Napoli: sequestrate 9 tonnellate di “bionde” per un valore di 2 mln, scoperto nuovo sistema di contrabbando

Merce proveniente dalla Romania con destinazione Libia Napoli, 14 agosto - Nove tonnellate di sigarette di contrabbando per un valore complessivo di 2 milioni di euro sono state sequestrate dalla Guardia di Finanza di Napoli che ha arrestato due persone. Scoperto un nuovo sistema di smercio: sfruttando la possibilità di far transitare sul territorio dell'Ue e quindi dell'Italia tabacchi lavoratori esteri in regime di sospensione di imposta, a causa dell'esportazione verso Paesi extra Ue, l'organizzazione aveva pianificato una fittizia operazione di spedizione. La merce, dopo essere giunta dalla Romania a bordo di un container sarebbe stata imbarcata presso il porto di Salerno con destinazione quello di Misurata in Libia. Tale espediente avrebbe consentito di evitare che, in caso di ispezione in territorio italiano,

Sigarette elettroniche all’erba a scuola: sette misure cautelari a minori

Fumavano spinelli grazie a vaporizzatori portatili, tipo sigarette elettroniche "corrette" all'hashish o alla marijuana Torino, 17 febbraio - I carabinieri, in collaborazione con la procura dei minori del capoluogo piemontese, hanno notificato sette misure cautelari a dei minori per delle sigarette elettroniche all'hashish o alla marijuana, costruite smontando vaporizzatori portatili e fumate in una scuola di Torino l'Istituto alberghiero Colombatto. La droga arrivava a scuola nel portapenne con l’aspetto di un pennarello qualsiasi. I carabinieri  hanno scoperto che si trattava di vaporizzatori portatili, tipo come le sigarette elettroniche che diventavano un nuovo tipo di spinelli 2.0, per farli funzionare bastava scaldare la droga all'interno e iniziare a vaporizzare la sostanza. L'utilizzo da parte dei carabinieri di unità cinofile ha permesso di sequestrare dosi, semi e piante

Nuove regole per i fumatori, multe salate per chi getta i mozziconi a terra

Dal 2 febbraio arriveranno nuove regole a tutela dell'ambiente, non si potranno più gettare mozziconi a terra e fumare in presenza di minori e donne incinta Tempi difficili per fumatori. Sono in arrivo nuove regole per le "bionde" che sconvolgeranno la vita di chi fuma. Sono le prime innovazioni del decreto legislativo sui tabacchi che entreranno in vigore dal 2 febbraio. Al di là del divieto dei pacchetti da 10 sigarette, ci saranno severe sanzioni per chi getta a terra i mozziconi, e sarà vietato fumare in macchina quando saranno presenti minori e donne in gravidanza. E un'altra novità: sarà impossibile non notare le avvertenze sui pacchetti poiché saranno ingrandite. Ecco alcune delle nuove norme, inserite nel decreto pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo

Contrabbando, arrestate quattro persone tra cui due finanzieri

Ci sono anche due finanzieri infedeli, che avrebbero gestito il commercio di tabacchi esteri  con dipendenti del porto, tra le quattro persone arrestate nel corso di un'operazione contro il contrabbando di sigarette al porto di Salerno. Il blitz è stato condotto dai militari del Nucleo di polizia tributaria di Napoli e del gruppo di Salerno sotto il coordinamento della Dda della procura della Repubblica di Salerno Salerno, 13 ottobre - I militari della Guardia di Finanza di Salerno e del Gico di Napoli hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, emessa dal gip di Salerno, a carico di 4 indagati per contrabbando di sigarette all'interno del porto commerciale di Salerno. In manette anche due finanzieri infedeli distaccati presso il porto di via Ligea, dove avveniva l’introduzione

Rischio veleni nelle sigarette di contrabbando

Molte le sigarette di contrabbando pericolose per la salute in vendita nei quartieri del centro storico Napoli è una dei principali terminali per i nuovi traffici delle sigarette di contrabbando provenienti dall'est Europa e alcune addirittura dal medio oriente. Le sigarette provenienti da queste zone e con marchi sconosciuti molto spesso finiscono nei depositi specializzati della camorra, che continua a gestire un traffico da milioni di euro. Basta andare a fare un giro nel centro storico, nei quartieri di Forcella o la Sanità per trovare tantissime bancarelle poco distanti l'una dall'altra, i marchi di queste sigarette sono: Yes smoke, 777, D&B, Cheal White. Come riportato da Il Mattino, queste risulerebbero ancora più pericolose di quelle legali perché il tabacco presente all'interno verrebbe lavorato

