Festa al San Carlo per il centenario dell’Unione Industriali. Il ministro De Vincenti: “Vicini ad accordo su Bagnoli”

L'annuncio del ministro per il Mezzogiorno e la Coesione territoriale, Claudio De Vincenti, durante il convegno “Napoli Europea – 100 anni di futuro”. Ma de Magistris, a margine dell'evento, ha affermato che c'è ancora da lavorare per l'intesa completa Napoli, 22 giugno – “Su Bagnoli è in corso il confronto tecnico, mi sembra che ormai i punti chiave sono tutti risolti. Il Comune ha aderito sostanzialmente al piano di rigenerazione urbana che avevamo varato, naturalmente chiedendo alcuni miglioramenti e aggiustamenti che ci sono sembrati molto ragionevoli”. Lo ha detto il ministro per il Mezzogiorno e la Coesione territoriale, Claudio De Vincenti, durante il discorso pronunciato al convegno “Napoli Europea – 100 anni di futuro”, tenutosi quest'oggi al Teatro San Carlo per

A Napoli una settimana di celebrazioni per gli 80 anni di Carla Fracci

Dal Suor Orsola al San Carlo,  primo appuntamento venerdì 21 ottobre alle ore 10 organizzato al Suor Orsola dal primo Liceo Coreutico napoletano Napoli, 20 ottobre - Partiranno dall’antica cittadella monastica di Suor Orsola i festeggiamenti che Napoli ha scelto di tributare a Carla Fracci la grande ‘musa’ della danza italiana, per Napoli anche indimenticabile Filumena Marturano danzante, per il suo ottantesimo compleanno. In verità dal 20 Agosto c’è una continua festa nei luoghi più importanti del Paese, ma sicuramente Napoli, grazie all’impegno del Teatro San Carlo, ha ideato qualcosa di veramente speciale: due serate con il meglio della danza italiana programmate il 26 ed il 27 ottobre interamente in onore di Carla Fracci. Una suggestiva anteprima dei festeggiamenti partenopei alla grande étoile ci sarà, però, domani mattina alle

Al San Carlo torna Metha, si punta su Verdi

Presentata la stagione 2014-15 con il commissario, più titoli (ANSA) - NAPOLI, 10 MAG - Il ritorno di Zubin Metha al San Carlo dopo 30 anni, ancora molto Verdi e una stagione più ricca di titoli e repliche (nove opere, sette balletti e venti concerti), quasi una risposta ai mesi bui che hanno portato il massimo napoletano al commissariamento. Presentato con largo anticipo il cartellone della stagione 2014-2015. La stagione lirica, si aprirà il 12 dicembre con 'Il Trovatore', dirige Luisotti, regia di Znaniecki. A febbraio Metha dirigerà 'Tristano e Isotta' di Wagner.

Teatro San Carlo: i giovani a lezione dal maestro Uto Ughi

Il grande violinista e la musica per parlare ai giovani Napoli - Le lezioni del maestro Ughi sono arrivate anche a Napoli. Il San Carlo sabato scorso ha visto protagonisti i giovani alla prima lezione-concerto dell'illustre violinista Uto Ughi. Un programma che ha compreso il Preludio e Allegro nello stile di Pugnani di Kreisler, La Primavera di Beethoven, e la Fantasia sulla Carmen di Bizet, l'emozione era palpabile la commozione da parte dei ragazzi anche. L'idea di una Fondazione che possa seminare per la nascita di nuovi musicisti ed un pubblico competente, una musica classica da propinare con competenza ed eleganza, il progetto afferma il maestro che "è stato già proposto al Ministro della Pubblica Istruzione". Una musica per parlare ai giovani, antichi pentagrammi ricchi

Assemblea al San Carlo, no a commissario

Il "barbiere" andrà in scena, preceduto da lettura documento (ANSA) - NAPOLI, 12 GEN - Dopo 2 ore di assemblea è iniziata la prova generale del "Barbiere di Siviglia" che andrà regolarmente in scena dal 14 gennaio: i lavoratori del Teatro San Carlo di Napoli hanno deciso di leggere al pubblico della prima un documento in cui spiegheranno il loro no al possibile commissariamento. I lavoratori inviteranno il Cda - dimissionario perché il sindaco e presidente della Fondazione non aderisce alla legge Valore cultura - a ricomporsi e, alle istituzioni, di tornare a dialogare.

