Sequestrano i dipendenti e rapinano una pizzeria a Soccavo

Fermato un rapinatore tradito da un cellulare, ricercato il complice Napoli, 24 giugno - Un giovane di 31 anni, Luigi Capriello, è stato arrestato dalla polizia a Napoli perchè ritenuto responsabile di sequestro di persona e rapina. Insieme con un complice, ora ricercato, è accusato di aver compiuto una rapina in una pizzeria del quartiere Soccavo. É stato rintracciato dagli agenti in Via Giustiniano nascosto dietro ad un cancello mentre a terra continuava a squillare un telefonino vicino ad uno scooter col motore ancora caldo; un agente ha risposto alla chiamata e una persona ha detto di essere il proprietario dell'apparecchio che gli era stato sottratto poco prima. Secondo quanto accertato dagli agenti, una rapina effettivamente era stata compiuta da due persone in

Assassinato in strada a Soccavo, aveva 20 anni

Colpito davanti alla chiesa di S. Maria di Montevergine in un agguato di stampo camorristico Napoli, 27 gennaio - Aveva un passato da calciatore, nelle giovanili del Napoli, Renato Di Giovanni, 20 anni, ucciso in quello che sembra avere le caratteristiche di un agguato di stampo camorristico, nella tarda mattinata in via Epomeo, periferia occidentale di Napoli. Il giovane era il figlioccio di un noto ultrà del Napoli, Alberto Mattera, che lo aveva allevato. Di Giovanni è stato colpito da un numero non ancora precisato di sicari davanti alla chiesa di S. Maria di Montevergine. Il giovane, che aveva precedenti per spaccio di droga, era sottoposto ad obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri.

Spari a Soccavo, è la “stesa” della Camorra

Settimo episodio in appena tre giorni, questa volta colpi a salve Napoli, 28 giugno - Ancora spari all'impazzata nel quartiere di Soccavo, a Napoli. Nella notte il settimo episodio in appena tre giorni: ignoti hanno esploso sei colpi di arma da fuoco, ma, secondo quanto riferisce la Questura, questa volta a salve. Il fatto si è verificato in via De Civitate Dei. Nella notte tra sabato e domenica, invece, in viale Traiano, quattro persone a bordo di due scooter hanno sparato 25 colpi di pistola in viale Traiano prima di allontanarsi. Gli autori di questi raid sono esponenti di clan avversari: le 'stese' sono scorribande armate con colpi esplosi all'impazzata per manifestare il proprio potere criminale nella zona di influenza.

Agguato a Soccavo, uomo ucciso da due sicari a bordo di uno scooter

La vittima Stefano Adamo è morta poco dopo in ospedale Napoli, 11 maggio - Un uomo, Stefano Adamo, è stato ucciso in un agguato poco dopo le 15 in via Antonino Pio, nel quartiere Soccavo, periferia occidentale di Napoli. Secondo una prima e sommaria ricostruzione della Polizia Adamo era a bordo di un'auto in compagnia di un'altra persona ed è stato affiancato da due sicari a bordo di uno scooter, che gli hanno esploso contro diversi colpi di pistola. Adamo è stato trasportato in gravissime condizioni all'ospedale "San Paolo", dove è morto poco dopo.

Soccavo: il Comune di Napoli costruirà 90 nuovi alloggi pubblici

Fucito, approvata delibera per la riapertura di un cantiere sospeso dal 2009 Napoli, 30 dicembre - La Giunta Comunale ha approvato la delibera per la ripresa immediata del cantiere di via Croce di Piperno nel quartiere Soccavo. Si tratta di un intervento di Edilizia Sostitutiva per la realizzazione di 90 alloggi di edilizia residenziale pubblica. Si sblocca, con questo atto della Giunta de Magistris, un cantiere aperto dal 2009 e sospeso per un lungo periodo a seguito del sorgere di un contenzioso con l’impresa aggiudicataria dei lavori. “La ripresa immediata dei lavori consentirà il superamento di una condizione territoriale di degrado e fatiscenza – dichiara l’Assessore al Patrimonio Alessandro Fucito – e darà la concreta possibilità a 90 nuclei familiari di trovare una

