Lavoro: Jabil, assessore Palmeri incontra i lavoratori nel sito di Marcianise

Incontro alla Jabil Circuit di Maricanise, sospensione dei licenziamenti per ora prevista fino al prossimo 8 novembre Napoli, 24 settembre - Dopo la sospensione di una settimana fa al Mise dell'iter del taglio di 350 dipendenti della Jabil Circuit di Maricanise, la multinazionale delle telecomunicazioni sul territorio, questa mattina, invitata dalle Rsu di fabbrica, si è recata nell'azienda, l'assessore regionale al Lavoro ed alle Risorse Umane della Campania, Sonia Palmeri. Un incontro per fare il punto della situazione, anche perché la sospensione dei licenziamenti è per ora prevista fino al prossimo 8 novembre. Pertanto ieri l'Assessore Palmeri ha inviato una richiesta al Ministro dello Sviluppo Economico ed al vice capo di gabinetto Giorgio Sorial già per la prossima settimana di "voler calendarizzare,

Reddito di Cittadinanza: Palmeri, il Governo non dialoga con la Regione

L'Assessore al Lavoro della Regione Campania, nessuna chiarezza su assunzioni Cpi e navigator Napoli - "Al momento non ci sono nuovi appuntamenti con il ministro Di Maio, né c'è un clima di accoglienza per gli emendamenti che gli abbiamo presentato". Così l'assessore al Lavoro della Regione Campania Sonia Palmeri spiega il clima teso nei rapporti con il governo da parte delle Regioni per l'applicazione del reddito di cittadinanza. "Per la Campania - spiega Palmeri - il governo ha chiaro che ci vuole il raddoppio dei dipendenti dei centri per l'impiego, parliamo di almeno 500 nuove assunzioni, ma su questo nulla si muove. Si deve dare il via libera alle assunzioni, non si può creare un orizzonte parallelo in cui si parla di

450 imprese nate in Campania con Garanzia Giovani

Lavoro, Palmeri: "Grande orgoglio per la regione Campania per i successi di selfiemplyment" Sono nate fino ad oggi ben 450 nuove piccole aziende condotte da giovani NEET tra i 18 ed i 29 anni. Grande orgoglio per la Regione Campania oggi, mercoledì 17 ottobre a Roma, allo Spazio Europa, ospite dell'Ente Nazionale per il Microcredito per illustrare gli eccezionali risultati ottenuti dalle nuove imprese nate con Garanzia Giovani. L'indotto occupazionale registrato è, solo per questa misura, già di oltre 1000 occupati. La nostra Regione crede fortemente nello spirito imprenditoriale dei giovani e si attesta prima in Italia, con il 52% delle proposte imprenditoriali finanziate. A breve partirà la nuova Garanzia Giovani che con le misure previste costituirà per i giovani dai 15

Vertenze Jabil e Carrefour, Palmeri: “Sull’asse Na/Rm la vita di 380 famiglie”

Doppio appuntamento giovedì 14 giugno per la difesa dell'occupazione nell'area di Marcianise A Roma, al Ministero dello Sviluppo Economico, la complicata vertenza che riguarda Jabil. Si paventano 250 esuberi su 800 dipendenti. Presenti l'azienda, le OO.SS. e la Regione Campania, come ogni volta da 3 anni a questa parte, ribadendo al tavolo l’esigenza di avere anche la presenza del Ministero del Lavoro in quanto si tratta di affrontare l'adozione di ammortizzatori ponte prima di ogni altra azione. Al ritorno da Roma incontro presso l'assessorato regionale al lavoro con i lavoratori e le OO.SS del punto vendita Carrefour di Marcianise (all’interno del centro commerciale Campania) insieme al Sindaco della città Antonello Velardi e le aziende coinvolte. “Credo sia stato - dichiara l'assessore Palmeri - un incontro proficuo. Si prospetta una

Lavoro, Palmeri: “La Campania prima in Italia per rilancio centri per l’impiego”

Ieri, 30 maggio 2018, si è tenuto a Napoli il saluto di benvenuto del Presidente Vincenzo De Luca ai 600 dipendenti dei centri per l'impiego delle ex province campane La Regione Campania è la prima in Italia ad aver completato l'iter normativo e ne va fiera. Il passaggio, deciso nella legge di Bilancio dello Stato 2018, avviene con risorse finanziarie trasferite in misura strutturale dal Governo centrale e mette ordine all’interno della materia dei servizi per il lavoro, mettendo insieme risorse umane e programmazione del mercato del lavoro. “Dopo anni di incertezza amministrativa e funzionale - afferma il Governatore Vincenzo De Luca - con competenze separate, siamo giunti alla definizione di un percorso personale e professionale che restituisce legittima dignità a questi lavoratori. Con questa

