Napoli,  al via l’Avviso Pubblico per la figura di Amministratore di Sostegno e Tutore per un aiuto alle persone più fragili

Obiettivo, potenziare gli strumenti a disposizione del Comune di Napoli Esistono differenti livelli di fragilità sociale ed economica di cui prendersi cura ed è per questo che l'Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Napoli Monica Buonanno ha deciso di ampliare la rete di persone che possano dare un sostegno al prossimo: parliamo delle figure dell'Amministratore di Sostegno e del Tutore, necessarie per chi non riesce a provvedere a se stesso e non ha una adeguata situazione di sostegno familiare. “E’ un atto dovuto e necessario – dichiara l’Assessore Buonanno – fondamentale per la presa in carico dei cittadini che vivono situazioni di fragilità sociale, economica e sanitaria estrema. Per questo abbiamo ritenuto fondamentale potenziare gli strumenti a disposizione del Comune di Napoli al

Scuola, Associazione Nazionale Docenti per i Diritti dei Lavoratori convocata al MIUR

"La 'soluzione politica' da dare al precariato va necessariamente estesa anche al corpo docente laureato di Terza Fascia con pluriennale esperienza per il quale si chiede il superamento dell'attuale percorso FIT" Giovedì 26 aprile l’Associazione Nazionale Docenti per i Diritti dei Lavoratori (AnDDL) che raccoglie tra le sue file docenti precari tra Gae Infanzia storiche e Terza Fascia, è stata convocata dal Ministero dell’Istruzione al tavolo che dovrà discutere in prima battuta degli effetti della sentenza Plenaria del 21 dicembre 2017 che ha visto i giudici del Consiglio di Stato bocciare la pretesa dei diplomati magistrali di essere inseriti nelle Graduatorie ad esaurimento. “Chiederemo al tavolo di Roma – ha spiegato Pasquale Vespa, presidente di AnDDL – innanzitutto il rispetto delle sentenze.

Scuola: nasce FIRST, la Federazione Italiana Rete Sostegno e Tutela dei diritti delle persone con disabilità

Già Rete dei 65 movimenti, FIRST rappresenta oggi la sua naturale prosecuzione La "Rete dei 65 movimenti" ha annunciato con il suo ultimo comunicato stampa la costituzione della sua naturale prosecuzione, ossia la nascita della FIRST, la “Federazione Italiana Rete Sostegno e Tutela dei diritti delle persone con disabilità”, già Rete dei 65 movimenti. Dopo sei mesi di lavoro incessante a tutela del diritto all'inclusione scolastica contrastando lo schema di decreto legislativo 378, sabato 24 giugno, di concerto, si sono riuniti a Roma i rappresentanti delle prime 22 associazioni presenti in ambito nazionale, comprendendo il nord, il centro e il sud d'Italia. A queste associazioni che si occupano di scuola e disabilità, presto si uniranno altre associazioni che hanno già dato adesione. La FIRST si inserisce

Comune di Napoli: pubblicata la Graduatoria provvisoria per il sostegno ai canoni di locazione

E' possibile proporre ricorso entro il 29 gennaio 2016 E' stata pubblicata la graduatoria provvisoria contributo per il sostegno ai canoni di locazione per l'annualità 2011. Avverso la suddetta graduatoria provvisoria possono essere prodotti ricorsi da presentare, sul modello predisposto, entro il termine perentorio di giorni 30 a decorrere dal 31/12/2015 al 29/01/2016, direttamente al Protocollo Generale del Comune di Napoli in Piazza Municipio (Palazzo San Giacomo) tutti i giorni (esclusi il sabato e la domenica) dalle ore 9.00 alle ore 12.00. I cittadini interessati possono prendere visione della citata graduatoria, oltre che da questa pagina, anche recandosi presso il servizio Politiche per la casa in piazza Cavour, 42 (1° piano) esclusivamente il mercoledì dalle ore 9.00 alle ore 13.00. Per informazioni:

Sostegno ai bambini disabili: “Papa Francesco incontra i bambini disabili, la politica NO”

I genitori dei bambini diversamente abili hanno visto, in questi anni, la riduzione continua delle ore di sostegno per i loro figli a scuola. Questa la motivazione dei ricorsi presso il TAR (Tribunale Amministrativo Regionale) da parte degli stessi genitori che in tutta Italia hanno cercato di veder tutelati i diritti dei loro figli. In Campania, i ricorsi presentati, ed in seguito accolti dal Tribunale Amministrativo della quarta sezione del TAR Campania presieduta da Luigi Domenico Nappi, sono nove. Le sentenze del 3 gennaio scorso sono state pronunciate in favore dei bambini costretti a un orario scolastico limitato a causa degli scarsi fondi a cui possono attingere le scuole. La condanna è per gli istituti scolastici che hanno quantificato le ore di

Liceo negato per invalida maggiorenne

Stop iscrizione perché dopo i 18 anni non ha diritto a sostegno (ANSA) - BACOLI (NAPOLI), 9 LUG - Una ragazza invalida al 100%, che ha presentato domanda di preiscrizione alla prima classe del liceo ''Seneca'' di Bacoli (Napoli), si è vista bloccare l'ammissione alle superiori dall'Ufficio Scolastico regionale in quanto, in base a una circolare, non è possibile concedere assistenza ai disabili maggiorenni. La famiglia di Jessica e i dirigenti del Liceo non si sono arresi e si stanno battendo per risolvere la questione anche se finora gli sforzi sono risultati vani. FOTO: tratta da ANSA.it