Roma-Napoli 2-1. Continua la striscia di risultati negativi per gli Azzurri

All'Olimpico vantaggio della Roma con Zaniolo. Poi la squadra di Fonseca ha la possibilità di raddoppiare con Kolarov dal dischetto, Meret para. Nel secondo tempo ancora un calcio di rigore per la Roma, Veretout non sbaglia e fa 2-0. Al 72' il Napoli accorcia le distanze con Milik su assist di Lozano ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez; Spnazzola, Cetina, Smalling, Kolarov; Mancini, Veretout; Zaniolo (36' st Under), Pastore (44' st Santon), Kluivert (32' st Perotti); Dzeko. All: Paulo Fonseca NAPOLI (4-4-2): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Callejon (13' st Lozano), Ruiz, Zielinski, Insigne (38' st Younes); Milik, Mertens (20' st Llorente). All: Davide Ancelotti MARCATORI: 19' pt Zaniolo (R), 10' st rig. Veretout (R), 27' st Milik (N) ARBITRO: Rocchi di Firenze Allo Stadio

Serie A, all’Olimpico il big match tra Roma e Napoli

Squadre in campo quest'oggi alle ore 15. La Roma è a caccia della terza vittoria consecutiva, mentre il Napoli vuole tornare ai 3 punti cercando di dimenticare per il momento quanto successo nella sfida con l'Atalanta L'undicesima giornata del campionato di Serie A si apre con la sfida tra Roma e Napoli allo Stadio Olimpico. I giallorossi, che occupano il quarto posto in classifica, sono alla ricerca della terza vittoria di fila e e arrivano all'appuntamento con il morale a mille, anche se dovranno far fronte a diverse a diverse assenze, soprattutto a centrocampo. Il Napoli, invece, dopo il pari con con l'Atalanta è scivolato al sesto posto ed è stato scavalcato in classifica oltre che dalla stessa Roma anche dalla

Monta la protesta dei docenti precari di Terza Fascia. Vespa (AnDDL): “Contro la politica che non decide saremo nuovamente in piazza”

L'Associazione nazionale Docenti per i Diritti dei Lavoratori organizza una nuova manifestazione di protesta a Roma, il 4 settembre in piazza Montecitorio a partire dalle ore 9,30, per la stabilizzazione dei docenti precari con pluriennale esperienza "È emergenza sociale - scrive il professor Pasquale Vespa, presidente dell'Associazione Nazionale Docenti per i Diritti dei Lavoratori e Coordinatore UIL Scuola Precari. A settembre saranno 180mila i contratti a tempo determinato per mancanza di docenti di ruolo. Ancora un anno in emergenza! E ancora di più degli anni passati! Stabilizzare i docenti precari si deve e si può". E qui la proposta si fa di una semplicità estrema, a mo' di sfida verso i politici di tutti gli schieramenti che, dice il professor Vespa, "predicano

Carabiniere ucciso a Roma si era sposato un mese fa

Comandante Stazione, 'era un ragazzo d'oro, faceva volontariato' Mario Cerciello Rega, il carabiniere ucciso la notte scorsa a Roma, era tornato dal viaggio di nozze lunedì scorso, per festeggiare nella capitale il suo compleanno. L'uomo si era sposato lo scorso 19 giugno. "Non aveva ancora nemmeno disfatto i bagagli", racconta commosso il comandante della stazione dei Carabinieri di Piazza Farnese Sandro Ottaviani. "Mario - aggiunge - era un ragazzo d'oro, non si è mai risparmiato nel lavoro. Era un punto di riferimento per l'intero quartiere dove ha sempre aiutato tutti. Era un volontario per l'ordine dei Cavalieri di Marta dove faceva il barelliere e accompagnava i malati a Lourdes e a Loreto.

Era di Somma Vesuviano il Carabiniere ucciso a Roma, fermati due americani

Accoltellato a morte a Roma nel corso di un servizio contro un tentativo di estorsione Due persone sono state fermate nell'ambito delle indagini sull'omicidio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, accoltellato a morte a Roma nel corso di un servizio contro un tentativo di estorsione. I fermati sono cittadini americani. Almeno quattro persone si trovano in caserma per essere ascoltate nell'ambito delle indagini sulla morte del carabiniere ucciso a Roma nella notte con alcune coltellate mentre era in servizio. "Quando ho sentito Mario urlare ho lasciato quell'uomo e ho provato a salvarlo, perdeva molto sangue". E' quanto avrebbe raccontato il collega del vicebrigadiere dei carabinieri Mario Cerciello Rega, ucciso in servizio la scorsa notte a Roma. L'aggressione è avvenuta in via Pietro Cossa, nel quartiere

