Arco Naturale di Palinuro, il progetto di tutela e difesa del sito

Entro l’estate del 2021 la chiusura del progetto di tutela e difesa del sito Salerno - Il progetto per consolidare e risanare l’Arco Naturale di Palinuro, nel comune di Centola, uno dei siti del nostro Paese con grande valenza paesaggistico-ambientale, realizzato con approccio interdisciplinare, terminerà entro l’estate del 2021. L'opera in corso di realizzazione è in difesa e tutela dell’Arco Naturale di Palinuro, patrimonio Unesco.  I dettagli del progetto condiviso e lo stato di attuazione, sono stati oggetto dell’incontro del 22 gennaio scorso svoltosi presso la sede dell’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale, a Caserta. Alla riunione del Collegio Istituzionale, presieduta dal Segretario Generale dell’Autorità di Bacino, Vera Corbelli, e dal Vice Presidente della Regione Campania, Fulvio Bonavitacola, erano altresì presenti per il Comune di

Sanità campana, De Luca annuncia: “Investiremo più di un miliardo in edilizia ospedaliera”

Il governatore ha assicurato la nascita dell'ospedale della Costiera, il raddoppio dell'ospedale di Nola, la ristrutturazione del nosocomio di Castellammare e 6 milioni di euro per l'ospedale Maresca di Torre del Greco Napoli, 8 gennaio – “Completeremo la ristrutturazione dell'ospedale di Castellammare di Stabia, faremo il raddoppio del nosocomio di Nola e nascerà l'ospedale unico della Costiera. Con l'Ospedale del Mare attivo abbiamo una rete ospedaliera di assoluta eccellenza, dobbiamo attendere solo l'arrivo del personale”. A dirlo il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca durante una visita all'ospedale Maresca di Torre del Greco, sul quale a detta del governatore si interverrà con 6 milioni di euro per rifare i reparti e la facciata della struttura ospedaliera. Per quanto riguarda invece il

De Luca sui 5 Stelle: “Stiamo assistendo alla loro disgregazione”

Il governatore ai microfoni dell'emittente salernitana Lira Tv: “Saltare in piazza e parlare è semplice, governare è difficile così come risolvere i problemi” “Stiamo assistendo alla disgregazione del M5s, a conferma di quanto sia grande la differenza tra le parole e la realtà”. A dirlo il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ai microfoni dell'emittente salernitana Lira Tv. “Saltare in piazza e parlare è semplice governare è difficile, risolvere i problemi è difficile. Io voglio continuare a dialogare in modo particolare con i tanti elettori del Movimento Cinque Stelle – ha aggiunto Luca – per chiedere se questo Movimento come è oggi è quello che loro si immaginavano, che potesse dare una svolta di modernizzazione, di serenità, di innovazione al

Carnevale Villa Literno, 100mila euro dalla Regione Campania

Orlando Zaccariello, presidente associazione promotrice: “Risultato epocale per il carnevale liternese!” Il Carnevale di Villa Literno 2020 incassa un grande risultato ancora prima far sfilare carri e regalare giorni di festa in città, grazie ad un finanziamento di centomila euro da parte della Regione Campania. “È con orgoglio e grandissima soddisfazione che condividiamo con voi la notizia dell’approvazione del progetto dell’Associazione Carnevale di Villa Literno da parte della Regione Campania - afferma il presidente dell’associazione promotrice Orlando Zaccariello - che con delibera di giunta n. 650 del 17/12/2019 finanzia la 35ª edizione con un contributo economico di 100.000 Euro. Prima di tutto voglio gioire con l’intera comunità - continua il presidente- perché da questo momento abbiamo la certezza che la passione, l’impegno e

Consegnati i primi 150 bus nuovi per il trasporto locale

De Luca: saranno 1000 in 2020, in Campania mezzi migliori d'Italia "Consegniamo stamattina 150 autobus nuovi acquistati dalla Regione, che daremo in gestione alle aziende di trasporto pubblico su tutto il territorio regionale, da Eav ad Air a Busitalia e altre aziende soprattutto del territorio napoletano, in modo particolare a Ctp". Così il presidente Vincenzo De Luca presentando la prima tranche della fornitura. I veicoli sono stati prodotti da Industria Italiana Autobus, Socom e Iveco e fanno parte "dell'acquisto di mille bus - ha spiegato il presidente della Commissione trasporti Luca Cascone - per 230 milioni di investimento. Si tratta anche di bus attenti all'ambiente". Come i 35 'pollicino' che hanno emissioni bassissime. "Cercheremo - ha aggiunto De Luca - di fare un

