Whirlpool, de Magistris: “La città ha avuto il merito di mantenere alta l’attenzione”

Secondo il sindaco nei prossimi giorni si capirà se il Governo “vuole fare qualcosa o meno” per evitare che Whirlpool abbandoni la Campania. E sui lavori in Tangenziale: “Assurdo che queste persone prendano più di 100 milioni dai napoletani e si comportino in questo modo” “Whirlpool? La città ha avuto il merito di mantenere altissima l’attenzione”. A dirlo il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, nel corso di un'intervista al programma Barba e capelli di Radio Crc. “Abbiamo due iniziative importanti – ha proseguito de Magistris –, una oggi al Castel dell’Ovo, mettendo in luce elemento di proposta, e lo sciopero del 31 ottobre. Ho chiesto un incontro al presidente del Consiglio, per dedicare anche solo 30 minuti a questa vertenza.

Tangenziale di Napoli, dal 1° gennaio 2018 in vigore le nuove tariffe

In un comunicato, la società capitanata da Paolo Cirino Pomicino annuncia l'aumento delle tariffe. Per le auto si passa dai 95 centesimi attuali ad 1 euro tondo In attuazione della Convenzione Unica vigente, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti di concerto con il Ministero dell’Economia hanno stabilito con Decreto  Interministeriale n.604 del 29.dicembre 2017 che: l’incremento della tariffa a km applicato, a partire dal 1° Gennaio 2018, all’Autostrada A56 Tangenziale di Napoli è pari al 4,31%. Il pedaggio, il cui ultimo adeguamento risale al 2014, è il costo del servizio offerto e prescindere dal percorso effettuato e dal tipo di mezzo in quanto il sistema di classificazione individua i veicoli in base agli assi. L’effettivo incremento del pedaggio dovuto risulta per la Tangenziale

Il pedaggio sulla Tangenziale di Napoli? Un voto dell’Europa potrebbe portarne all’abolizione

A Strasburgo è stato votato l'atto di indirizzo che per favorire la concorrenza e il mercato con la libera circolazione di merci chiede agli Stati Ue di revocare ogni concessione. Questo potrebbe portare all'abolizione del pedaggio sulla Tangenziale di Napoli Napoli, 14 febbraio – “Pagare il pedaggio della tangenziale di Napoli per uscire dalla cinta urbana è lesivo della concorrenza e gli Stati membri devono revocare le concessioni”. Lo ha affermato l'europarlamentare Fulvio Martusciello di Forza Italia, presentatore e relatore ombra di un emendamento sulla concorrenza, comunicando l'esito della votazione avvenuta oggi a Strasburgo. L'obiettivo della norma è quello di eliminare ogni concessione di strade che delimitino zone urbane, qualora tali concessioni comportino pagamenti di pedaggio, al fine di garantire la reale

Tangenziale di Napoli, possibile aumento del pedaggio per il 2017: è polemica ma si punta ad abolirlo

Il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, commenta le voci di un possibile aumento del pedaggio in Tangenziale Napoli, 26 dicembre – “Puntuale come le feste comandate, anche quest’anno, a ridosso della fine dell’anno, cominciano a circolare le voci di un aumento del pedaggio sulla Tangenziale di Napoli e chi è costretto a percorrerla ogni giorno comincia a temere di dover preventivare un aumento della spesa giornaliera del 5% visto che si parla di un ricotto verso l’alto, dai 95 centesimi all’euro pieno”. Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e i consiglieri comunali di Napoli, Stefano Buono e Marco Gaudini, informando che è stata inviata “una richiesta ufficiale di chiarimento, in veste istituzionale, visto che ai

Tangenziale di Napoli, de Magistris: “Quel pedaggio è un’anomalia”

Il sindaco fa richiesta al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per accedere agli atti e ai documenti della convenzione tra la società Tangenziale di Napoli S.p.A e l'Anas Napoli, 24 settembre - Il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, ai sensi della legge sulla trasparenza ha presentato richiesta al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per accedere agli atti e ai documenti della convenzione tra la società Tangenziale di Napoli S.p.A – di cui è presidente Paolo Cirino Pomicino – e Anas. Nella nota indirizzata al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio e alla Struttura di vigilanza sulle concessioni autostradali, de Magistris scrive: “Gli utenti corrispondono un pedaggio che ammonta a 0,95 euro senza che sia previsto alcuno sconto

Ubriaco contro mano in Tangenziale, il dj ha deciso di parlare

Aniello Mormile, autore della tragica corsa contromano sulla tangenziale di Napoli, sottoposto a due ore di interrogatorio, ha risposto alle numerose domande degli inquirenti ma i vuoti di memoria non consentono al dj di fornire dettagli utili a ricostruire cosa sia accaduto la notte dell'incidente. Intanto sbucano fuori spezzoni inediti dei filmati che riprendono l'istante in cui Mormile effettua la folle manovra Napoli, 25 agosto - Ieri, poco dopo mezzogiorno, nel corso di un interrogatorio durato circa due ore, Aniello Mormile, il dj autore della folle corsa contromano sulla tangenziale di Napoli che costò la vita a due persone, tra cui la sua giovane fidanzata, ha deciso di rompere il silenzio e rispondere alle domande degli inquirenti cercando di fare finalmente luce

Vite spezzate da un ubriaco in Tangenziale: Lilly e Aniello vittime di una follia omicida