Accordo Almaviva, un anno dopo, Palmeri: “Mai mollato. Decisivo l’intervento della Regione”

Giungono, in Assessorato Regionale al Lavoro, i dati del Monitoraggio delle performance di Almaviva Contact Napoli, ad un anno dall'accordo siglato al Ministero dello Sviluppo Economico, ed è subito festa Napoli - Si scorrono i dati, dopo il lungo e faticoso accordo, che ha visto grande protagonista l'istituzione, la Regione Campania che, insieme alle rappresentanze dei lavoratori ha creduto nella possibilità della ripresa ed hanno scommesso sul recupero di produttività. Il ricorso agli ammortizzatori si è ridotto vertiginosamente, passando dal 90% del 2017 al 15% attuale ( con un risparmio netto per le casse dello Stato e per tutta la collettività), migliorati tutti gli indici di competitività e di produttività ( addirittura un +6%)  con l'88% dei dipendenti soddisfatti. Il Presidente De

Regione Campania, Palmeri: “Parità di genere nella pubblica amministrazione. Varato il Piano triennale per i dipendenti”

Obiettivo, predispone una serie di azioni per rimuovere gli ostacoli che impediscono la piena realizzazione delle pari opportunità nel lavoro La Giunta regionale della Campania ha approvato ieri, martedì 24 aprile, per la prima volta il Piano delle azioni positive - periodo 2018/2020. Il Piano è stato realizzato con il rilevante contributo del Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni (C.U.G.), istituito nel settembre 2015 dalla Giunta De Luca, a cui sono esplicitamente assegnati dalla legge compiti propositivi, consultivi e di verifica su tutte le tematiche legate alle discriminazioni di genere, oltre che ad ogni altra forma di discriminazione, diretta o indiretta. La delibera, proposta dall’assessore al Personale Sonia Palmeri e

Lavoro, Palmeri: “Primi in Italia per nuove imprese con Garanzia Giovani”

La Campania svetta in Italia per iniziative imprenditoriali di giovani Neet fino a 29 anni Ultimi eccellenti aggiornamenti su SelfEmployment, la misura di Garanzia Giovani sull’autoimprenditorialità. La Misura, che nasce per aiutare i giovani ad avviare piccole iniziative imprenditoriali, ha raggiunto numeri importanti tra i nostri giovani campani, attinge ad un Fondo ad hoc -alimentato dalla Regione Campania e gestito da Invitalia – che finanzia piani di investimento inclusi tra 5.000 e 50.000 euro, senza interessi, senza garanzie, rimborsabili in 7 anni. La Campania è prima per numero di idee imprenditoriali presentate ed è prima per numero di iniziative finanziate: ben 348 su 672 totale Italia (il 52%). “Ecco che emerge forte e chiaro - dichiara l'assessore regionale al lavoro Palmeri - lo spirito imprenditoriale di

Lavoro, Palmeri: “Da oggi i 4.700 dipendenti della Giunta Regionale hanno il nuovo contratto decentrato”

Piano di formazione specialistico per rafforzare le competenze e valorizzare le risorse umane esistenti in Regione E’ stato sottoscritto oggi, in sede di delegazione trattante con 50 rappresentanti sindacali, il contratto decentrato del personale del comparto della Giunta Regionale che riguarderà circa 4.700 dipendenti. Si tratta di ben 21 articoli tra i quali rivestono carattere distintivo: un nuovo sistema di erogazione delle indennità degli istituti del salario accessorio (che verranno liquidati mensilmente, anziché annualmente) al fine di evitare una perdita in busta paga per le categorie medio basse; il piano di formazione specialistico per rafforzare le competenze e valorizzare le risorse umane esistenti, adeguandole al disegno complessivo di una amministrazione pronta ed efficiente; la fruizione dei permessi di congedo parentale non solo

Lavoro, Palmeri: “No a chiusura Auchan di via Argine a Napoli. Si a confronto costruttivo”

