Aversa, stop alla circolazione. Ecco le domeniche ecologiche

Il piano traffico del comune di Aversa Il sindaco di Aversa, Alfonso Golia, per fronteggiare l’inquinamento ha firmato un’ordinanza che prevede un ciclo di domeniche ecologiche e lo stop alla circolazione durante la settimana. Le domeniche ecologiche si terranno il 23 febbraio, il 15 e 22 marzo, il 19 aprile e il 10 maggio. Dal 24 febbraio al 29 maggio dalle 9 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 19 sarà vietata la circolazione delle auto da euro 1 a euro 3. Ma, le seguenti strade non saranno interessate dalle domeniche ecologiche: Viale Europa, Viale Kennedy, Viale della Libertà, Viale Olimpico, Via Gramsci, Via Filippo Saporito, Via Atellana, Via Torrebianca, Via Di Giacomo, Via D’Acquisto, Via Diaz, Piazza Mazzini, Via Fermi, Via Nobel, Via

Smog, è allarme per inverno senza pioggia

Sconvolti i normali cicli stagionali viole sbocciate nei prati al nord mentre al sud gli alberi di pero A pesare sui livelli di inquinamento è l’alta pressione che staziona sulle regioni del nord in un inverno senza pioggia con l’ultimo mese di dicembre che è risultato il secondo più caldo dal 1800. E’ quanto afferma la Coldiretti sulla base dei dati Isac Cnr, in relazione al nuovo allarme inquinamento nelle principali città italiane dove a partire dalla Capitale sono scattate le misure di limitazione del traffico. Il mese di dicembre – sottolinea la Coldiretti – ha fatto registrare in Italia una temperatura superiore addirittura di 1,9 gradi rispetto alla media del periodo di riferimento 1981-2010 con effetti rilevanti sull’ambiente dove sono stati

Aria inquinata per 9 città campane, valori fuorilegge a Napoli: il report di Legambiente

Superata la soglia limite per le polveri sottili Pm10 Un 2019 da aria inquinata per 9 città campane che restano intrappolate sotto la cappa grigia dello smog con rischi per la salute delle persone. Evidenzia Legambiente, in Campania sono state 9 le città fuorilegge per la qualità dell'aria, perché oltre la soglia limite per le polveri sottili Pm10. Le polveri sottili colpiscono soprattutto la provincia di Napoli: secondo i dati dell'Arpac elaborati da Legambiente, la maglia nera con il record di sforamenti è per San Vitaliano con 115 sforamenti, uno ogni tre giorni; segue Pomigliano D'Arco dove i giorni di superamento sono stati ben 82; chiude il podio Nocera Inferiore con 72 sforamenti. Infine per quanto riguarda le città capoluogo di provincia a

Allarme smog e limitazioni del traffico, anche il martedì a Napoli non si circola

Superato per la 35^ volta nel 2017 il limite giornaliero di PM10, dati Arpac dalla centralina di rilevamento “NA07” Ferrovia Napoli - Lo scorso 24 novembre l’Arpac ha pubblicato sul proprio sito istituzionale il bollettino della qualità dell’aria dal quale è emerso che in data 23 novembre è stato superato per la centralina di rilevamento “NA07” Ferrovia il limite giornaliero di PM10 per la 35^ volta nel 2017. La giunta comunale con una nota del 27 novembre rende noto che ricorrendone le condizioni, dispone fino al 31 dicembre 2017 i nuovi divieti di accesso e circolazione dei veicoli privati destinati a trasporto di persone e merci sull’intero territorio cittadino con l’aggiunta del martedì. E’ stato dunque disposto fino al 31 dicembre 2017 il

Porto di Napoli, i Verdi chiedono che il presidente Spirito intervenga contro lo smog

Per il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, l’inquinamento del porto sommato a quello di auto e moto, “crea un mix insopportabile e pericoloso” “Molte cose sono migliorate nel Porto di Napoli dopo l’arrivo di Pietro Spirito alla guida dell’Autorità portuale, che ha messo fine a un lungo commissariamento che aveva, nei fatti, bloccato gran parte delle attività, ma c’è ancora molto da fare e bisognosa cominciare concretamente a risolvere il problema dell’inquinamento derivante dai fumi rilasciati dalle navi che approdano nello scalo napoletano”. Lo afferma in una nota il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, con i consiglieri comunali del Sole che Ride, Stefano Buono e Marco Gaudini. Nel corso dei vari incontri con Spirito, ricordano i consiglieri, “abbiamo