Roma-Napoli 1-4. All’Olimpico gara a senso unico e poker degli Azzurri

Il Napoli domina la gara e va a segno con Milik, Mertens, Verdi e Younes. Il gol della Roma lo segna Perotti su rigore allo scadere dei minuti di recupero del primo tempo ROMA (4-2-3-1): Olsen; Santon, Manolas, Fazio, Kolarov; De Rossi (35'st Kluivert), N'Zonzi; Schick (18'st Zaniolo), Cristante, Perotti (35'st Under); Dzeko. All: Ranieri. NAPOLI (4-4-2): Meret; Hysaj (23'st Malcuit), Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Ruiz, Verdi (29'st Younes); Mertens (13'st Ounas), Milik. All: Ancelotti. MARCATORI: 2'pt Milik (N), 49'pt su rig. Perotti (R), 5'st Mertens (N), 10'st Verdi (N), 34'st Younes (N). ARBITRO: Calvarese di Teramo. All'Olimpico il Napoli batte la Roma 4-1 nel match valido per la 29esima giornata del campionato di Serie A e blinda il secondo posto. Gara a

Serie A, il Napoli sfida la Roma all’Olimpico nella 29esima giornata del campionato

Dopo la sosta per le gare delle nazionali torna il campionato di Serie A. Tanti dubbi di formazione sia da parte di Ranieri che di Ancelotti Il Napoli secondo in classifica sfida la Roma quinta nella gara in programma quest'oggi alle 15 allo stadio Olimpico e valida per la 29esima giornata del campionato di Serie A. Quella tra Roma e Napoli e una sfida storicamente molto sentita da entrambi gli ambienti. La gara, quindi, non sarà agevole per nessuna delle due formazioni. Gli Azzurri puntano a vincere per blindare definitivamente il secondo posto mentre i giallorossi, dopo il cambio in panchina e l'arrivo di Ranieri, hanno bisogno di punti per raggiungere il quarto posto attualmente occupato dal Milan. La sfida non

De Magistris a Roma per protestare contro la regionalizzazione differenziata

De Magistris, a rischio unità nazionale Roma, 14 febbraio - "Con questo provvedimento si vuole dissolvere l'unità nazionale e aumentare le disuguaglianze; io sono favorevole all'autonomia, ma il governo deve garantire l'unità nazionale e quindi stare più vicino ai cittadini e concedere forme di opportuna autonomia alle città. Invece quella attuale mi sembra una forma di secessione dei ricchi". Sbarca a Roma la protesta del sindaco Luigi de Magistris e del Comune contro il progetto di legge sull'autonomia rafforzata: stamane il primo cittadino, con il vicesindaco Panini e il presidente del Consiglio comunale Fucito, ha tenuto una conferenza stampa davanti a Montecitorio. "In 8 anni ho guidato Napoli senza soldi - aggiunge de Magistris - per questo dico che serve un'Italia coesa per

CineBus, in migliaia al festival cinematografico on the road tra Napoli e Roma

In piazza dei Martiri a Napoli e piazza del Popolo a Roma proiezioni, dibattiti, incontri, casting e masterclass. Ecco i premiati Avvicinare migliaia di persone al cinema. Questo l’obiettivo centrato dal CineBus, il primo festival cinematografico on the road che quest’anno ha portato in piazza dei Martiri a Napoli e piazza del Popolo a Roma proiezioni, dibattiti, incontri, casting e masterclass tutto a bordo di un truck. Tanti gli ospiti che hanno arricchito le giornate dall’attore Mariano Rigillo al cast dell’“Amica Geniale” capeggiato da Giovanni Amura alias Stefano Carracci, a Fabrizio Nevola fresco protagonista dell’“Isola di Pietro” su Canale 5, passando per Marika Costabile dei “Bastardi di Pizzofalcone” a Gina Amarante di “Gomorra – La Serie”, e ancora l’actor coach di “Un posto al Sole” Luciano Nozzolillo, il casting director Emanuele Donadio,

“L’amore non ha lividi”, la giornata internazionale contro la violenza sulle donne

