Al carcere di Poggioreale il primato del sovraffollamento

Campania al secondo posto in Italia per numero detenuti Napoli, 29 maggio - E' del 133,9% il sovraffollamento nelle carceri della Campania. Questo uno dei dati diffusi dal Garante dei detenuti alla presentazione della relazione annuale sullo stato dei penitenziari regionali. Maglia nera al carcere di Poggioreale dove il sovraffollamento raggiunge il

Festino di Capodanno a base di droga nel carcere di Secondigliano

Preso detenuto-corriere tornato in carcere dopo Natale a casa Napoli, 31 dicembre - Maxi sequestro di sostanze stupefacenti nel carcere napoletano di Secondigliano dove i cani antidroga della polizia penitenziaria hanno verosimilmente sventato un festino di Capodanno in cella a base di droga: il finissimo fiuto di Igor e Cesare ha

Campo rom a Scampia, Gaeta: “basta agitare le piazze, la situazione dei Rom è sotto controllo”

Gaeta: "accogliere temporaneamente e in emergenza i rom sfollati dopo il maxi incendio" In una nota stampa l'assessore Roberta Gaeta interviene nella polemica esplosa in seguito alla decisione di trasferire circa 300 rom nell'ex caserma dei carabinieri Boscariello e sulla manifestazione di protesta organizzata per domani da alcune associazioni, per impedirne

Trasferimento dei rom alla caserma Boscariello, Gaeta: “In atto macchina del fango e strumentalizzazione politica”

L'assessore alla politiche sociali del Comune di Napoli, Roberta Gaeta, dopo le proteste dei cittadini: “Il confronto con la comunità locale è stato costante e continuo” Napoli, 5 settembre – “Continuare a soffiare sul fuoco dell'intolleranza in un territorio che, oltretutto, non è interessato dal trasferimento della popolazione rom alla caserma

Incendio campo rom, de Magistris: “La città ha diritto di sapere chi sono i responsabili di questo atto criminale”

Il sindaco, nel corso della seduta odierna del Consiglio comunale, intervenendo in Aula sulla vicenda dell’incendio del campo rom di Scampia, ha rivolto un appello a forze dell’ordine e magistratura affinché si trovino al più presto i responsabili Napoli, 4 settembre – “Voglio sapere chi ha ritenuto, in questo preciso momento,

Al via la raccolta fondi per “campoAperto”, l’impresa agricola nel carcere di Secondigliano

Sosteniamo campoAperto, un'impresa agricola sociale sorta sui terreni del carcere di Secondigliano. A Napoli, l'iniziativa della società Cooperativa Sociale L’Uomo e il Legno https://youtu.be/kjHFa826wsM L'impresa, operativa da oltre un anno, è nata con lo scopo di offrire ai detenuti un percorso concreto di riabilitazione tramite un lavoro regolarmente retribuito: CampoAperto focalizza inoltre la produzione agricola

Secondigliano, il ministro Orlando visita il carcere. “Fatti sforzi per introdurre innovazione”

Il Guardasigilli ha fatto un breve giro all'interno della struttura e ha preso nota di alcuni problemi riguardanti il funzionamento della sanità interna Napoli, 18 agosto – Visita del ministro della Giustizia Andrea Orlando nel carcere di Secondigliano. Accompagnato dal direttore dell'istituto penitenziario, Liberato Guerriero, e da Giulia Russo in rappresentanza

Civati: “Contro la camorra basta operazioni di facciata”

Dopo le raffiche di mitra contro la stazione dei Carabinieri e i morti ammazzati nel centro storico di Napoli, il leader di Possibile annuncia che sarà a Napoli il 28 aprile per individuare una strategia comune con de Magistris "Nelle ultime ore appare gravissima l’escalation criminale, di matrice camorristica, che sta

Coisp, sindacato di Polizia: solidarietà ai Carabinieri per i fatti di Secondigliano. Occorrono fondi per il controllo del territorio

Sull'episodio accaduto nella notte del 20 aprile, con i circa 40 colpi di kalashnikov esplosi contro la caserma dei Carabinieri di Secondigliano – Miano, si esprime anche il sindacato di Polizia Co.I.S.P. Dalle prime indagini sembra che gli autori siano ragazzi molto giovani. E’ la cosiddetta “paranza” che sempre più spesso

Spari contro la stazione dei Carabinieri di Secondigliano, de Magistris: “chiediamo al Governo più forze dell’ordine”

“La città ha bisogno di più controllo del territorio e sicurezza, soprattutto ora che è diventata una delle città internazionali a maggiore respiro”. Così il primo cittadino ai microfoni della web tv comunale Napoli, 21 aprile - “Solidarietà mia personale e come sindaco, oltre che di tutta l'Amministrazione, all'Arma dei Carabinieri: