Musica classica d’autore alla Reggia di Caserta e in altri siti monumentali

Autunno Musicale. Suoni & Luoghi d’arte, XXV edizione Musica da Piano al Museo. Il Museo campano di Capua e il Museo Archeologico di Calatia a Maddaloni ospiteranno sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre per i concerti di Pianofestival, il pianista Aristo Sham, Premio Casagrande 2019 e Massimiliano Damerini nell’ambito della rassegna Autunno Musicale. Suoni & Luoghi d’arte-  XXV edizione. Aristo Sham eseguirà al piano musiche di Debussy, Beethoven, Chopin, sabato 30 novembre alle ore 19,30 al Museo Campano di Capua. Mentre Massimiliano Damerini, domenica 1 dicembre proporrà al Museo archeologico di Calatia a Maddaloni, alle ore 11,30 un concerto per pianoforte su musiche di Chopin, Faurè, Scriabin, Debussy ( AAVV – Brani in prima esecuzione di allievi della classe di Composizione di Giacomo Vitale) che sarà preceduto alle ore 10,00 da una lezione sugli aspetti strumentali dei brani composti dagli allievi della Classe di Composizione di

Autunno Musicale, XXV edizione Suoni & Luoghi d’arte

Musica classica d’autore alla Reggia di Caserta e in altri siti monumentali Lungo week end con la Musica da Camera al Museo Campano di Capua. Tre appuntamenti a partire da venerdì a domenica con la musica classica d’autore nell’ambito della rassegna Autunno Musicale. Suoni & Luoghi d’arte -  XXV edizione. Si parte venerdì alle ore 19,30 con il Solem Quartet, (Amy Tress &William Newell - violini, Marsailidh Groat - viola,Stephanie Tress - violoncello) che eseguirà musiche di Franz Joseph Haydn, Bela Bartok  e Ludwig van Beethoven. Costituito nel 2011 presso l'Università della Musica di Manchester, il nome del gruppo deriva dal motto dell’ istituto "Arduus ad solem". Nel 2014 ha vinto la Royal Over-Seas League Ensemble Competition e da allora tiene concerti

Pupi Avati apre “Maestri alla Reggia”, IV edizione

Torna la rassegna di incontri di cinema dell’Università Vanvitelli. Domani mercoledì 30 ottobre ore 17,30 - Reggia di Caserta Da Una gita scolastica a Regalo di Natale, da La seconda notte di Nozze a La Casa delle finestre che ridono e Il cuore altrove. Questi alcuni dei grandi successi del celebre regista italiano Pupi Avati, protagonista della prima serata di “Maestri alla Reggia”, alla sua quarta edizione, la rassegna di incontri dedicata ai grandi protagonisti del cinema italiano, realizzata dall’Università Vanvitelli con la direzione artistica di Remigio Truocchio. Avati sarà ospite domani mercoledì 30 ottobre alle ore 17,30 nella Cappella Palatina della Reggia di Caserta e si racconterà in un talk, moderato dal giornalista Fabrizio Corallo, ripercorrendo la lunga carriera di successi, dagli esordi horror, genere a cui è tornato con il suo ultimo film Il Signor Diavolo, ai progetti futuri come il lavoro sulla vita

Michael Jackson alla Reggia di Portici

Wang Jie Jackson, il principale sosia dell’indimenticabile cantante e ballerino Usa ospite giovedì 3 ottobre del MAVV, Museo dell’Arte della Vite e del Vino Il mito di Michael Jackson, che ha segnato musicalmente intere generazioni in tutto il mondo, torna a rivivere alla Reggia di Portici: Wang Jie Jackson, il principale sosia dell’indimenticabile cantante e ballerino statunitense, sarà giovedì 3 ottobre del MAVV, il Museo dell’Arte della Vite e del Vino, ospitato nella Reggia di Portici. La tappa all’ombra del Vesuvio fa parte del breve tour di Wang Jackson in Italia, con spettacoli a Roma e nel Salento. “Wang – sottolinea Eugenio Gervasio, CEO & Fonder del MAVV – è un artista molto conosciuto a livello mondiale, un amante del bello, affascinato dalla

Paola Cortellesi chiude “Maestri alla Reggia”

Gran finale per la rassegna dell’Università Vanvitelli  Caserta, 5 febbraio - Paola Cortellesi Maestra di comicità a Caserta per l’evento conclusivo di “Maestri alla Reggia”, la rassegna dell’Università Vanvitelli dedicata ai grandi protagonisti del cinema italiano, in programma mercoledì 13 febbraio alle 19 nella Cappella Palatina della Reggia di Caserta. Regina del box office italiano grazie agli ultimi successi cinematografici, “La befana vien di notte” di Michele Soavi, migliore incasso di Natale 2018, e il precedente “Come un gatto in tangenziale” di Riccardo Milani, che le è valso il Nastro d’Argento come migliore attrice protagonista, l’attrice dialogherà con Piera Detassis, direttore di Ciak. Il talk sarà tutto dedicato alla carriera della talentuosa attrice, dagli esordi in televisione sino al nuovo film “Tutti sanno tutto” di Milani, commedia 'sociale' nelle sale dal 18 aprile 2019 per Vision Distribution. “Per il terzo anno di fila – ha