Napoli, al via la nuova limitazione del traffico: fermi anche di martedì

Lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9:00 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 16:30, divieto di circolazione veicolare, sull’intero territorio cittadino Napoli, 6 dicembre - Nell'ambito delle misure di contenimento dell'inquinamento atmosferico, è in vigore il dispositivo di limitazione al traffico dei veicoli privati con valori di emissioni superiori ai limiti di legge, per le giornate di lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9:00 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 16:30. A causa del superamento del limite fissato di 50 milligrammi x metro cubo per le PM10 , si è disposto il divieto di circolazione veicolare, sull’intero territorio cittadino, anche per martedì sempre dalle ore 9 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 16,30. Questo dispositivo si va ad aggiungere al già esistente

Contro le polveri sottili nell’agro nolano arrivano gli alberi, approvata la proposta del M5s

Per ridurre l’inquinamento da polveri sottili nel "Triangolo delle Morte" arrivano migliaia di alberi. Piccola, grande vittoria del Movimento Cinque Stelle al Consiglio Regionale della Campania Su proposta del giovane consigliere pentastellato, il nolano Gennaro Saiello, il Consiglio regionale ha recepito un collegato alla finanziaria 2016. Contro le polveri sottili, salite alle stelle nelle città dell’agro nolano, uno dei rimedi sarà quello di affidarsi agli alleati naturali, gli alberi. Fondi e incentivi economici sono previsti per i comuni che acquisteranno e piantumeranno sul proprio territorio soprattutto quelle specie arboree che riescono a divorare e neutralizzare CO2 e le polveri sottili soprattutto le "temute" Pm2,5 e Pm10. "Grazie ai Cinque Stelle i comuni hanno questa nuova arma per combattere il particolato atmosferico -

Smog: blocco della circolazione a Napoli per 6 giorni

L'ordinanza del Comune di Napoli per contrastare il superamento dei limiti di PM10 registrato da due centraline Napoli, 28 gennaio - L'assenza di pioggia e l'inquinamento atmosferico hanno determinato il varo dell'ordinanza che estende il dispositivo, attualmente in vigore, che limita la circolazione. Dal 1 al 6 febbraio, infatti, non si potrà circolare dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.30. Stop alle auto quindi anche nelle giornate del martedì, giovedì e sabato, precedentemente no soggette a restrizioni. In deroga al divieto potranno circolare le auto Euro 4, i taxi, i mezzi di trasporto pubblici e quelli delle forze dell'ordine e di soccorso, i veicoli elettrici e a Gpl, i mezzi che trasportano disabili, i veicoli di proprietà e con a

Domenica senza auto, Anm: autobus e metro ad 1 euro per l’intera giornata

Iniziativa promossa dall'assessorato all'Ambiente in collaborazione con l'Azienda napoletana di mobilità Blocco alla circolazione delle auto a Napoli il prossimo 10 gennaio in alcune aree della città nell'ambito delle "domeniche ecologiche". Il divieto è stato disposto dall'amministrazione comunale dalle 9:30 alle 13:00, per contrastare l'elevato tasso di pm10, le famigerate polveri sottili, dovute ai gas combusti di navi, auto e riscaldamenti domestici. Per l'occasione l'Anm promuoverà l'uso dei mezzi pubblici con un biglietto speciale di 1 euro valido per bus, tram, filobus, Linea 1 metropolitana e funicolari per l'intera domenica. L'iniziativa è promossa dal Comune di Napoli, assessorato all'Ambiente. L'assessore e vice sindaco Raffaele Del Giudice ha così commentato l'iniziativa: "I commercianti delle zone interessate dai blocchi alla circolazione hanno recepito positivamente