Al Teatro San Carlo “West Side Story” per i giovani delle comunità di accoglienza

Il noto musical di Broadway, per la prima volta nella città partenopea, rivolto ai ragazzi disagiati. Napoli, 28 giugno – Il Massimo napoletano prosegue nella sua iniziativa per il sociale. Ieri, in occasione della messa in scena del famoso musical americano “West Side Story”, ha ospitato i ragazzi dell'Istituto Penitenziario Minorile di Nisida, i giovani della comunità terapeutica “Il Pioppo” di Somma Vesuviana e della casa-famiglia “Matilde Sorrentino” di Torre Annunziata. Oggi pomeriggio, aprirà le porte agli ospiti della "Locanda di Emmaus" di Ercolano. In un teatro gremito di persone, la Sovraintendente Rosanna Purchia, insieme con Don tonino Palmese, referente di Libera Campania, ha dato il benvenuto ai ragazzi spiegando loro il contenuto della perfomance: "È la storia della rivalità di due bande

Le Sirene tornano a Napoli e giungono al teatro San Carlo con il debutto di Rusalka.

La leggenda narra che la città di Napoli sia sorta attorno le spoglie della sirena Partenope, che sarebbero custodite sotto l’attuale Castel dell’Ovo. Ed è proprio con una sirena che il teatro San Carlo di Napoli si riempie di mito e magia con il debutto di Rusalka, ninfa dei laghi e dei fiumi che pur di sposare il principe di cui è innamorata è disposta a rinunciare ai propri poteri e ad assumere sembianze umane. A più di un secolo dalla sua prima rappresentazione a Praga, l'opera di Antonin Dvořák andrà in scena nella città partenopea dal giorno  19 (prima assoluta) fino al 29 gennaio. Questa volta non solo rappresentazione teatrale, ma vero e proprio evento socio-culturale che pone in particolar

Lo schiaccianoci. Un classico nella programmazione degli eventi teatrali dello scorso Natale in Europa e in USA.

It's a Women's World The Men Just Don't Know it Yet By Luciana P. Fellini Nel 1891, il famoso coreografo Marius Petipa commissionò a Peter Tchaikovsky la colonna sonora per l'adattamento del racconto di Ernst T. A. Hoffman "Lo schiaccianoci e il re dei topi” nella versione di Alexandre Dumas. Una vicenda ambientata nel periodo natalizio non poteva non diventare un classico nella programmazione degli eventi teatrali del Natale in tutta Europa e negli Stati Uniti. Inizia con Natale a casa Stahlbaum. Un enorme albero e molti ospiti che arrivano per la festa. Il padrino di Clara, Herr Drosselmeyer rende magici i giocattoli. Egli intrattiene gli ospiti con due bambole a grandezza naturale che danzano intorno alla stanza ed offre doni ai bambini. Clara, la

In anteprima assoluta: “L’opera da tre soldi” – di Bertol Brecht – approda al Teatro San Carlo di Napoli

GRANDI EVENTI A NAPOLI presenta: "L'opera da tre soldi" di Bertol Brecht al Teatro San Carlo Napoli 2012 dal 17 al 21 gennaio 2012 Teatro di San Carlo di Bertolt Brecht e Kurt Weill direttore Francesco Lanzillotta regia Luca De Fusco scene Fabrizio Plessi costumi Maurizio Millenotti con Massimo Ranieri, Gaia Aprea e la partecipazione di Lina Sastri Orchestra del Teatro di San Carlo una produzione Napoli Teatro Festival Italia Teatro Stabile di Napoli in collaborazione con Fondazione Teatro di San Carlo "La provocatoria opera di Brecht approda al San Carlo in una inedita versione che vuole essere un omaggio a Napoli. Lina Sastri e Massimo Ranieri, diretti dal regista Luca De Fusco,saranno i protagonisti di questo spaccato sociale, concepito per il proletariato ma consacrato al successo dalla borghesia dell'epoca." Così  il Teatro San Carlo