Terra dei Fuochi, 1217 sversamenti illeciti

Ripuliti 208 siti. SMA Campania aumenta azione contrasto Sono 1217 gli sversamenti illeciti nel territorio della "Terra dei Fuochi" segnalati dal 1 gennaio 2019 ad oggi alla piattaforma i.TER, realizzata dalla Regione Campania per il monitoraggio dei progetti di infrastrutture. Dai controlli di SMA Campania, società in house della Regione, è emerso che in 260 siti su 2017, i depositi di rifiuti erano costituiti da materiale infiammabile e avrebbero potuto determinare altrettanti inneschi di roghi. I dati sono stati diffusi nel corso di un sopralluogo al Presidio operativo di Marcianise - uno dei quattro istituiti dalla Regione Campania - del sottosegretario all'Ambiente Salvatore Micillo, del coordinatore del "Piano d'azione per il contrasto dei roghi dei rifiuti", Fabrizio Curcio, del viceprefetto Gerlando Iorio, incaricato

Inchiesta sullo smaltimento rifiuti, i Cinque Stelle: “Far luce sulle procedure per gli appalti”

Il Movimento 5 Stelle chiede una seduta monotematica in Consiglio regionale della Campania “che consenta di far luce sullo stato delle procedure di affidamento degli appalti da parte della Regione in materia di trasporto e smaltimento dei rifiuti” Napoli, 13 marzo – “Nonostante le prime ingiustificate resistenze da parte di centrodestra e centrosinistra, siamo riusciti a impegnare il Consiglio regionale a calendarizzazione al più presto una seduta straordinaria monotematica avente ad oggetto la gestione del ciclo dei rifiuti in Campania. Una sessione che consenta di far luce sullo stato delle procedure di affidamento degli appalti da parte della Regione in materia di trasporto e smaltimento dei rifiuti e sull'efficacia delle azioni di monitoraggio, ma anche a comprendere quali provvedimenti si intendono

La Campania in difesa della Terra dei Fuochi.

Il 13 marzo scorso, Ciro De Leo, amministratore della Sma Campania, la società regionale che si occupa di antincendio boschivo e bonifiche, ha annunciato che la società verrà impiegata per difendere la “Terra dei Fuochi” (area della provincia di Napoli compresa tra i Comuni di Qualiano, Villaricca e Giugliano caratterizzata dallo sversamento illegale di rifiuti, anche tossici - ndr) contro gli sversamenti dei rifiuti illeciti: “Utilizzeremo anche un sistema satellitare che ci consentirà di avere a disposizione immagini aggiornate ogni settimana, in questo modo renderemo la vita difficile a chi si arricchisce avvelenando l’ambiente”. La Terra dei Fuochi non sarà più vittima degli sversamenti illeciti dei rifiuti tossici nella totale indifferenza di chi, già da tempo, avrebbe dovuto predisporre la necessaria