Legge di bilancio, de Magistris: “I soldi ai Comuni non arriveranno”

Il sindaco di Napoli, durante un'intervista a Rtl 102.5, parla di legge di bilancio, rifiuti in città e del rapporto con il governatore della Campania Vincenzo De Luca “In manovra di bilancio c'è qualcosina ma siamo molto lontani dal dar fiato alle città e non si comprende che, se fai ripartire le città, ripartono i servizi, la qualità della vita, si fanno più investimenti e gli imprenditori possono aprire delle attività. Dopo quasi nove anni da sindaco non ho trovato un governo che abbia deciso di invertire la rotta e rilanciare il Paese attraverso le comunità, i territori e le città”. A dirlo il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, durante un'intervista a Rtl 102.5. “Noi – prosegue il sindaco – abbiamo

Sanità campana, ok dalla conferenza Stato-Regioni a fine commissariamento

La conferenza Stato-Regioni ha approvato la richiesta della Campania di uscita dal commissariamento della sanità. Ora manca solo il via libera del Governo La conferenza Stato-Regioni ha dato parere favorevole alla richiesta della Regione Campania di uscita dal commissariamento della sanità. Ora manca solo il via libera del Governo, che potrebbe avvenire nel primo Consiglio dei ministri utile. “Per noi è un obiettivo di immenso valore. Dopo 10 anni di commissariamento rientriamo nella gestione ordinaria”, è il commento del presidente della Regione Vincenzo De Luca. “Abbiamo fatto – prosegue De Luca – un lavoro straordinario di risanamento finanziario e di avanzamento dei livelli essenziali di assistenza. La caratteristica fondamentale di questo lavoro è che abbiamo risanato i bilanci delle Asl senza tagliare,

Universiadi 2019, con i risparmi finanziati nuovi lavori a impianti sportivi della Campania

Tra gli interventi più rilevanti stanziati circa 8 milioni per la sistemazione dello Stadio Collana di Napoli e circa 1,2 milioni per le opere accessorie dello Stadio San Paolo. Finanziati anche ulteriori lavori all'Arechi di Salerno e al Pinto di Caserta La Giunta regionale della Campania ha deliberato di destinare le economie dell'Universiade Napoli 2019 alla realizzazione di ulteriori interventi per impianti sportivi. Grazie ai risparmi, quindi, saranno possibili lavori per 1,2 milioni allo Stadio San Paolo di Napoli e per 8 milioni allo stadio Arturo Collana. Previsti fondi anche per l'impianto Albricci di Napoli, il Moccia di Afragola, l'Arechi di Salerno, il Pinto di Caserta, il Conte di Mondragone e il Palazzetto dello Sport Unisannio. Da individuare alcuni interventi di dimensioni

Bagnoli, a giorni la partenza della bonifica dell’area Eternit

Cabina di regia a Napoli alla presenza del ministro per il Sud Provenzano, del commissario di Governo Floro Flores e dei rappresentanti delle Istituzioni locali Napoli, 19 novembre – A giorni partiranno le bonifiche dell'area Eternit e dei cumuli della ex area Morgan nel quartiere Bagnoli. È quanto emerso dalla Cabina di regia che si è tenuta oggi alla presenza del ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano, del commissario di Governo Francesco Floro Flores, del vicepresidente della Regione Fulvio Bonavitacola, dei rappresentanti della X Municipalità, di Invitalia e degli assessori comunali Carmine Piscopo (Urbanistica) e Raffaele Del Giudice (Ambiente). Nel corso della riunione è stato esaminato lo stato di attuazione del Piano di risanamento ambientale e rigenerazione urbana (Praru) e si è

Navigator Campania: “Anpal e Regione, quanto vale la vostra parola?”

