Comune di Napoli, de Magistris presenta il rimpasto in Giunta

Le scelte di de Magistris ad un anno e mezzo dalla scadenza del secondo mandato Napoli, 12 novembre – “Questa decisione è frutto esclusivamente della mia volontà. Me ne assumo la piena responsabilità, nel bene e nel male”. Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha illustrato quest'oggi a Palazzo San Giacomo il rimpasto di Giunta a cui ha lavorato negli ultimi tempi. Gli assessori che escono sono Mario Calabrese (Infrastrutture), Roberta Gaeta (Politiche sociali), Nino Daniele (Cultura e Turismo) e Laura Marmorale (Diritti di cittadinanza e Coesione sociale). Tre di loro (Calabrese, Gaeta e Daniele) erano entrati nel rimpasto di Giunta del maggio 2013, durante il primo mandato da sindaco di de Magistris. Marmorale invece era entrata a far parte

Estate a Napoli, coinvolti quasi cinquemila minori nelle attività promosse dal Comune

Bilancio delle attività promosse dall'Assessorato al Welfare Napoli, 30 luglio - “Sono quasi cinquemila, precisamente 4.719 i minori coinvolti nelle attività estive promosse per quest'estate dall'Assessorato al Welfare” questa la dichiarazione dell'Assessore Roberta Gaeta che, a fine luglio, trae un primo bilancio delle attività estive. “L'offerta è stata varia e differenziata e ha coinvolto differenti fasce d'età, dai sei ai diciotto anni, anche disabili, coinvolgendo prevalentemente ragazzi segnalati dai servizi sociali o appartenenti a fasce più fragili della popolazione. Vogliamo che ogni cittadino possa avere risposta ai suoi bisogni e che le famiglie abbiano tutto il supporto necessario, malgrado i pochi mezzi a disposizione. Questo è solo un primo risultato – spiega l'Assessore - ma continueremo a programmare le nostre attività in

A Napoli ritorna la “Giornata Mondiale del Gioco”, appuntamento in Villa Comunale con gli eventi in programma

Giochi per bambini e non solo, eventi a cura dell'assessorato al Welfare del Comune di Napoli e dalla Ludoteca Cittadina  Napoli, 16 maggio - Nella città più giovane d'Europa, il gioco non è solo un'attività per bambini ma un collante sociale intergenerazionale: è stata presentata ieri in conferenza stampa la terza edizione della “Giornata Mondiale del Gioco”, evento ricreativo organizzato dall'Assessorato al Welfare del Comune di Napoli e dalla Ludoteca Cittadina nell'ambito del progetto di promozione ludica urbana “Una Città per giocare”. In occasione dell'evento, previsto il 26 maggio dalle ore 10 alle ore 18 in concomitanza con altre città Europee, la Villa Comunale si trasformerà in un parco ludico aperto ai bambini e agli adulti che vorranno “mettersi in gioco” con

Il Tar dà via libera ai macellai per Pasqua: stop al divieto del comune di esporre animali morti in vetrina

Per l'associazione di categoria dei macellai nell'ordinanza "manca l'indicazione di quale sia il motivo irreparabile e imminente per la salute dei cittadini" Napoli - Il 23 marzo scorso l'assessore alle Politiche Sociali con delega alla Tutela della salute e degli Animali Roberta Gaeta firma un'ordinanza per vietare l'esposizione di ovini, caprini e altri animali, in strada e nelle vetrine delle macellerie ma il Tar sospende l'ordinanza. Lo stop del giudice varrà almeno fino alla discussione in camera di consiglio fissata per il 24 aprile. Tirano un sospiro di sollievo i macellai che possono tornare ad esporre agnelli e capretti come è tradizione a Pasqua. L'istanza in opposizione alla decisione del comune era stata presentata dall'avvocato Antonio Messina per conto dell'associazione di categoria dei macellai

Comune di Napoli, online la mappa digitale dei servizi rivolti all’infanzia, all’adolescenza e alle famiglie

Assessore Gaeta, online "progetti per adolescenti, servizi socioeducativi, percorsi per neomaggiorenni, poli per le famiglie, servizi sociali territoriali" Pochi clic e sarà possibile vedere su mappa quali sono i servizi welfare intorno all’utente, municipalità per municipalità, dai luoghi di aggregazione ai punti d’ascolto, dai poli territoriali ai laboratori educativi. In pratica, l'intera offerta dei servizi welfare rivolti all'infanzia, all'adolescenza e alle famiglie dislocati nella città di Napoli su una mappa digitale. Lo rende noto l'assessore al Welfare Roberta Gaeta che ha presentato in conferenza stampa questo nuovo strumento volto a far conoscere quanto messo in campo dall’amministrazione partenopea nel terzo settore e renderlo più vicino e fruibile. "È importante – spiega Gaeta –  che i cittadini siano informati e consapevoli del panorama dei

