo più suggestivo, più strategico e più adatto a questo progetto”. Così lo scienziato Marco Salvatore, aprendo stamane l’incontro dedicato alla dismissione dei beni pubblici, ha lanciato la prima proposta della dodicesima edizione del Sabato delle Idee, il pensatoio napoletano che dal 2009 ha messo in rete alcune delle migliori eccellenze scientifiche, accademiche e culturali del Mezzogiorno. Acquisito nel patrimonio del Comune di Napoli nel 1981 ed oggetto negli anni di numerosi

“Restituire la dignità”: la Giunta approva la realizzazione di uno spazio docce nell’Albergo dei poveri

Progetto promosso dal Rotary Club Napoli Nord Est in convenzione con l'Amministrazione comunale La Giunta comunale ha approvato, a firma degli Assessori al Welfare ed alle Politiche Urbane Roberta Gaeta e Carmine Piscopo, la delibera per l'approvazione della realizzazione di uno spazio docce all'interno del Real Albergo dei Poveri, nell'ambito del progetto "Restituire la dignità" promosso dal Rotary Club Napoli Nord Est in convenzione con l'Amministrazione. L'intervento si inquadra nella più ampia sistemazione dell'ala nord est del Real Albergo dei Poveri come centro di accoglienza diurna per senza dimora. "In linea con le politiche già adottate” - dichiarano gli Assessori Gaeta e Piscopo – “l'Amministrazione vuole rispondere ai bisogni fondamentali delle persone che vivono un forte disagio, creando spazi di accoglienza, sostegno

Ancora un mese per “incontrare” i dinosauri in mostra a Napoli

Dopo il grande successo ottenuto a Napoli nei mesi scorsi la mostra “Days of the Dinosaur” annuncia una proroga straordinaria fino al 14 febbraio 2016 Ancora un mese di tempo per conoscere da vicino gli oltre 30 dinosauri animati a grandezza naturale che hanno trasformato l’Albergo dei Poveri (piazza Carlo III) in una emozionante e misteriosa giungla del Mesozoico. Per ringraziare il pubblico del boom di visite saranno promossi sconti per chi accederà all’esposizione di mattina (dalle 10 alle 13 - biglietto unico 8 euro). La mostra sarà aperta esclusivamente il sabato e la domenica. Febbraio offrirà anche l’occasione per un weekend colorato, tutto all’insegna del carnevale in compagnia dei mostruosi giganti: sabato 6 e domenica 7 febbraio, infatti, “Days of the

La mostra Days of the Dinosaur punta sulla solidarietà: un euro a biglietto per la ricerca scientifica targata Telethon

A Napoli i dinosauri diventano giganti della solidarietà: due le iniziative che la mostra “Days of the Dinosaur” promuove per il sociale e a sostegno dei giovani più vulnerabili Dal 15 dicembre al 31 dicembre, a partire dalla celebre maratona televisiva organizzata dalla Fondazione Telethon, i visitatori che acquisteranno un biglietto per accedere all’esposizione “Days of the Dinosaur”, allestita al Real Albergo dei Poveri di Napoli fino al 10 gennaio, doneranno automaticamente un euro per finanziare la ricerca sulle malattie genetiche dei più piccoli. “Siamo entusiasti di dare una speranza in più alla ricerca e offrire la nostra collaborazione a una causa decisamente nobile, trasformando i nostri dinosauri in testimonial speciali della solidarietà per i bambini che nascono con una malattia genetica