Ci scrivono i vincitori della selezione Navigator per la Campania. Di seguito il loro comunicato stampa "Il 17 ottobre 2019, con l'accordo tra il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e il Presidente di Anpal Domenico Parisi, abbiamo creduto fosse finalmente giunta la fine di un incubo che andava avanti da mesi. Quella stretta di mano rappresentava per la Campania, per i Navigator e per i percettori del Reddito di cittadinanza una nuova pagina per il mondo del lavoro, fatta di speranze, di buoni propositi e diritti finalmente riconosciuti. E invece, dopo le passerelle, i post sui social media e le dichiarazioni rese dai vari interlocutori coinvolti- che con tanta enfasi avevano annunciato il buon esito della questione-abbiamo scoperto amaramente di essere

Colpo di scena per i navigator della Campania, salta l’accordo per l’assunzione raggiunto tra Anpal e Regione Campania

Secondo l'Anpal “all’impegno sottoscritto e diffuso a mezzo stampa sui media non corrisponde la volontà fattuale di far partire le attività”. Ma il vicepresidente della Regione, Fulvio Bonavitacola, non ci sta e accusa: “Diversivi per non assumersi responsabilità” Napoli, 8 novembre – Prosegue lo scontro tra Anpal Servizi e la Regione Campania per l'assunzione di 471 navigator, le figure tecniche vincitrici di concorso che dovranno aiutare i beneficiari del reddito di cittadinanza a trovare un lavoro. Da mesi i navigator sono impossibilitati a entrare in servizio per le resistenze del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. La vicenda sembrava essersi conclusa con la firma da parte di De Luca stesso dell'accordo tra Anpal servizi e Regione (vai all'articolo), oggi invece

Confesercenti Campania: SOS Impresa-Rete per la Legalità

Presentato questa mattina il progetto, destinato a diventare modello in tutta Italia. La Regione Campania finanzia con 2.5 milioni di euro il “tutoraggio” delle vittime di racket e usura Presentato questa mattina, presso la sede napoletana di Confesercenti, il progetto “L’adozione sociale delle vittime di racket e usura”, finanziato dalla Regione Campania nell’ambito del POR CAMPANIA FSE 2014-2020 e curato da SOS Impresa-Rete per la Legalità con Confesercenti Campania. L’adozione sociale consiste nella sperimentazione, inedita in Italia, di una figura istituzionale del Tutor di Prevenzione e Solidarietà a favore di quanti sono vittime, o anche potenziali vittime, del racket e/o usura ed anche verso chi si trova in una particolare condizione di sovra indebitamento. Con tre grandi novità: 1)  Non c’è distinzione tra i destinatari finali dei

Addio ai funerali di Rastrelli con saluto romano

Da alcune persone all'uscita del feretro dalla chiesa a Napoli Saluto romano da parte di qualche decina di persone al feretro dell'ex governatore della Regione Campania, Antonio Rastrelli, all'uscita dalla chiesa del Sacro Cuore al corso Vittorio Emanuele, a Napoli. Qualcuno appena il feretro è comparso sul sagrato ha dato gli "attenti" e per tre volte ha urlato "camerata Rastrelli!" mentre altri hanno risposto "presente". Rastrelli morto il giorno di Ferragosto a 91 anni è stato presidente della Giunta regionale della Campania dal 1995 al 1999. Storico militante del Msi, aderì ad An.

Navigator, scende in campo il Comune di Napoli: “Prospettata al Mise soluzione giuridica alternativa”

Il sindaco de Magistris: “Magari il nostro protagonismo può anche servire a far ripensare la Regione rispetto a un atteggiamento di inerzia assolutamente inaccettabile sul piano giuridico, istituzionale e di rispetto verso persone che hanno vinto un concorso pubblico” Napoli, 7 agosto – “Attendiamo un segnale dal ministro Di Maio per percorrere insieme, qualora il Governo lo voglia, una strada alternativa per sbloccare questa situazione indegna. La Campania è l'unica Regione in cui i navigator non possono iniziare a lavorare”. Lo ha affermato il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, incontrando una delegazione dei 471 navigator campani che attendono la firma della convenzione tra Regione Campania e Anpal (vai all'articolo). Il primo cittadino ha spiegato che l'Amministrazione “non si è limitata a