Sottomarino Usa che ha attaccato in Siria in marzo era a Napoli

Aveva partecipato, tra il 2 e il 16 marzo, all'esercitazione della Nato Dynamic Manta 2018 (DYMA 18) Napoli, 16 aprile - Il sottomarino nucleare statunitense Uss John Warner, di cui il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha lamentato la presenza in rada lo scorso 20 marzo, risulta essere uno degli

#VentiRighe – Golia contro Golia e un Davide non c’è

Fosse uno qualunque, l’ambulanza dei matti l’avrebbe già imprigionato nella camicia di forza e legato nel letto di contenzione del più vicino ospedale psichiatrico Invece è Donald Trump, il tycoon fuori di testa che sprovveduti e imprevidenti americani hanno scelto per la successione a Barak Obama. Lo “squinternato” che abita la

Musica per Aleppo, due giorni di solidarietà verso il popolo siriano

18 e 19 febbraio appuntamento con la solidarietà a Napoli. Più di 30 concerti e circa 200 musicisti Sarà l’Oratorio dei Nobili del Liceo Genovesi in Piazza del Gesù a Napoli ad ospitare il 18 e 19 febbraio “Musica per Aleppo” due giorni dedicati alla solidarietà verso il popolo siriano teatro

Emergenza Siria: da Napoli e Sorrento un gesto di solidarietà

Sostegno dai sindaci di Napoli e di Sorrento per la campagna di aiuti in favore della popolazione sirina in difficoltà Napoli – La lista delle adesioni all’iniziativa di beneficenza “Napoli e Sorrento per i bambini di Aleppo. Emergenza Siria: Aiutiamoli” si arricchisce di momento in momento. A poche ore dalla pubblicazione

ISIS: Gran Bretagna pronta a bombardare la Siria

La stampa britannica, riportata da Askanews, rivela come David Cameron si stia preparando a lanciare l'offensiva finale per convincere il Parlamento ad autorizzare i raid, dopo che, all'inizio del mese, la commissione Esteri dei Comuni ha bloccato il suo piano di partecipare ai bombardamenti Londra, 23 novembre, Pugno di ferro da parte del premier britannico David

M5S prima forza politica del Paese? Gli USA bocciano la politica estera di Grillo. L’Europa e l’Italia sull’attenti.

Il Movimento 5 Stelle è sotto attacco, da più fronti, su due livelli, uno nazionale e uno internazionale. Le cause sono indubbiamente da ricercare nell’opera degli attivisti del movimento stesso e nell’ingenua politica estera del suo leader carismatico, Beppe Grillo. La struttura orizzontale del Movimento ha mostrato il fianco agli avversari