Smog, arrivano i dati Arpac sulle polveri sottili: migliora la qualità dell’aria

Ieri la decisione del sindaco de Magistris di revocare l'ordinanza di blocco della circolazione Napoli, 4 gennaio - Dopo le piogge di ieri, i dati sulla concentrazione nell'aria delle polveri sottili a Napoli sono rientrati nella norma. La conferma arriva dai dati Arpac dai quali emerge il miglioramento della situazione in tutte le aree monitorate con valori sotto la media giornaliera di 50 microgrammi. Il giorno 2, invece, con il dispositivo di blocco delle auto già in vigore, i valori erano ancora sopra la media all’Osservatorio Astronomico (52), nella zona del Museo Nazionale (53), alla Ferrovia (76) e a via Argine (154).

La pioggia ripulisce l’aria dallo smog. A Napoli, de Magistris revoca l’ordinanza di blocco della circolazione, da lunedì in vigore il vecchio piano

Da domani resta il blocco della circolazione per tutti i veicoli al di sotto della categoria Euro 4 Napoli, 3 gennaio - L'arrivo della pioggia ha ripulito l'aria di Roma, Napoli e Milano. I pm10 sono tornati sotto la soglia di allarme. In Lombardia anche per la caduta della neve sono calati gli inquinanti ma restano valori elevati a Monza, Como, Lecco e Varese. A Napoli stamani il sindaco de Magistris ha revocato, a partire da domani, il blocco totale delle auto e ripristinato lo stop, fino a marzo, per i veicoli più inquinanti al di sotto di Euro 4. Da domani, lunedì, mercoledì e venerdì lo stop alla circolazione è previsto dalle 9 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 16,30 per

Smog e blocco della circolazione a Napoli: tanti controlli, pochi verbali

Il comandante dei Vigili: "La città sta rispondendo bene e secondo le aspettative" Napoli, 2 gennaio - Tantissimi controlli ma pochi verbali: il comandante dei vigili urbani di Napoli, Ciro Esposito, traccia così un primissimo bilancio della prima delle sei giornate di restrizione alla circolazione delle auto prevista dal piano antismog del Comune di Napoli. "La città sta rispondendo bene e secondo le aspettative", sottolinea il capo dei vigili. L'ordinanza vieta la circolazione dalle 9 alle 17 del 2, 4, 5, 7 e 8 gennaio e dalle 9 alle 12 del 3 gennaio. Questo il dispositivo sul blocco della circolazione emesso dal Comune di Napoli

Stop alle auto per 6 giorni, divieto anche per veicoli Euro 4

Nuovo dispositivo di limitazione del traffico veicolare e riduzione temperarura impianti di riscaldamento Ai fini di una ulteriore azione di contrasto degli effetti nocivi delle polveri sottili è stata emanata un’Ordinanza Sindacale che prevede: - Il divieto di circolazione veicolare sull’intero territorio cittadino dalle 9.00 alle 17.00 del 2, 4, 5, 7, e 8, gennaio, e dalle 9.00 alle 12.00 del 3 gennaio. Sono comprese nel divieto anche le autovetture con classe di emissione Euro 4. - Fino al 6 gennaio la riduzione degli ambienti riscaldati a 18 gradi negli edifici civili e a 17 gradi negli edifici industriali. Inoltre la riduzione dell’orario di accensione del riscaldamento per un massimo di 9 ore.

Smog: blocco della circolazione a Napoli, il dispositivo del Comune di Napoli

Limitazione al traffico il lunedì, martedì, mercoledì e venerdì Nell'ambito delle misure di contenimento dell'inquinamento atmosferico, è in vigore il dispositivo di limitazione al traffico dei veicoli privati con valori di emissioni superiori ai limiti di legge, per le giornate di lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9:00 alle 12:30 e dalle 14:30 alle 16:30. I blocchi alla circolazione, in ottemperanza alla delibera di Giunta n. 292 del 5 maggio 2015, resteranno in vigore fino al 31 marzo 2016. In deroga al divieto potranno circolare le auto alimentate a GPL o metano, i veicoli elettrici, gli autoveicoli euro 4 e successivi, oltre che particolari categorie di veicoli o condotte da particolari categorie di guidatori. Tutte le deroghe sono consultabili nella disposizione