Dj Nello K risultato positivo all'alcol test si è salvato ed ora è in stato di fermo all'ospedale San Paolo con l'accusa di omicidio "Le persone non muoiono mai se restano nel cuore di chi le ama...."; "Più guardo questa macchina e più mi viene un senso di nausea. Perché compiere gesti così insensati? A quale scopo?" Livia Barbato, così si chiamava la ragazza 22enne volata via per uno stupido incidente. Una passione indescrivibile per la fotografia iniziata per caso con vari scatti tra amici e al lavoro che col tempo era riuscita a trasformarla. Era riuscita a trovare un piccolo spazio nella società come fotografa free-lance. Su internet molti sono i siti e le pagine a lei dedicate, con le

Ubriaco contromano in Tangenziale, per la Procura di Napoli è omicidio volontario

La Procura di Napoli avanza l'accusa di duplice omicidio volontario a carico di Aniello Mormile, il dj che sabato scorso, guidando ubriaco contro mano in tangenziale, ha provocato uno spaventoso incidente in cui hanno perso la vita 2 persone tra cui la fidanzata 22enne. Oggi il dj, ricoverato all'ospedale San Paolo di Napoli, sarà interrogato dagli inquirenti Napoli, 27 luglio - Si aggrava la posizione di Aniello Mormile, 29 anni, il Dj che sabato scorso, percorrendo 5 Km contro mano sulla tangenziale di Napoli, in stato di ebrezza, ha provocato un terribile incidente all'altezza dell'uscita di Fuorigrotta in cui hanno perso la vita la fidanzata che viaggiava in auto con lui e di un uomo di 48 anni che si stava

Tangenziale di Napoli: automobilisti rischiano l’ennesimo aumento del pedaggio

Per gli utenti della tangenziale di Napoli, sarebbe il tredicesimo aumento di pedaggio dal 2001 ad oggi Potrebbe essere il tredicesimo aumento di pedaggio dal 2001, quello proposto dal Ministro Maurizio Lupi per l'A56, la Tangenziale di Napoli. L'ultimo, solo un anno fa, portò il prezzo da 90 a 95 centesimi. Ora, per i 270.000 utenti giornalieri dell'asse viario, potrebbe arrivare ad 1 euro. Il rischio, che potrebbe diventare reale ad inizio 2015, è contenuto nel piano di adeguamento delle tariffe autostradali, proposto dal titolare del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Il decreto, pronto ma non ancora firmato, nel frattempo sta provocando accese polemiche tra gli utenti. Qualcuno ha reagito mandando email al Ministero, altri pensano ad una class action. La

La “cara” Tangenziale di Napoli di Pomicino incassa le lamentele degli utenti

Paolo Cirino Pomicino decide e Benetton incassa 5 centesimi in più per il pedaggio Napoli, 20 gennaio - Il 1 gennaio il pedaggio della Tangenziale di Napoli è passato da 90 a 95 centesimi e da allora continuano ad arrivare in redazioni commenti e lamentele dei nostri lettori. Quello della Tangenziale di Napoli (A56) è un caso del tutto particolare dato che risulta essere l’unica in Italia ad avere un pedaggio che  che dal 2006 ad oggi il rincaro ha visto lievitare l'obolo da 65 centesimi a 95 con un aumento quindi del 46,15%. L'A56, 20 km di strade che permettono di raggiungere sia il centro di Napoli, che zona universitaria ed ospedaliera ancorché la provincia, è nata nel 1968 con lo strumento del project financing e il

Lavori in corso, chiusura notturna della Tangenziale di Napoli

Napoli 10 giugno - Tangenziale con chiusura notturna per quattro notti a partire dal 10 giugno fino al 13 dalle ore 23 alle ore 6 per lavori . Per la direzione Pozzuoli il tratto sarà chiuso tra Corso Malta e Capodimonte dalle ore 23:00 alle ore 06:00 dal giorno 10/06/2013 al giorno 12/06/2013 per lavori. Entrata consigliata verso Pozzuoli: Doganella. Uscita consigliata Capodimonte provenendo da Capodichino. Entrata di Corso Malta resterà chiusa al traffico dalle ore 23:00 alle ore 06:00 dal giorno 10/06/2013 al giorno 12/06/2013. Entrata consigliata verso Pozzuoli: Capodimonte. Per la direzione Allacciamento diramazione Capodichino il tratto sarà chiuso tra Capodimonte e Corso Malta dalle ore 23:00 alle ore 06:00 dal giorno 12/06/2013 al giorno 14/06/2013. Entrata consigliata Corso Malta provenendo

Chiuso svincolo Tangenziale ITALIA 90 fino al 15 febbraio 2013

Dal 11 febbraio fino al 15 sarà chiuso lo svincolo in entrata della Tangenziale di Napoli denominato ITALIA90. Blocchi di cemento ne precludono l’ingresso per lavori di rifacimento della pavimentazione stradale e per l'adeguamento alla normativa vigente delle barriere bordo ponte ed al rifacimento dei giunti di dilatazione. Assenti le comunicazioni per gli automobilisti sia in loco che sul sito della Tangenziale di Napoli o su quello delle Autostrade, ma presente sul sito del Comune di Napoli alla sezione Dispositivi-Traffico con lettera dell’Ordinanza nella quale si comunica l’informazione per l’ utenza mediante l'apposizione della prescritta segnaletica per lavori, con le modalità previste dalle vigenti Circolari Ministeriali. Disagi e traffico si sono verificati nella giornata di giovedì 14 causando manovre pericolose da parte