SOS Tabacco Minori, Napoli contro il contrabbando di sigarette e l’accesso dei minori al fumo

Lanciato il progetto “SOS Tabacco Minori” per la tutela contro il fumo illegale Il 26 maggio a Palazzo San Giacomo  si è tenuta la conferenza stampa per il lancio della campagna “SOS Tabacco Minori”, promossa dal Moige – movimento genitori con FIT – Federazione Italiana Tabaccai, per tutelare i minori dal fenomeno dell’illecito. Alla conferenza, moderata dal giornalista Sky Alessio Viola, hanno partecipato: Enrico Panini (Assessore al Lavoro e alle Attività produttive del Comune di Napoli), Maria Rita Munizzi (Presidente nazionale Moige – movimento genitori), Francesco Marigliano (Presidente Sindacato Provinciale Tabaccai – FIT Napoli) e Giuseppe Furciniti, (Tenente Colonnello della Guardia di Finanza e Comandante del G.I.C.O. di Napoli). Nel corso dell’evento sono stati presentati gli allarmanti dati sull’accesso dei minori al fumo illegale, dai quali

Contrabbando di sigarette, maxi sequestro a Casalnuovo per un valore di 1,5 milioni di euro

Circa nove tonnellate di materiale ritrovato in un deposito blindato, denunciata locataria dell'immobile Napoli, 17 dicembre - Trovato a Casalnuovo, in provincia di Napoli, un deposito murato e blindato contenente circa 9 tonnellate di sigarette estere di contrabbando. Il valore del materiale ammonta a 1,5 milione di euro ed è stato immediatamente sequestrato dalla Guardia di Finanza di Casalnuovo. Il deposito ha una superficie di circa cinquecento metri quadrati e le sigarette erano disposte in centinaia di casse da dieci chilogrammi l'una. L'immobile è stato sequestrato e la locataria, una prestanome che ignorava completamente l'esistenza del deposito, è stata denunciata in stato di libertà per contrabbando. Le indagini hanno permesso di giungere all'immobile seguendo a ritroso l'iter delle sigarette. Le Fiamme Gialle

Contrabbando: tabacco, in UE un affare da 11 miliardi l’anno

Coinvolte circa 150mila persone. esperti a confronto a Napoli con la Fondazione Coldiretti, osservatorio sulla criminalità nell’agricoltura e nell’agroalimentare Un giro di affari, ogni anno, tra gli otto e gli undici miliardi di euro che vede protagoniste, in tutti i Paesi dell'Unione Europea, tra le 100mila e le 150mila persone: queste sono le cifre dell'affare del traffico illecito di tabacco in Europa. Sigarette illegali che finiscono per essere vendute con gravi danni per l'erario, a causa dell'elusione dei dazi doganali, e del sistema produttivo, ma che finiscono per rappresentare anche un serio pericolo per  la salute dei consumatori, in quanto sfuggono ad ogni controllo. Sono i dati dello studio “Transcrime EU Outlook” sul commercio illecito dei prodotti del tabacco in Italia 

Casalnuovo. Sequestrate 12 tonnellate di bionde

Sorpresi mentre caricavano le ''bionde'' su tre furgoni e due auto Napoli, 7 maggio - Oltre 12 tonnellate di sigarette di contrabbando sono state sequestrate a Casalnuovo di Napoli nell'ambito dei controlli del comando provinciale della Guardia di finanza, intensificati contro il contrabbando. Nel corso delle indagini è stato individuato un capannone di oltre 500 mq a Casalnuovo di Napoli, usato come deposito delle sigarette. Due persone sono state sorprese mentre caricavano le ''bionde'' su tre furgoni e due auto per poi distribuirle sul territorio. Tutti i mezzi erano muniti di apparati radio e di sofisticati sistemi elettronici per la rilevazione di gps e microspie: accorgimenti utilizzati per limitare l'uso dei telefoni cellulari ed il conseguente rischio di essere intercettati dalle forze di polizia.