Spara alla ex e al compagno, dopo 3 colpi la pistola si inceppa

Ferita la donna e il compagno. Nel '91 l'aggressore uccise la moglie a coltellate Napoli, 13 gennaio - Tragedia della follia ieri al Centro Direzionale di Napoli. Un uomo di 54 anni, Giuseppe Antonucci, ha sparato con una 7,65 illegalmente detenuta, alla ex moglie e al compagno di lei. Oggi un

Spari nei Quartieri Spagnoli, nessun ferito

La raffica di colpi di armi da fuoco in piazzetta Trinità degli Spagnoli poco prima delle 18 Napoli, 1 novembre - Ennesima 'stesa' ieri sera nel centro storico di Napoli: raffica di colpi sparati di solito ad altezza d'uomo da gruppi a bordo di scooter. Secondo quanto conferma la Polizia di

Giovane ferito da un colpo di pistola al Rione Traiano, è grave

Colpita di striscio una donna Napoli, 11 agosto - Un giovane di 19 anni Valentino Esposito, è stato ferito nella giornata di ieri da un colpo di pistola al petto al Rione Traiano di Napoli. Una donna è stata ferita di striscio. Secondo una prima ricostruzione della Polizia i colpi di pistola sono stati

Spari a Soccavo, è la “stesa” della Camorra

Settimo episodio in appena tre giorni, questa volta colpi a salve Napoli, 28 giugno - Ancora spari all'impazzata nel quartiere di Soccavo, a Napoli. Nella notte il settimo episodio in appena tre giorni: ignoti hanno esploso sei colpi di arma da fuoco, ma, secondo quanto riferisce la Questura, questa volta a

Spari contro la stazione dei Carabinieri di Secondigliano, de Magistris: “chiediamo al Governo più forze dell’ordine”

“La città ha bisogno di più controllo del territorio e sicurezza, soprattutto ora che è diventata una delle città internazionali a maggiore respiro”. Così il primo cittadino ai microfoni della web tv comunale Napoli, 21 aprile - “Solidarietà mia personale e come sindaco, oltre che di tutta l'Amministrazione, all'Arma dei Carabinieri:

Spari contro la stazione dei Carabinieri di Secondigliano, De Luca: “impegno della Regione è aumentare videosorveglianza”

Il presidente della Regione Campania ha fatto visita ai militari dell'Arma dopo il raid avvenuto martedì notte Napoli, 21 aprile – Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha fatto visita quest'oggi alla stazione dei Carabinieri di Secondigliano, bersaglio di un raid nella notte dì martedì (vai all'articolo). Il presidente

Spari in città, terrore tra i passanti a Capodimonte

Colpi sparati in aria, recuperati 5 bossoli dalla polizia Napoli, 4 novembre - Colpi di pistola sono stati esplosi martedì sera in via S. Antonio a Capodimonte, a Napoli, da quattro persone giunte a bordo di due ciclomotori "Honda SH". I quattro - che secondo alcune testimonianza avevano il volto coperto da

Fuorigrotta: uomo si suicida in strada dopo aver tentato di uccidere la moglie

La moglie del suicida è ora ricoverata all'ospedale San Paolo Stamane nel quartiere di Fuorigrotta un 56enne ha esploso tre colpi di pistola contro la moglie tentando di ucciderla. Fallito il suo tentativo l'uomo si è suicidato in strada a piazzale Tecchio, sempre a Fuorigrotta zona stadio San Paolo, davanti gli occhi dei

Napoli: ancora spari nel quartiere di Soccavo

Diversi colpi di arma da fuoco nella notte a Soccavo, nessuna vittima Napoli, 8 settembre - Questa notte, poco prima delle due gli abitanti del quartiere di Soccavo hanno sentito diversi colpi di pistola sparati probabilmente in aria. Stamattina gli agenti di polizia hanno controllato il quartiere ed hanno trovato in strada

Forcella: si torna a sparare, ferito un 26enne

Nella notte è stato ferito un 26enne raggiunto da un colpo di pisola ad un braccio. Tuttavia la ricostruzione dei fatti, fornita dal giovane, non convince i Carabinieri di Napoli che stanno indagando sull'accaduto Napoli, 9 agosto - Si torna a sparare nel centro storico di Napoli e ancora una una

Strage di Secondigliano: pubbliche le 3 telefonate di Murolo al 113

Murolo chiamò 3 volte il centralino del 113. Il dialogo serrato con la polizia e la minaccia di far saltare l'intera palazzina con una bombola del gas, questo il contenuto delle 3 telefonate in cui emergono i concitati momenti della lunga trattativa che porterà all'arresto dell'infermiere di Secondigliano Napoli, 24 luglio