Concerto per un Giorno di Festa alla Cappella Palatina della Reggia di Caserta

Ultimo appuntamento di Autunno Musicale con l’Orchestra da Camera di Caserta e Giovanni Angeleri Mercoledì 26 dicembre, alle ore 11.30, nella splendida cornice della Cappella Palatina della Reggia di Caserta, si terrà Concerto per un Giorno di Festa, l’ultimo appuntamento del 2018 con Autunno Musicale, la rassegna itinerante che vede la direzione artistica del M° Antonino Cascio. Nei luoghi storici e suggestivi della provincia di Caserta, si sono alternati tanti musicisti internazionali, alcuni dei quali esibitisi per la prima volta in Italia, come Huw Morgan, Emanuele Segre e Josephin Olech. L’appuntamento del 26 dicembre sarà un’ulteriore occasione per far conoscere la bellezza della musica e augurare al nutrito pubblico di Autunno Musicale buone feste. Ad esibirsi, saranno l’Orchestra da Camera di Caserta, fondata e diretta

Maltempo, crolla pezzo di capitello dalla Reggia di Caserta

Distacco da facciata Sud, restauro ultimato nel 2016 Caserta, 20 novembre - Il forte nubifragio abbattutosi ieri sulla città di Caserta ha causato il distacco di una porzione di capitello dalla facciata sud della Reggia borbonica, il cui restauro è stato ultimato a inizio 2016. La pioggia intensa, unita a grandine e fulmini, ha provocato in particolare il distacco di una porzione di foglia di acanto del capitello di una delle lesene angolari dell'avancorpo sudoccidentale della facciata, che affaccia su Piazza Carlo III. La zona è stata transennata in via precauzionale e i tecnici della Reggia, rende noto l'ufficio stampa del museo patrimonio dell'Unesco, stanno effettuando verifiche per individuare eventuali altre porzioni di rilievi lapidei danneggiate dagli eventi eccezionali.

“Maestri alla Reggia”, protagonisti Paolo Virzì e Francesco Piccolo con “Notti Magiche”

Il regista e lo sceneggiatore di “Notti magiche” presentano il backstage del nuovo film alla Reggia di Caserta, mercoledì 7 novembre Caserta - Sono Paolo Virzì e Francesco Piccolo i protagonisti del secondo appuntamento dei “Maestri alla Reggia”, mercoledì 7 novembre alle 17,30 nella Cappella Palatina della Reggia di Caserta, ingresso libero. Dopo il successo dell’inaugurazione della rassegna con Mario Martone e gli ospiti a sorpresa Toni Servillo e Marianna Fontana, prosegue con il regista livornese e lo sceneggiatore casertano il ciclo di incontri dedicato ai grandi maestri del cinema italiano, realizzato dall’Università Vanvitelli, con la direzione artistica di Remigio Truocchio e con Ciak, il magazine di cinema, organizzato da Cineventi. Il talk è moderato da Alessandra De Luca. In occasione di “Maestri alla Reggia”, Paolo Virzì e Francesco Piccolo presentano un backstage

“Borboni si nasce”, cerimonia e ballo delle nazioni alla Reggia di Caserta

I rievocatori storici europei si incontrano a Caserta per la “Cerimonia-Promenade e Ballo delle Nazioni Excelsior”. Sabato 3 novembre dalle 10.00 Reggia di Caserta L’evento, organizzato dall’Associazione Culturale “Borboni si nasce”, in collaborazione con l’Associazione Internazionale di danza storica “Harmonia Suave” e la fondazione “La Scafa” della ricercatrice storica Anna Marra, prevede un matinée, un pic-nic e un pomeriggio all’insegna delle danze e dell’approfondimento di quelli che furono, nell’Ottocento, usi e costumi. La magica location della Reggia di Caserta, residenza Reale Borbonica, dichiarata dall’UNESCO patrimonio dell’Umanità, farà da cornice a una giornata che vedrà culture, lingue, colori e tradizioni differenti viaggiare nella stessa direzione. Un salto indietro nel tempo al suon di note e passi di danza comuni. Quest’anno ai rievocatori italiani si uniscono le bandiere

