Saldi al via, Confesercenti Campania: 158 euro di spesa pro capite, 380 milioni di incassi per le aziende

Il presidente Vincenzo Schiavo: "Previsioni ottime per la nostra regione, i consumatori peraltro tornano a spendere sotto casa e meno sul web" Partono sabato 4 gennaio i saldi in Campania, per concludersi il 3 marzo. Sessanta giorni in cui i consumatori investiranno nella nostra regione 380 milioni, con una  spesa pro capite di 158 euro: è quanto emerge dall’indagine previsionale sui saldi condotta da SWG per Confesercenti. Le notizie sono positive anche con riferimento alla Campania, con un incremento di spesa di circa il 30% rispetto alle previsioni per i saldi del 2019: 158 euro per consumatore, come detto, dato più alto rispetto al 2018 (150 euro di spesa prevista) e al 2019 (122 euro) e leggermente inferiore alla media nazionale (168 euro di spesa pro capite).

Confesercenti Campania: cala la spesa per i regali di Natale

Il Presidente Vincenzo Schiavo: "La pressione fiscale frena l’economia, però i negozi sotto casa tornano a battere il web" Cala la spesa per i regali di Natale in Campania nel 2019. E’ quanto emerge dal sondaggio di Confesercenti con SWG. Le prospettive della politica e dell’economia, specie sull’aumento delle tasse, frenano gli acquisti, in calo rispetto al 2018, in un trend che diminuisce di anno in anno. Se in Italia, infatti, la spesa pro capite prevista è di 272 euro a persona (-4.4% rispetto a 12 mesi fa quando era di 285 euro), in Campania la spesa media è di 218 euro (-4.5% rispetto al 2018). Nella nostra regione solo una persona su tre ha facoltà e possibilità di spendere, il resto aspetta i

Saldi estivi al via in Campania

Le famiglie che acquisteranno in saldo sono 15,6 milioni su 26 milioni Napoli, 29 giugno - Saldi estivi al via: oggi partono in Campania, lunedì sarà la volta della Sicilia, martedì della Basilicata e da sabato 6 luglio lo shopping scontato sarà possibile anche nelle restanti Regioni. Secondo le stime dell'Ufficio Studi di Confcommercio, quest'anno per l'acquisto di capi scontati ogni famiglia spenderà in media poco meno di 230 euro - circa 100 euro pro capite - per un valore complessivo intorno ai 3,5 miliardi di euro. Altre previsioni per Federconsumatori che stima una spesa media sarà di 134 euro a famiglia, per un giro di affari complessivo di 1,28 miliardi. Le famiglie che acquisteranno in saldo sono 15,6 milioni su 26

Al via i saldi, Confesercenti Campania e Napoli: “Flessione del 18%”

122 euro di spesa pro capite, 10 milioni di incassi in meno per le aziende. Il presidente Vincenzo Schiavo: "Si prediliga il negozio sotto casa" Napoli - Domani, sabato 5 gennaio, partono in Campania i saldi 2019, che si concluderanno il 5 marzo . Sessanta giorni di sconti e di possibilità di acquisto per i consumatori della nostra regione. Lo studio di Confesercenti Campania e Napoli (con riferimento alla nostra regione) prevede una flessione generale: nella spesa pro capite, nei cittadini che sfrutteranno i saldi e, di conseguenza, negli incassi per le imprese.  Il presidente di Confesercenti Interregionale (Campania e Molise), Vincenzo Schiavo, rileva: "Secondo la nostra analisi ci sarà una flessione nell’acquisto nel corso dei saldi, in linea con la diminuzione di spesa per

Partono i saldi estivi, il presidente di Confesercenti Campania: “Si spenda nelle attività commerciali sotto casa”

Molte le aziende campane aderiranno per recuperare i mancati incassi: saldi di partenza tra il 30% e il 40%, quasi la metà dei consumatori del Sud aspetta i saldi per spendere Sabato 7 luglio anche in Campania partono i saldi estivi 2018, che proseguiranno sino al 30 agosto. Lo studio di Confesercenti rileva che i saldi, per 7 negozi su 10, saranno un tentativo per recuperare un avvio d’anno negativo. Aderirà ai prossimi saldi 1 su 3 delle attività commerciali italiane, per un totale di circa 280 mila negozi sul territorio nazionale. Quest’anno le offerte saranno più sostanziose del normale: il 68% delle imprese inaugurerà le vendite di fine stagione estive con riduzioni di prezzo tra il 30 ed il 40%, mentre l’11% degli

