Carnevale a Carditello, alla corte di re Ferdinando con carri e mongolfiere

Domenica 23 febbraio, visite teatralizzate, spettacoli per bambini, musica e parata reale dalla Reggia alla vicina Capua Re Ferdinando IV di Borbone, con un cenno della mano, aprirà il corteo reale dal balcone principale della Reggia, dando avvio alle celebrazioni di carnevale. La manifestazione, organizzata domenica 23 febbraio dalla Fondazione Real Sito di Carditello nell’ambito della rassegna “Carditello Spring”, sarà impreziosita da rievocazioni storiche, carri allegorici, gruppi mascherati e voli in mongolfiera. A distanza di 200 anni, dunque, Carditello torna ad essere teatro naturale di feste e rinnovamento con la visita teatralizzata “Due Ferdinandi alla corte dei Borbone". Protagonisti dello spettacolo, scritto e diretto da Febo Quercia, gli attori Antimo Casertano, Sergio Del Prete, Roberta Frascati, Daniela Ioia, Pietro Juliano e Alessio

Notte bianca al rione Sanità

Musica, visite guidate e spettacolo il 5 gennaio 2020 al Rione Sanità Domenica 5 gennaio si terrà l’ultimo appuntamento della rassegna Voglia 'E Turnà del Comune di Napoli: Notte Bianca al Rione Sanità. L’evento si svolge con il patrocinio di Fondazione di Comunità San Gennaro e della Terza Municipalità di Napoli. Gli speakers di Radio Marte, Gianni Simioli, Rosanna Iannacone, Franco Simeri, Marco Critelli, Mary Boccia, Enzo D’Aniello, Mario Pelliccia, accompagneranno il concerto del palco in Piazza Sanità. Sanità Tà Tà si inserisce nel più ampio programma di sviluppo socio culturale del Rione Sanità che negli ultimi anni è divenuto modello di riscatto e rigenerazione urbana dal basso attraverso un dedalo di cooperative e associazioni che lavorano costantemente alla rinascita di uno

Natale a Carditello, in carrozza e in mongolfiera nella reggia dei Borbone

Un viaggio nel tempo per rivivere gli antichi fasti dei Borbone con passeggiate in carrozze d’epoca, sfilate di cavalli reali, voli in mongolfiera, spettacoli di video mapping e burattini, visite didattiche e degustazioni di prodotti tipici La Fondazione Real sito di Carditello, guidata dal presidente Luigi Nicolais, apre le porte della Reggia dei Borbone situata a San Tammaro (Caserta) e presenta il cartellone di “Natale a Carditello – Tempo Reale”, la seconda edizione della manifestazione all’insegna di musica, giochi, cultura, gastronomia ed equitazione. Il programma integrerà momenti di valorizzazione artistica con eventi dedicati alla promozione delle produzioni locali, con una importante anteprima dedicata all’inclusione: l’insediamento a Carditello del Parlamentino composto dagli studenti in rappresentanza di 46 nazionalità e 22 scuole del territorio (6 dicembre), in collaborazione con la diocesi di Aversa che

In Cilento Festival e Premio internazionale degli artisti di strada

Tre eventi in uno, tra Street Food e Street Band Festival per la 5^ Edizione, 16 - 17 – 18 agosto 2019 – Centro Storico Albanella (Sa) Albanella (Salerno) - Un sogno ad occhi aperti. Il fascino degli antichi vicoli del borgo storico di Albanella rivive attraverso il “Cilento International Buskers – Festival & Premio Internazionale degli artisti di strada”, dal 16 al 18 agosto 2019. Gli scorci, le piazze e gli angoli più nascosti si trasformeranno in un teatro a cielo aperto per lasciarsi avvolgere dalla meraviglia e dallo stupore: acrobati e statue viventi, spettacoli di fuoco e di magia, giocoleria comica, illusionismo, e ancora musicisti e cantanti, clown e mimi, artisti circensi, cantastorie e mangia fuoco stupiranno adulti e bambini. Tre

Ischia, cinque barche allegoriche e la voce di Giannini: torna l’incanto della Festa di Sant’Anna

Appuntamento il 26 luglio nella baia di Cartaromana: prima, una lunga vigilia di concerti, spettacoli, giochi e conferenze Mito e incanto, tradizione e innovazione: a Ischia torna la Festa a mare agli scogli di Sant’Anna celebrando la sua ottantasettesima edizione. Lo scenario è, naturalmente, quello della baia di Cartaromana, dove la sera del 26 luglio sfileranno cinque barche allegoriche ispirate al tema dell’acqua. Ad accompagnarle la voce di Giancarlo Giannini, la cui presenza impreziosirà una serata che prenderà il via alle 21 e terminerà, dopo la proclamazione della barca vincitrice, con lo spettacolo di fuochi e l’incendio del Castello aragonese. A presentare lo spettacolo saranno la frizzante Anna Trieste - giornalista e volto televisivo, portatrice di una sana e orgogliosa identità napoletana -

