Studentessa scomparsa nell’Avellinese, le ricerche continuano tra difficoltà per le avverse condizioni meteo

L’unità cinofila partecipa alle ricerche della ragazza Avellino, 25 gennaio - Continuano le ricerche della studentessa 27enne, Giuditta Perna, scomparsa in Irpinia e la cui auto è stata ritrovata nei pressi del  fiume Ofanto, nel nel territorio di Monteverde Irpino. La ragazza, che viene descritta dai suoi compaesani come semplice e responsabile, ha fatto perdere le sue tracce lo scorso mercoledì sera. Giuditta si sarebbe allontanata da casa con la propria auto. All'interno della vettura sono stati trovati una borsa e dei documenti ma nessuna altra traccia della ragazza. Le ricerche della giovane, rese difficili dalle pessime condizioni meteorologiche, procedono a rilento nonostante i Vigili del Fuoco siano supportati da unità cinofili, diversi volontari e da un elicottero. Scandagliato anche il letto e gli argini del

Scomparsa una giovane donna di 26 in Irpinia, avviate le ricerche

L'auto su cui viaggiava è stata ritrovata vicino a fiume Ofanto (ANSA) - AVELLINO, 22 GEN - Proseguono senza sosta le ricerche di Giuditta Perna, 26 anni, di Calitri (Avellino), di cui non si hanno notizie dalla ieri sera. La sua auto, aperta, con all'interno la borsa e i documenti è stata ritrovata nei pressi del fiume Ofanto, nel territorio di Monteverde. La giovane ieri sera in auto stava facendo ritorno a Calitri da Aquilonia. Nella zona stanno operando i carabinieri, unità cinofile e numerose squadre dei Vigili del Fuoco con una squadra attrezzata per il soccorso in acqua.

Napoletano scomparso in Messico, visto per l’ultima volta il’1° ottobre nei pressi della capitale

Roberto Molinaro aveva telefonato alla fidanzata incinta poche ore prima di sparire. La Farnesina fa sapere che le ricerche sono in corso e che si sta facendo tutto il possibile per ritrovarlo Napoli, 9 ottobre —  È scomparso nel nulla senza lasciare traccia un giovane napoletano in viaggio in Messico in compagnia del fratello dall'11 settembre scorso. Roberto Molinaro, un commerciante di 36 anni, il pomeriggio dello scorso mercoledì 1 ottobre ha telefonato con il suo cellulare la fidanzata a Napoli, ha poi parlato al telefono con il fratello Enrico di 32 anni, che lo accompagnava nel viaggio dicendogli che lo avrebbe raggiunto in hotel in meno di un'ora. Invece in hotel non è mai arrivato, da allora è sparito e nessuno più lo ha

Continuano le ricerche dei resti del volo MH370

Nuova pista per le ricerche dell'aereo scomparso lo scorso 8 marzo Napoli, 29 marzo - Le operazioni di ricerca dei resti del Boeing 777 scomparso della Malaysia Airlines, l’8 marzo scorso, si sono spostate di circa 1.100 chilometri a nordest della zona finora sorvolata dai ricognitori, a seguito dell' emergere di "una nuova pista credibile". Lo hanno annunciato le autorità australiane. Secondo quanto specificano le agenzie di stampa, un satellite thailandese avrebbe rilevato la presenza di trecento oggetti galleggianti nell'Oceano Indiano, più precisamente a circa 2.500 chilometri dalle coste dell'Australia. La zona di ricerca era già stata spostata a 1.100 chilometri da quella già sorvolata dagli aerei ricognitori e dalle navi, dunque, con i nuovi dati forniti dai radar, l'area si estenderà. L'Agenzia Australiana