Al via i saldi, a Napoli c’è ottimismo tra i commercianti

Confesercenti prevede un incasso medio tra gli 8mila e i 15mila euro per negozio Napoli, 5 gennaio - Saldi ai nastri di partenza a Napoli, con percentuali di sconto che variano fino al 40% del prezzo. Sulle vetrine dei negozi ci sono le scritte che indicano la percentuale applicata, anche se da qualche giorno, erano state avviate delle vendite con i prezzi scontati. Nelle strade del capoluogo partenopeo in tanti girano guardando le vetrine con l'intenzione di acquistare qualcosa di utile o meno utile. E i commercianti sperano di incrementare le vendite e, raccontano, quest'anno hanno lavorato di più rispetto allo scorso Natale. "Sono state molte le persone che hanno scelto di regalare capi d'abbigliamento per Natale - afferma uno dei commercianti di

Saldi, Confesercenti Campania e Napoli: “225 milioni di spesa, il 50% dei napoletani spenderà 150 euro pro capite”

Venerdì 5 gennaio il via nella nostra regione, il presidente Vincenzo Schiavo: "Uno su tre esercenti vi aderirà. Si prediligerà il negozio sotto casa, gli incassi dai saldi non saranno tuttavia sufficienti a coprire i mancati introiti natalizi" Venerdì 5 gennaio anche in Campania partono i saldi 2018. Lo studio di Confesercenti rileva che si parla di una stima di spesa, con riferimento alla Campania, di circa 225 milioni di euro: una grande opportunità per dare ossigeno alle aziende in perenne crisi economica. Il presidente di Confesercenti Campania e Napoli, Vincenzo Schiavo, rileva: "Secondo la nostra analisi un napoletano su due ha già deciso che approfitterà dei saldi per acquistare e ha già in mente un budget di spesa. Il consumatore napoletano preferirà il

Al via i saldi estivi, a Napoli nessuna corsa agli acquisti

Niente code ai negozi, va un poco meglio nei centri commerciali Napoli, 1 luglio - Partenza al rallentatore a Napoli per i saldi estivi. Stamane i negozi del centro erano semivuoti: nessuna fila per accaparrarsi i pezzi migliori, nemmeno nei negozi dei grandi marchi tradizionalmente più affollati. "Ce lo aspettavamo - dice il titolare di una boutique di via Toledo - visto che in un caldo sabato di inizio luglio la mente delle persone è rivolta altrove. Ma, se non c'è stata la partenza col botto, confidiamo comunque in un volume più alto di vendite fino al 30 agosto". I conti dunque si faranno alla fine. Più folla invece nei negozi di abbigliamento all'interno dei grandi centri commerciali, che nei weekend catalizzano come

Confesercenti Campania: -10% di vendite rispetto al 2015

Registrato un calo delle vendite nei primi 7 giorni di saldi. Il presidente Schiavo: “La crisi economica e il freddo tra le cause” Napoli, 12 gennaio - Prima settimana di saldi in Campania, spesa a rilento. "Minori presenze rispetto al 2016 - spiega Vincenzo Schiavo, Presidente Confesercenti Campania – con la conseguenza che molti esercizi commerciali sono sempre più a rischio chiusura. Dal 2011 a oggi, 1,2 miliardi di euro di fatturato in meno per le aziende del nostro territorio". Non sono affatto entusiasmanti i dati relativi alla prima settimana di saldi in Campania. Rispetto al 2015, quando ci fu già un calo rispetto all'inizio dell'anno precedente, c'è stato una ulteriore diminuzione del 10% delle presenze e delle vendite nelle varie strutture