“Maestri alla Reggia”, torna la Rassegna dedicata ai registi italiani

Mario Martone il primo regista alla Reggia di Caserta Si apre con Mario Martone la terza edizione della rassegna “Maestri alla Reggia”. I grandi registi del cinema italiano tornano ad essere protagonisti del progetto realizzato dall’Università Vanvitelli, con la direzione artistica di Remigio Truocchio, in collaborazione con Ciak, organizzato da Cineventi e ospitato dalla Reggia di Caserta. Il primo dei quattro appuntamenti previsti quest’anno è per martedì 16 ottobre, alle ore 18,nella Cappella Palatina della Reggia con Mario Martone, regista e sceneggiatore, intervistato da una delle prestigiose firme di Ciak. Martone esordisce al cinema nel 1992 con Morte di un matematico napoletano grazie al quale conquista il Gran Premio della Giuria alla Mostra del Cinema di Venezia. Nel 1995, realizza L'amore molesto, in concorso al festival di Cannes e vincitore del

Il Ritratto di Dorian Gray all’aperia della Reggia di Caserta

IL 25 agosto, nella meravigliosa cornice dell'Aperia della Reggia di Caserta, in occasione della rassegna "All'ombra di Flora" Il Demiurgo porta in scena Il Ritratto di Dorian Gray, di Oscar Wilde Lo spettacolo nasce dall’idea di raccontare la storia di Dorian Gray come un manifesto del culto del bello. Si tratta, quindi, di una sorta di omaggio alla poetica di Wilde, estremamente fedele, nelle intenzioni, allo spirito del racconto originale. Tuttavia, considerando i tempi mutati e la diversità dello strumento teatrale rispetto a quello letterario, il senso viene estremizzato: la vita, quella dei protagonisti come quella degli spettatori, viene raccontata come fosse un’opera d’arte ben riuscita: ciò che è bello non ha bisogno di giustificazioni, la ricerca del piacere diviene il

Furbetti assenteisti, licenziati in tronco sei custodi della Reggia di Caserta

La decisione ad opera del Mibact senza aspettare il processo Caserta, 5 agosto - Applicando la legge Madia, il Ministero dei Beni culturali ha deciso di licenziare in tronco, senza attendere il processo, sei custodi della Reggia di Caserta considerati assenteisti. L'indagine che li ha coinvolti, come ricostruisce Il Mattino, è stata avviata a seguito di alcuni furti verificatisi nell'agosto 2016. Furti di beni di poco valore - fu svaligiata la buvette e sparirono due biciclette - ma che misero in evidenza della falle nella sicurezza visto che nessuno si accorse dei ladri perché i custodi non erano al loro posto davanti ai monitor. Una situazione che fece scattare gli accertamenti nei loro confronti da parte della polizia. E le microcamere degli investigatori

CyFest, il più grande festival di arte e tecnologia russo, alla Reggia di Caserta

Il più grande festival di arte e tecnologia della Russia, realizzato dal Cyland Media Art Lab di San Pietroburgo, arriverà per la prima volta in Italia, a Caserta Dal 22 giugno al 1 luglio 2018, la Reggia di Caserta ospiterà l’appuntamento conclusivo del tour mondiale della XI edizione del CYFEST (Cyberfest), festival itinerante di arte e tecnologia della Russia partito quest’anno da San Pietroburgo (RU), con tappe a New York (USA), Pechino (CH) e Brighton (UK). Nelle stanze barocche degli appartamenti reali, arte e tecnologia si fonderanno in una mostra a cura di Anna Frants, Elena Gubanova e Isabella Indolfi, che vedrà dialogare 13 artisti, italiani e russi: Anna Frants, Donato Piccolo, Alexandra Dementieva, Licia Galizia e Michelangelo Lupone, Elena Gubanova e Ivan Govorkov, Franz Cerami, Matilde De Feo e Max Coppeta, Daniele Spanò, Aleksey Grachev e Sergey Komarov, Maurizio

Reggia di Caserta aperta a Pasquetta

Rafforzate le misure di sicurezza, controlli antiterrorismo, previsti 80 custodi per lunedì in Albis Caserta, 1 aprile - Per il secondo anno di fila, la Reggia di Caserta apre il lunedì in Albis, sebbene tra misure di sicurezza rafforzate e un numero di custodi adeguato a quelle che potrebbero essere le presenze preventivate di visitatori. Previsti controlli antiterrorismo, anche alla luce della recente inchiesta che ha portato all'arresto nel Casertano di tre fiancheggiatori del terrorista che colpì a Berlino; la piazza Carlo III è comunque da tempo sigillata con blocchi di cemento posti agli ingressi. Saranno almeno un'ottantina i custodi presenti per tutta la giornata del 2 aprile, circa quaranta per turno; per l'occasione molti dipendenti hanno dovuto rinunciare alle ferie per far fronte