“Napoli Ballet Gala”, va in scena la danza contro la paura dello straniero

Parte del ricavato della serata aiuterà il finanziamento di un progetto di cooperazione in Costa d'Avorio, “Una goccia d'acqua per Broudoumè” Si terrà l'8 novembre presso il Teatro Mediterraneo alla Mostra d'Oltremare - Viale Kennedy 54 il “Napoli Ballet Gala” una kermesse di danza con artisti internazionali promossa dall'associazione HAMEF. Un evento che vede la partecipazione di ballerini e ballerine delle principali compagnie dei teatri russi del Mariinsky Ballet Theatre, Mikhailovsky Theatre, Grigorovich Ballet Theatre, Kremlin Ballet Theatre e quelli del teatro San Carlo di Napoli esibirsi intorno al tema dell'accoglienza e della danza come forma di contrasto alla paura dello straniero e al razzismo. La serata vede la direzione artistica di Gennaro Carotenuto, direttore dell'Accademia del Balletto di Pompei e di Andrey Lyapin direttore Artistico del “Moscow Ballet La

XXI Rapporto sul Turismo in Italia alla Bit di Milano

Il dossier è stato curato dall’Istituto di Ricerca su Innovazioni e Servizi per lo Sviluppo del Consiglio Nazionale delle Ricerche e sarà presentato oggi, martedì 13 febbraio alle ore 13.00, nell’ambito della Borsa Internazionale del Turismo di Milano (BIT 2018), presso la Sala Amber 3 di FieraMilanoCity–MICO (Gate 13 in via Colleoni) L’Italia, grazie ai suoi 53 siti Unesco, è il primo paese al mondo per disponibilità di patrimonio artistico-culturale e risulta tra i primi tre migliori paesi dove si consiglia viaggiare nel 2018. Ciò conferma ancora una volta il ruolo strategico che il turismo occupa nell’economia italiana. Nel 2016, infatti, i consumi turistici in Italia sono stati pari a 93,9 miliardi di euro, di cui 36,4 miliardi riconducibili alla domanda straniera (38,7% del totale) e 57,6 miliardi

Turismo, per l’Italia estate da record e il Sud è meta preferita da italiani e stranieri

Il punto è stato fatto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, che ha emanato una nota stampa con i dati provenienti dalle associazioni di categoria Per il settore turistico quella italiana è un'estate da record. E il Sud Italia, in particolare, è la meta preferita di visitatori italiani e stranieri. Lo fa sapere il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, che ha emanato una nota stampa sui flussi turistici dell'estate 2015. Dati provenienti dalle associazioni di categoria. “Pur nelle diversità regionali, – è scritto nella nota Mibac – i dati mostrano un aumento delle presenze su tutto il territorio: gli italiani sono tornati a viaggiare (+8,6% fonte Federalberghi) e gli stranieri