Lettera alla Redazione – Saldi: formula superata, occorre liberalizzarli

Al via i saldi in Campania, proseguiranno fino al 2 marzo. 250 milioni di potenziale spesa nella nostra regione. Qui l'invito di Confesercenti Campania: "Si spendano nelle attività commerciali sotto casa, ogni giorno chiudono 16 aziende" Napoli, 5 gennaio - "Le polemiche di questi giorni, generate dalla diversa data stabilita dalle regioni italiane per la partenza dei saldi invernali,  sono l'ennesima testimonianza della necessità di superare una formula di vendita che risulta oramai obsoleta e superata". E' quanto afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari. "Nel corso dell’ultimo quarto di secolo – puntualizza Capodanno -, i saldi hanno subito una vera e propria rivoluzione. Se fino agli anni novanta rappresentavano per i clienti ed i negozianti la fine di una

Partono i saldi, 250 milioni di potenziale spesa nella nostra regione. Confesercenti Campania: “Si spendano nelle attività commerciali sotto casa, ogni giorno chiudono 16 aziende”

Il presidente Schiavo: "Ne va anche della sicurezza e pulizia dei nostri quartieri. Dal 2011 ad oggi 26 miliardi di euro di incassi in meno" Napoli, 2 gennaio - Giovedì 5 gennaio anche in Campania partono i saldi 2017, che proseguiranno sino al 2 marzo. Confortanti i dati del Cenone di Capodanno: spesa per famiglia campana cresciuta del 13%, si sono acquistati più prodotti locali, 7 su 10 cittadini sono rimasti in Italia. Lo studio di Confesercenti rileva che i saldi, in base alle intenzioni di acquisto degli italiani, possono valere potenzialmente oltre 4,9 miliardi di euro di consumi, per una spesa media di circa 330 euro a famiglia. Con riferimento alla Campania si parla di una stima di 250 milioni di euro di

Al via i saldi in Campania. A Napoli vie dello shopping piene, negozi vuoti

Pochi gli acquisti nella prima giornata di saldi invernali Napoli, 2 gennaio - Strade piene di turisti e cittadini a Napoli, in cerca di relax prima della ripresa quotidiana dopo le vacanze di Natale. In pochi però approfittano dell'avvio dei saldi invernali. Si passeggia per le strade dello shopping, si guardano le vetrine e si pensa a cosa acquistare o no. Sulle vetrine dei negozi, molti dei quali avevano già avviato le vendite promozionali nei giorni scorsi, sono state affisse le vetrofanie con la percentuale degli sconti applicati ai prodotti un vendita. I saldi invernali sono iniziati in Sicilia, Campania, Valle d’Aosta e Basilicata. Le altre regioni dovranno attendere martedì 5 gennaio. Confcommercio stima che ogni famiglia italiana spenderà mediamente 346 euro per

“Illumina la tua vetrina”: a Quarto partono i saldi anticipati per il centro storico

Parte il concorso che vedrà la partecipazione di cento commercianti e che premierà la vetrina natalizia più bella Mancano pochi giorni all'inaugurazione dell'evento "Illumina la tua vetrina" presso il Centro storico di Quarto; circa cento i commercianti locali che hanno aderito al concorso che premierà la vetrina natalizia più bella, il giorno 5 dicembre; quando, alle ore 19 alla presenza del sindaco Rosa Capuozzo, si accenderanno le luci di Natale per le vie del Centro e dell’albero in Piazza Santa Maria. Una giuria partirà da Piazza Santa Maria per visitare le attività commerciali e selezionare le vetrine vincenti che saranno premiate il giorno 12 dicembre. Per l'evento, gli esercizi prolungheranno l’orario di apertura fino alle ore 24 proponendosi al pubblico con degustazioni

Saldi, partenza fiacca

ConsimpreseItalia annuncia un ricorso contro la pubblicità ingannevole Napoli, 3 luglio - Giornata fiacca quella che ha contraddistinto la partenza del Saldi 2015: ormai le file sono un ricordo. Il dato rilevante è che il 20% dei commercianti non ha ancora fatto partire i saldi. “Del resto a causa della crisi – sottolinea Paola Borriello, della Federazione Moda Imprese di Confimpreseitalia – il settore è in saldi e promozioni tutto l'anno. oggi fa notizia che il 20% dei commercianti del settore non ha ancora fatto partire i saldi. Intanto ConfimpreseItalia stigmatizza l'uso della pubblicità ingannevole di alcuni outlet della Camania che, con una massiccia campagna affissionistica, pubblicizzano da qualche giorno i saldi fino al 50%, rendendo impercettibile al passante il dato che