Consulta degli immigrati: così Napoli punta a migliorare l’integrazione

L'organismo è stato presentato quest'oggi a Palazzo San Giacomo dall'assessore Gaeta e dal sindaco de Magistris Napoli, 1 marzo – Il Comune di Napoli ha istituito, con una delibera di Giunta, la Consulta degli immigrati: l'organismo coinvolgerà le comunità straniere, le associazioni, gli Enti e i sindacati che operano nel settore dell'immigrazione, allo scopo di favorire l'integrazione dei migranti presenti sul territorio cittadino. “La Consulta sarà un organismo che consentirà, fra le altre cose, di presentare delle proposte all'Amministrazione”, ha spiegato parlando coi cronisti, a margine della conferenza stampa di presentazione, l'assessore alle Politiche sociali Roberta Gaeta. “Qualcuno – ha aggiunto Gaeta –, ci vuole far credere che gli stranieri portano via qualcosa, questo non è assolutamente vero. Per noi, quindi, è

Comune di Napoli: domani presentazione “Consulta degli Immigrati” con de Magistris e Gaeta

​Ancora una volta, Napoli parla la lingua dell'integrazione e dell'inclusione: sarà presentata domani dal Sindaco de Magistris e dall'Assessore Gaeta la "Consulta de​gli Immigrati", strumento di partecipazione politica per le comunità migranti ospiti o radicate sul territorio napoletano Napoli, 28 febbraio - L'appuntamento è fissato alle ore 12,00 presso la Sala Giunta del Comune: "Vogliamo dare un segnale in controtendenza - spiega Gaeta-  mentre nel resto del Paese si osserva una pericolosa deriva nazifascista l'Amministrazione Comunale, in continuità con l'idea progettuale della Città accogliente, sceglie di aprire anche le sedi politiche al confronto con gli immigrati, per rafforzarne l'inclusione, l'ascolto e la partecipazione".“Le cronache degli ultimi mesi - continua l'Assessore - ci stanno consegnando un’Italia pericolosamente alla deriva e attratta dalle sirene razziste o nazifasciste. Ancora

Polo Territoriale per le Famiglie, alla I Municipalità si discute di sostegno della genitorialità

Assessore Gaeta: "Il contrasto alla violenza minorile parte dalle famiglie" Si terrà domani, alla presenza dell'assessore al Welfare Roberta Gaeta, l'incontro a sostegno della genitorialità presso il Polo Territoriale per le Famiglie della I Municipalità, sito in vico S. Maria Apparente n.12. “L'educazione e la cura per se e per gli altri – spiega l'assessore Gaeta - inizia dalla famiglia: nell'ambito del più ampio progetto di valorizzazione della famiglia in quanto risorsa per il benessere personale e sociale, la Città di Napoli si è arricchita da più di un anno con dieci Poli Territoriali per le Famiglie, uno in ogni Municipalità. E' una rete territoriale stabile e integrata pensata per accogliere i bisogni, sempre più complessi, dei nuclei familiari. Sono luoghi in

Baby gang: arte e cultura per favorire l’inclusione sociale, la risposta del comune di Napoli

Inaugurazione del murales lungo 35 metri realizzato alla Scuola G. Pascoli dai ragazzi dell'Educativa Territoriale “Oltre la strada” di Secondigliano Napoli - “Babygang? Questa è la nostra risposta: arte e cultura per favorire l’inclusione sociale dei nostri ragazzi e migliorare il rapporto con gli adulti,che non possono essere parte passiva di questo processo di crescita collettivo”. Questo il commento dell'Assessore al Welfare, Roberta Gaeta, a margine dell'inaugurazione di oggi del murales lungo 35 metri realizzato alla Scuola G. Pascoli dai ragazzi dell'Educativa Territoriale “Oltre la strada” di Secondigliano in sinergia con gli studenti della Scuola di Decorazione dell'Accademia di Belle Arti, che si inserisce nell'ambito del progetto "Viaggi oltre il muro". "L'idea - continua - è nata dalla possibilità e dalla necessità di

Migranti, de Magistris: “Se tutti accogliessero non ci sarebbero tensioni”