Napoli: ancora spari nel quartiere di Soccavo

Diversi colpi di arma da fuoco nella notte a Soccavo, nessuna vittima Napoli, 8 settembre - Questa notte, poco prima delle due gli abitanti del quartiere di Soccavo hanno sentito diversi colpi di pistola sparati probabilmente in aria. Stamattina gli agenti di polizia hanno controllato il quartiere ed hanno trovato in strada tantissimi proiettili di calibro diversi ed alcuni inesplosi principalmente in via Civitate. Sempre in mattinata in via Montevergine a Soccavo, un pasticcere ha chiamato la polizia per aver trovato alcuni proiettili sulla vetrina della sua pasticceria, il proiettile è rimasto conficcato e non ha colpito nessuno. Non si sono ancora trovati i motivi e neanche i responsabili che hanno trasformato un quartiere di Napoli in una scena di un film del far west

Soccavo: in città si continua a sparare. Due i balconi colpiti dai proiettili

Ieri, nel quartiere di Soccavo, si sono verificate altre due sparatorie: due balconi del quartiere sono stati colpiti dai proiettili Dopo la sparatoria avvenuta l'altro ieri in Via delle Bucoliche, a Soccavo, quartiere della zona occidentale di Napoli, si continua a sparare. Ieri, infatti, si sono registrate due sparatorie: una poco prima delle 17 ed un'altra intorno alle 20:30, che potrebbe essere la risposta alla sparatoria avvenuta nel pomeriggio. La Polizia è stata avvisata dai cittadini che hanno sentito l'esplosione di alcuni colpi di pistola in Via Montagna Spaccata, nel quartiere di Pianura.  Stando alle testimonianze, 6 giovani col volto coperto e a bordo di 3 scooter avrebbero iniziato a sparare in aria all'impazzata: sul luogo della sparatoria gli agenti hanno ritrovato

Due sparatorie insanguinano la notte in città, a Soccavo e nel centro storico di Napoli

Due sparatorie nella notte a Napoli: la prima nel quartiere di Soccavo, dove un pregiudicato è rimasto gravemente ferito in un agguato camorristico. Il secondo episodio nel centro storico della città dove sono rimasti feriti 3 minorenni di cui uno in fini di vita Napoli, 29 giugno - Due sparatorie nella notte tra domenica e lunedì in due diverse zone di Napoli. La prima nei pressi del quartiere Soccavo dove un uomo, vittima di un agguato di stampo camorristico, è rimasto gravemente ferito ed è tuttora ricoverato in ospedale. Il secondo episodio nel centro storico della città, non poco distante da Castel Capuano, dove sono stati feriti 3 minorenni mentre erano a bordo di uno scooter. Soccavo, ore 22.30, un pregiudicato di

NaDir, il festival indipendente di muisca a luglio a Soccavo

Il festival autofinanziato e indipendente che si terrà il 2-3-4 luglio a Napoli, presso gli spazi abbandonati del Polifunzionale di Soccavo Musica, ma non solo – Miriam in Siberia, Incomprensibile FC, Nibiru Prj 22, Sabba e gli Incensurabili, Arduo, Slivovitz, Buddha Superoverdrive, Sula Ventrebianco, Sixth Minor, Francesco Forni & Ilaria Graziano, Bud Spencer Blues Explosion, Silicon Dust e Gnut sono gli artisti che hanno aderito alla tre giorni musicale, cui si aggiungeranno i vincitori del contest organizzato fra le migliori band emergenti napoletane. Ma NaDir non è solo questo: al centro del festival non c’è solo musica, ma un’idea, un progetto ampio che vuole cambiare il concetto stesso di evento culturale, una nuova direzione contraria e opposta alla visione puramente commerciale