Il Napoli Teatro Festival Italia per le Universiadi: il programma degli spettacoli e concerti

Tra i protagonisti Roberto De Simone e Raffaello Converso, M’Barka Ben Taleb, Peppe Servillo e gli Avion Travel, Alice, Capone & Bungtbangt con Solis String Quartet e Iaia Forte, l’Orchestra di Piazza Vittorio, Chiara Civello Il Napoli Teatro Festival Italia in campo per l’Universiade: nei giorni della competizione internazionale, riservata agli atleti universitari provenienti da ogni parte del mondo, che si terrà dal 3 al 14 luglio a Napoli, la programmazione del NTFI 2019 riserva tante iniziative ai team dei 127 Paesi partecipanti e al pubblico. Il Festival- organizzato dalla Fondazione Campania dei Festival - propone una selezione di spettacoli ambientati in luoghi di particolare suggestione. Da Palazzo Reale di Napoli alla Chiesa di Santa Maria della Colonna, e ancora dal Belvedere di San Leucio all’Abbazia di Loreto a Mercogliano: gli spettacoli

San Giorgio a Cremano: 5mila bambini in piazza per la XIV edizione del Giorno del Gioco

Un pensiero anche per la piccola Noemi San Giorgio a Cremano, 8 maggio - Quasi cinque mila bambini in città questa mattina per la giornata conclusiva della XIV edizione del Giorno del Gioco che si è svolta a San Giorgio a Cremano tra eventi e spettacoli. La città è stata chiusa al traffico per consentire ai più piccolo di condividere tra loro e con gli adulti ore di gioco e divertimento, ma anche di conoscenza e integrazione. La giornata è iniziata alle ore 9.00 in piazza Troisi con la Fanfara del Primo Reggimento Bersaglieri della Brigata Garibaldi che ha intonato l'Inno Nazionale, mentre i bambini hanno ballato sulle note della sigla del Giorno del Gioco. Subito dopo il sindaco Giorgio Zinno ha dichiarato aperta

Castagna di Montella Igp, attesi oltre 100mila visitatori in Irpinia

Oltre 160 stand espositivi, 4 palchi, musica itinerante, spettacoli per bambini, “treno delle castagne” su vagone storico Montella (Avellino) – Oltre 160 stand espositivi, 4 palchi, musica itinerante, spettacoli per bambini, “treno delle castagne” su vagone storico e, soprattutto, uno dei prodotti più amati d’Italia, la Castagna di Montella Igp, per un evento che fa registrare ogni anno oltre 100mila visitatori in tre giorni. Dal 2 al 4 novembre, nel cuore dell’Irpinia, la 36esima edizione della Sagra della Castagna di Montella Igp, appuntamento annuale che celebra uno dei prodotti d’eccellenza di livello nazionale ed internazionale e che vede in provincia di Avellino il suo territorio d’elezione. Uno degli appuntamenti più attesi dell’autunno campano, dedicato all’unico prodotto ortofrutticolo riconosciuto nel 1987 come Doc (Denominazione d’Origine Controllata) dal Ministero dell’Agricoltura. La musica popolare sarà la protagonista assoluta dell’evento, senza tralasciare qualche incursione

“Pane, Ammore e Tarantella”, ad Avella l’evento dedicato alla cultura popolare

Dal 21 al 23 settembre ricca ed interessante la proposta artistica e musicale curata dal direttore artistico Roberto D’Agnese: location d’eccezione ed atmosfera intrisa di cultura e tradizione Avella (Avellino) - Torna con un’edizione ricchissima e di grande interesse l’evento “Pane, Ammore e Tarantella”, che negli anni scorsi ha illuminato il centro storico di Avella, una delle città d’arte più affascinanti della Campania e che quest’anno punta a battere tutti i record delle precedenti edizioni. Arte, spettacoli, cultura ed enogastronomia, con gruppi itineranti, visite guidate ai siti storici ed archeologici e momenti di riflessione, sotto la direzione artistica di Roberto D’Agnese per Omast Eventi: è questo in sintesi il format di un evento che punta a diventare momento centrale di promozione e di valorizzazione territoriale per una località, come quella di Avella, che ormai da tempo ha puntato su turismo

Tufo Greco Festival, 34 anni per l’evento dedicato ad uno dei vini bianchi più amati in Italia

