Sanità, il ministro Grillo dice No al doppio ruolo governatore-commissario

Il ministro: "in Campania c'è stata tantissima illogicità organizzativa e programmatoria" Salerno, 11 luglio - No ai governatori-commissari della sanità, ribadisce a Scafati il ministro Giulia Grillo. "Che competenza ha un presidente di Regione per fare il commissario? Ce lo siamo chiesti? Bisogna assicurare al cittadino la qualità. E nel momento in cui si commissaria la Regione, si sta mettendo nelle mani di una singola persona che deve risolvere tutti i problemi che gli altri non hanno saputo risolvere. E come lo può fare uno che deve fare anche il presidente della Regione? Mi pare un pochino complicato e anche leggermente ambizioso". Più in generale, ha concluso il ministro Grillo, "in Campania c'è stata tantissima illogicità organizzativa e programmatoria. Non si possono costruire

I Giovani Democratici Scafati: elezione del nuovo segretario regionale frutto di decisioni prese nelle “segrete stanze”

"Persa una grossa occasione per provare, davvero, a ricostruire l’organizzazione regionale dei Giovani Democratici", la dura condanna politica nei confronti dell'organizzazione giovanile del Partito Democratico in una nota dei Giovani Democratici di Scafati Scafati, 29 aprile - "Con la presente, intendiamo esprimere tutto il nostro dissenso in merito alle modalità d’azione alla base dell’attuale fase politica dei Giovani Democratici della Campania. Riteniamo che la “crisi” politica sancita dalle dimissioni dell’ex segretaria Francesca Scarpato, rassegnate - irresponsabilmente - sul suo profilo Facebook in piena campagna elettorale, meritava una gestione del tutto differente da quella adoperata. In barba alle logiche del buon senso e senza alcun coinvolgimento dei circoli locali, in effetti, l’elezione del nuovo segretario è avvenuta in un'assemblea regionale, convocata con scarso

“Una voce per Scafati”, la semifinale a Cava dei Tirreni

L'evento sarà presentato da Edda Cioffi e si terrà negli studi televisivi di Rtc Quarta Rete - Canale 654 Il 21 gennaio ore 17,00, negli studi televisivi di Rtc Quarta Rete - Canale 654, ubicati in piazza Duomo a Cava dei Tirreni (SA), si terrà la semifinale del concorso canoro "Una voce per Scafati" dove saranno selezionati 18 cantanti che accederanno di diritto alla finalissima del concorso che si terrà all'auditorium di Scafati (SA) e che andrà in onda in diretta radiofonica e trasmessa in differita Tv. L'evento sarà presentato da Edda Cioffi. Per il vincitore ci sarà la produzione di un cd con un brano inedito promozionato da radio Base e prodotto da Ario De Pompeis autore di brani per Sanremo giovani e Castrocaro. Targa e trofeo per il 2° e

Associazione mafiosa e voto di scambio politico-mafioso. Indagati il sindaco di Scafati Aliberti e la moglie Monica Paolino

Coinvolti nell’inchiesta anche il fratello del sindaco, un componente dello staff e la segretaria comunale Salerno, 18 settembre - Voto di scambio politico-mafioso. È questo il reato contestato dalla Dda di Salerno per Monica Paolino, consigliere regionale di Forza Italia e presidente della Commissione Antimafia in Consiglio regionale. È in corso in queste ore la perquisizione del suo ufficio in Regione e delle sue abitazioni. Le indagini sono condotte dal pm Vincenzo Montemurro della Dda di Salerno. Indagato anche il marito della Paolino, il sindaco di Scafati Pasquale Aliberti. La Dda sta procedendo a perquisizioni anche presso le abitazioni di Aliberti, del fratello Nello Aliberti, di un componente dello staff del primo cittadino Giovanni Cozzolino e della segretaria comunale Immacolata Di Saia.

Scafati. La FdS a sostegno dell’Ospedale “Mauro Scarlato”. Carotenuto attacca l’amministrazione: “Abbiate il coraggio di farvi da parte.”