“Si devono creare comunità di integrazione”. Così il sindaco di Napoli, intervenendo al convegno Lo straniero, per i diritti e per la società, promosso dall'assessorato al Welfare del Comune di Napoli e dell'Ordine dei notai di Reggio Emilia Napoli, 21 ottobre – “Se tutti i Comuni italiani accogliessero e se l'Europa agisse in modo diverso, non ci troveremmo ad affrontare situazioni anche di tensioni come si vedono sia in Italia che in diversi Paesi europei”. Lo ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, intervenendo al convegno Lo straniero, per i diritti e per la società, promosso dall'assessorato al Welfare del Comune di Napoli e dall'Ordine dei notai di Reggio Emilia. Il convegno ha visto il confronto di notai, giuristi

Campo rom a Scampia, Gaeta: “basta agitare le piazze, la situazione dei Rom è sotto controllo”

Gaeta: "accogliere temporaneamente e in emergenza i rom sfollati dopo il maxi incendio" In una nota stampa l'assessore Roberta Gaeta interviene nella polemica esplosa in seguito alla decisione di trasferire circa 300 rom nell'ex caserma dei carabinieri Boscariello e sulla manifestazione di protesta organizzata per domani da alcune associazioni, per impedirne il trasferimento: “Ho chiesto ai cittadini di unire le forze per non creare danni al territorio: chi continua ad agitare le acque trascina la popolazione nel fango della strumentalizzazione politica, che poco si addice alla gestione di un'emergenza umanitaria” spiega l'assessore Gaeta. “Nelle ultime 24h ho incontrato delegazioni di cittadini, comitati e associazioni di Scampia e di Miano, cui hanno partecipato anche le Municipalità, nonchè l'associazione dei commercianti di Secondigliano per

Trasferimento dei rom alla caserma Boscariello, Gaeta: “In atto macchina del fango e strumentalizzazione politica”

L'assessore alla politiche sociali del Comune di Napoli, Roberta Gaeta, dopo le proteste dei cittadini: “Il confronto con la comunità locale è stato costante e continuo” Napoli, 5 settembre – “Continuare a soffiare sul fuoco dell'intolleranza in un territorio che, oltretutto, non è interessato dal trasferimento della popolazione rom alla caserma Boscariello, fa pensare ad un mero pretesto per avviare la macchina del fango e della strumentalizzazione politica”. Lo ha affermato l'assessore alle politiche sociali del Comune di Napoli, Roberta Gaeta, in merito alle proteste di questi giorni contro il trasferimento dei rom rimasti senza abitazione a causa dell'incendio del campo in zona Cupa Perillo (vai all'articolo). “Dal giorno dell'incendio – ha aggiunto l'assessore –, il confronto con la comunità locale è

Incendio campo rom, de Magistris: “La città ha diritto di sapere chi sono i responsabili di questo atto criminale”

Il sindaco, nel corso della seduta odierna del Consiglio comunale, intervenendo in Aula sulla vicenda dell’incendio del campo rom di Scampia, ha rivolto un appello a forze dell’ordine e magistratura affinché si trovino al più presto i responsabili Napoli, 4 settembre – “Voglio sapere chi ha ritenuto, in questo preciso momento, di appiccare quell’incendio e sono sicuro che magistratura e forze dell’ordine lavoreranno in questa direzione”. Lo ha affermato il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, intervenendo in Aula durante la seduta odierna del Consiglio comunale, sulla vicenda dell’incendio del campo rom di Scampia (vai all’articolo). “Alle forze dell’ordine e alla magistratura va tutto il mio sostegno – ha affermato –, ma la città deve sapere e comprendere chi ha avuto interesse

Politiche sociali e assistenza ai disabili, lite Regione-Comune sugli arretrati

L’assessore comunale al Welfare, Roberta Gaeta, conferma la ripresa delle attività di assistenza tra oggi e lunedì. L’assessore alle politiche sociali della Regione Campania, Fortini: “Le partite debitorie che si stanno risolvendo non c’entrano nulla. Il problema è garantire da oggi l’assistenza” Napoli, 6 maggio – È scontro tra Regione Campania e Comune di Napoli sui terreno delle politiche sociali. Il governatore Vincenzo De Luca accusa l’Amministrazione de Magistris di avere scarsa attenzione “verso chi vive una condizione di svantaggio”. Ma l’assessore al Welfare del Comune di Napoli, Roberta Gaeta, non ci sta e replica a muso duro, confermando tra l’altro la ripresa delle attività di assistenza tra oggi a lunedì. “Sono assolutamente d’accordo con il governatore De Luca: le politiche