Dalla manifestazione di Roma "Non una in meno" a "Scampia Run for Woman" In occasione della giornata nazionale contro la violenza sulle donne, ieri, migliaia di persone hanno sfilato per il centro di Roma per la terza edizione della manifestazione 'Non una di meno'. "Siamo 150mila", gridavano dal carro dell'organizzazione: a sfilare, in maggior parte donne giovani e di mezza età. Un corteo colorato di fucsia, tra palloncini e fazzoletti, arrabbiato negli slogan contro la violenza degli uomini sulle donne, che ha chiamato ad una 'agitazione permanente' contro quello che viene definito "l'attacco in corso alla legge 194" che disciplina l'aborto e contro il ddl Pillon, in discussione in Parlamento sulla riforma del diritto di famiglia in caso di separazioni. E poi

AnDDL incontra il Sottosegretario Giuliano al Miur. Vespa: “confronto costruttivo”

Vespa (AnDDL): "occorre dare luogo ad una Fase Transitoria come prevista al punto 22 del Contratto di Governo. Perchè alle parole dette in campagna elettorale devono seguire i fatti" Roma, 20 novembre - E' stato un incontro schietto e costruttivo quello che si è tenuto ieri presso la sede del Miur di viale Trastevere tra il professor Pasquale Vespa, presidente dell'Associazione Nazionale Docenti per i Diritti dei Lavoratori ed il Sottosegretario di Stato, professor Salvatore Giuliano. E' stata l'occasione per incontrare il nuovo inquilino del Dicastero di viale Trastevere con delega, tra le altre, a "classi di concorso, abilitazione all’insegnamento, reclutamento e formazione iniziale del personale scolastico", e per ribadire la linea dell'Associazione. Troppe le discriminazioni fin qui subite dai docenti precari di Terza

Consigliera comunale di Roma ex 5 Stelle aderisce al movimento politico di de Magistris

Cristina Grancio ha annunciato il suo passaggio a demA, movimento politico guidato dal sindaco di Napoli Luigi de Magistris “Annuncio la mia adesione a demA. Sono davvero emozionata perché questo passaggio lo sento molto. È un passaggio che ho maturato e che non viene così semplicemente perchè in un gruppo misto non si sa più cosa fare o come muoversi. Il mio percorso nel Movimento 5 Stelle si è definitivamente concluso. Questa situazione parte da molto lontano, già dalla fine del 2017. Ho capito che ormai era un percorso senza soluzioni. A seguito della situazione dello stadio sono stata poi espulsa dal gruppo consiliare del Movimento. Da lì ho cominciato a guardarmi intorno, perché un amministratore deve farlo. Deve capire chi

Napoli-Roma 1-1. Mertens risponde a El Shaarawy al 90′

Roma in vantaggio con El Shaarawy a inizio primo tempo. Il Napoli, dopo tante occasioni da gol, trova il pari solo al 90' con Mertens. La Juve scappa a più 6 in classifica NAPOLI (4-4-2): Ospina; Hysaj (dal 25' s.t. Malcuit), Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamsik (dal 30' s.t. Zielinski), Fabian Ruiz; Insigne, Milik (dall'11' s.t. Mertens). All. Ancelotti. ROMA (4-2-3-1): Olsen; Santon, Manolas (dal 30' s.t. Fazio), Jesus, Kolarov; Nzonzi, De Rossi (dal 43' p.t. Cristante); Under (dal 20' s.t. Florenzi), Lo. Pellegrini, El Shaarawy; Dzeko. All. Di Francesco. MARCATORI: El Shaarawy (R) al 14' p.t.; Mertens (N) al 45' s.t.. ARBITRO: Massa di Imperia Termina 1-1 il posticipo della decima giornata di campionato tra Napoli e Roma. Al San Paolo i

Serie A, al San Paolo c’è Napoli-Roma. Gli Azzurri non battono i giallorossi in casa dal 2014

Squadre in campo alle ore 20.30. Turnover per Ancelotti dopo il match di Champions con il Psg. Tra le fila della Roma Di Francesco probabilmente punterà sul modulo 4-2-3-1 per provare a sorprendere gli Azzurri Napoli, 28 ottobre – Dopo la faticosa gara di Champions League con il Psg ad attendere il Napoli c'è un'altra partita difficile: quella con la Roma, valida per il posticipo della decima giornata di Serie A. Per gli Azzurri, che anche quest'anno si stanno confermando come i principali antagonisti della Juve, vincere è fondamentale per continuare l'inseguimento alla capolista, avanti al momento di 7 punti. Il Napoli, infatti, è al penultimo scontro diretto (mancherà da affrontare solo l'Inter, ndr), dopodiché il calendario per gli uomini di