Scafati, 9 Novembre. In serata si è svolta l'ennesima manifestazione promossa dalla Federazione della Sinistra per cercare di mantenere alta la guardia in merito alla chiusura dell’Ospedale “Mauro Scarlato di Scafati”. Un corposo numero di cittadini si è riunito all'atrio dell'ospedale e ha dato vita ad una simbolica e pacifica manifestazione. "Vogliamo delle risposte dalla politica", questo è stato il messaggio principale che per l'ennesima volta, un gruppo di cittadini scafatesi ha voluto lanciare all'amministrazione comunale, al consiglio regionale e a tutti gli organi di competenza affinché venissero date delle risposte concrete in merito alla tanta desiderata riapertura del nosocomio scafatese. Forti sono state le dichiarazioni del segretario cittadino della Federazione della Sinistra Francesco Carotenuto che, con decisione ed estrema chiarezza

Scafati. La FdS presenta le proprie idee : “Ambiente, sanità e rinnovamento politico”.

"Un'altra Scafati è possibile". Con questo slogan possiamo sintetizzare l'assemblea pubblica di Venerdì 31 Agosto a Piazza Sansone, promossa dai giovani della Federazione della Sinistra di Scafati che, in compagnia di tanti altri esponenti del centro sinistra locale, hanno dato vita ad un lungo ed interessante dibattito sui temi più caldi che interessano, più da vicino, l'intero territorio. Ad avviare il discorso è stato proprio Francesco Carotenuto, segretario cittadino della FdS che, salutando e ringraziando tutti i presenti, ha subito introdotto: "A Scafati abbiamo difficoltà ad organizzare anche momenti di partecipazione sociale e politica. Qualcuno prova ad intimidirci ma noi non abbasseremo mai la testa. Noi siamo il futuro della nostra città, rappresentiamo la riscossa."  Soffermandosi successivamente sulla situazione politica e

Scafati, Via Mariconda tra disastri e degrado ambientale

I cittadini protestano. Raviotta: "Il Comune prenda provvedimenti". Anche e soprattutto nei mesi estivi, la periferia di Scafati è soggetta a continui ed innumerevoli disagi. A lamentarsi, questa volta, sono i cittadini di via Mariconda, una piccola frazione di periferia. Tra inquinamento generale, mancanza di acqua potabile, traffico e dissesto del manto stradale, i problemi sembrano farsi sempre più seri.  A parere di alcuni cittadini di questa zona, infatti, tutte le istituzioni sembrano essere totalmente disinteressate e le difficoltà sono ormai enormi e preoccupanti. Michele Raviotta, presidente del CO.TU.CIT (Comitato per la Tutela del Citttadino) si è recato nei giorni scorsi nella zona degradata e, accertandosi delle raccapriccianti condizioni ambientali e stradali, ha affermato : "C'è un problema di degrado ambientale e

Giovedì 21 giugno, la Festa della Musica anche a Città della Scienza.

Nell’arco dell’intera giornata, l’arte della musica verrà celebrata in connubio con quella della scienza: dimostrazioni scientifiche sulla propagazione del suono, manipolazioni di strumenti musicali, attività laboratoriali e creative per i più piccoli e l’esibizione dal vivo di Marco Tirino, alle 12, in Agorà 1. L’artista metterà in scena “Il Suono dell’Acciaio”, una performance musicale altamente interattiva, per grandi e piccini, suonando i rammerdrum, originali tamburi armonici in acciaio, ideati e realizzati dallo stesso Tirino. Lanciata in Francia nel 1982, la Fête de la Musique ha assunto, a partire dal 1995, carattere internazionale e si svolge contemporaneamente in tutte le città europee. Il 21 giugno, giorno del solstizio d’estate, si celebra la musica, intesa nel suo carattere artistico e sociale, come forza in

Scafati scende in piazza. Oltre tremila cittadini per la riapertura dell’Ospedale “Mauro Scarlato”.

Scafati, martedì 12 giugno. In mattinata si è svolta una manifestazione contro la chiusura dell’Ospedale “Mauro Scarlato di Scafati”, promossa dall’amministrazione comunale e dal Comitato “No alla chiusura dell’Ospedale”. Più di tremila cittadini sono partiti da Piazza Vittorio Veneto e hanno affollato le vie del centro, fino a stringersi in una vera e propria catena umana, attorno all’atrio dell’Ospedale. Numerose sono state anche le presenze istituzionali, dal Sindaco di Scafati Pasquale Aliberti e l’on. Monica Paolino, ai sindaci dei paesi limitrofi e ai rappresentati delle varie associazioni. La manifestazione ha avuto come finalità, la difesa del Diritto alla salute e la richiesta del rientro nell'Emergenza/Urgenza dell’ Ospedale con la modifica del Decreto 49. Dopo tante altre manifestazioni, la città di Scafati si è