Una tre giorni in Irpinia da non perdere, tra gastronomia, laboratori, degustazioni visite guidate, wine trekking, musica e spettacoli Tufo (Avellino) – Il Greco di Tufo protagonista assoluto di uno degli eventi più attesi dell’anno per gli enoappassionati di tutta Italia. Torna il Tufo Greco Festival, quest’anno alla sua XXXIVesima edizione, in programma il 14, 15 e 16 settembre nel centro storico di Tufo (Avellino). Enoturisti ed appassionati del patrimonio enologico irpino e, in particolare, del Greco di Tufo e del caratteristico territorio dell’areale di questa prestigiosa denominazione italiana molto conosciuta e apprezzata all’estero, troveranno un’offerta di qualità sia per la gastronomia che per iniziative, degustazioni, wine trekking, approfondimenti tematici per promuovere il Greco di Tufo ed il suo territorio di riferimento, ma anche musica e spettacoli. Una formula molto apprezzata dal pubblico di tutta la Campania e non

Al via la VII edizione della rassegna TeatroallaDeriva, il programma

4 spettacoli rappresentati su una zattera galleggiante sull’acqua, costruita appositamente e posizionata all’interno del laghetto circolare Alle Terme - Stufe di Nerone, a Bacoli, dall’1 luglio scatta la VII edizione della rassegna TeatroallaDeriva (il teatro sulla zattera), ideata da Ernesto Colutta e Giovanni Meola, che ne cura la direzione artistica per il sesto anno. Quattro appuntamenti per quattro domeniche consecutive alle ore 21:30. Manifestazione unica in Italia, con gli spettacoli rappresentati su una zattera galleggiante sull’acqua, costruita appositamente e posizionata all’interno del laghetto circolare delle Stufe di Nerone. In uno scenario suggestivo, lontano da caos e rumori della città, un teatro che proverà a far ridere, emozionare, riflettere, pensare, avere dubbi, coltivare certezze. TeatroallaDeriva, oramai appuntamento fisso dell’area flegrea napoletana, è riuscito ad aggregare e formare negli anni un pubblico affezionato ed attento,

Napoli Pizza Village: al via il mondiale del Pizzaiolo con seicento piazzaioli da tutto il mondo in gara

Fino a mercoledì, nove titoli iridati in palio. Lunedì parte la 17ma edizione del Campionato Mondiale del Pizzaiuolo - Trofeo Caputo Napoli, 3 giugno – Primo bilancio positivo per il weekend di apertura del Napoli Pizza Village, che ha registrato anche le visite istituzionali del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris e del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, con numerose presenze di stranieri, che hanno affollato le pizzerie già dalle 18, orario di apertura. Parte lunedì, per tre giorni, al Napoli Pizza Village la 17ma edizione del Campionato Mondiale del Pizzaiuolo - Trofeo Caputo che vedrà la partecipazione di oltre600 pizzaioli, provenienti da 40 Paesi, che si sfideranno nelle 9 categorie di gara inclusa quella riservata alla pizza fritta, alla pizza acrobatica e di velocità. Sempre il giorno

BoscoNatale 2017 tante idee regalo ai mercatini natalizi di Boscoreale tra concerti e spettacoli di danza

Atmosfera natalizia per le strade e le piazze di Boscoreale, in provincia di Napoli, per i tradizionali mercatini natalizi, organizzati dalle Associazioni ASCAB e Mamme Vulcaniche onlus e con la collaborazione dell'amministrazione comunale di Boscoreale BoscoNatale 2017 è itinerante, per i prossimi sabati fino alla Befana, diverse location ospiteranno i vari espositori che proporranno ai visitatori i prodotti tipici tradizionali artigianali, da manufatti ricercati a semplici ma originali idee, addobbi in vetro, legno e ceramica, tante idee regalo e anche specialità gastronomiche e deliziosi dolci natalizi. Per tutto il periodo delle festività, per allietare il passeggio nel centro storico, è stata attivata una filodiffusione con le canzoni classiche natalizie, offerta dai negozianti del paese. BoscoNatale è anche spettacolo con l’esibizione del coro della Chiesa Immacolata Concezione e

Festa della mela annurca, un omaggio alla regina delle mele

I volontari della Pro Loco “Valle” pronti a spegnere le 25 candeline per la “Festa della Mela di Valle di Maddaloni” La “Festa della Mela di Valle di Maddaloni” dopo 25 anni di passione, lavoro e ricerca della tradizione, può considerarsi matura. Un quarto di secolo che ha visto la Pro Loco “Valle” al fianco di associazioni, amministrazioni, movimenti, gruppi e tante cittadini, protagonista di lotte e manifestazioni che hanno segnato la storia del paese. Lo dimostra il programma di quest’anno notevolmente arricchito nell’offerta rivolta agli ospiti, singoli, gruppi e famiglie, oltre che agli appassionati, con un’occhio sempre più attento al mondo del food. I festeggiamenti inizieranno il 13 ottobre quando un convegno dedicato all’agricoltura sociale e alle eccellenze territoriali per lo