153 lavoratori rischiano il posto di lavoro, fermo no alla chiusura dell'ipermercato espresso dalla Regione Napoli, 3 aprile - Questa mattina, martedì 3 aprile i lavoratori della Auchan di via Argine a Napoli hanno richiesto la presenza urgente del Governo Regionale dopo che l'azienda ha annunciato all'inizio dei turni, la chiusura del punto vendita, entro il 30 aprile 2018. Unito allo sgomento dei 153 lavoratori coinvolti, l'indignazione della Regione verso una notizia che sembra lasciare pochi margini di trattativa, stando al comunicato diffuso dall'azienda. L'assessore al Lavoro Sonia Palmeri, attivata dai lavoratori, si è recata sul luogo di lavoro per ascoltare le ragioni dei lavoratori e la posizione dell'azienda. Al termine di un serrato confronto con tutte le parti coinvolte, il Governo Regionale ha ribadito

Servizi pubblici per il lavoro, la Regione Campania stanzia 16mln

Palmeri “Al via il piano triennale di rafforzamento dei servizi pubblici per il lavoro” La Giunta Regionale della Campania, nella seduta del 13 marzo, ha deliberato il Piano di Rafforzamento triennale dei Servizi Pubblici per il lavoro della Regione Campania. Ad annunciarlo è l'assessore al Lavoro ed alle Risorse Umane Sonia Palmeri. Il piano, del valore di 16.162.000 euro, ha l'obiettivo di promuovere l'occupazione attraverso il miglioramento del mercato del lavoro locale, il rafforzamento del sistema territoriale dei servizi pubblici per il lavoro, l'implementazione dei servizi informatici e le infrastrutture ICT, il rafforzamento delle competenze degli operatori dei Centri per l'impiego ed il potenziamento del raccordo con gli altri operatori. Il Piano Triennale dei Servizi pubblici per il Lavoro si inserisce nella riorganizzazione generale dei centri per

Lavoro, Palmeri: “Parte la sperimentazione per ricollocazione licenziati Ericsson”

Occorre "continuare la sinergia fra la nostra Regione e l'Agenzia Nazionale per le politiche attive al lavoro (ANPAL)" Napoli - Venerdì 23 febbraio presso l'Assessorato al Lavoro, si è tenuto un incontro con rappresentanti delle OO.SS, il Presidente ANPAL Servizi Maurizio del Conte, rappresentanti ASSTEL (l'associazione delle aziende nel settore delle telecomunicazioni), al fine di sperimentare un intervento nazionale di ricollocazione, rivolto agli ex lavoratori Ericsson, licenziati il 21 luglio 2017. "Il Piano consiste - ha affermato Palmeri - nella presa in carico e profiling degli ex dipendenti, di concerto con un centro per l'impiego scelto per le attività, nonché una contestuale azione di incrocio con le esigenze delle aziende del settore, attraverso l'associazione di categoria". La Regione è attrice anche con gli incentivi

Vertice in Regione per la vertenza dei lavoratori ex Carrefour di Casoria

Procedono spediti i lavori per l'insediamento dell nuova azienda abruzzese operante nel settore dell'abbigliamento Una delle prime vertenze che l'assessore regionale Sonia Palmeri ha dovuto fronteggiare è stata la condizione dei 150 ex dipendenti del Carrefour di Casoria, fallito nel 2011. In due anni si sono susseguiti circa una decina di incontri con le parti sociali, con i lavoratori, Prefetto, Sindaco, ed anche con la nuova società che nel frattempo ha rilevato il sito. Ogni sforzo utile e stato messo in campo al fine di contribuire a dare la possibilità di reimpiego nella nuova attività ai lavoratori espulsi dal ciclo produttivo. “La nuova azienda abruzzese - dichiara l'Assessore Palmeri - del settore abbigliamento, con circa 300 dipendenti su 7 punti vendita in Campania, è stata sempre

Parte il reddito di inclusione. Palmeri: “Lanciata la rete dell’inclusione attiva”

Confronto operativo in Regione Campania in collegamento con le sedi provinciali Inps di Avellino, Benevento, Caserta e Salerno e le agenzie complesse di Battipaglia e di Nocera Inferiore Napoli, 6 dicembre - Questa mattina, presso la Regione Campania, primo confronto della giornata sul REI (Reddito di inclusione) insieme al direttore del coordinamento metropolitano dell'Inps Roberto Bafundi, al presidente ANCI Campania Domenico Tuccillo ed i sindaci dei comuni dell'area, i coordinatori degli ambiti sociali di zona, i responsabili centri per l'impiego e le organizzazioni sindacali. Questi gli operatori della rete che dovrà gestire nell'area metropolitana la nuova misura nazionale di contrasto alla povertà. Si sono affrontati i temi del beneficio economico, ma soprattutto del progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa. Il compito dei Comuni e degli ambiti, dopo aver accolto