L’Europa si ferma, l’Italia fanalino di coda del G20: disoccupazione, tassi allo 0,05% e inflazione lontana dai limiti fissati

Fase di stagnazione per l’Europa: inflazione crescente e tassi fissati allo 0,05%. Il Consiglio direttivo della Bce “unito” per risollevare la zona euro “Il Consiglio Direttivo ha dato allo staff della Bce e ai rispettivi comitati l’incarico di garantire la tempestiva preparazione di ulteriori misure da adottare, se necessario”, così cita il testo finale del Consiglio svoltosi due giorni fa a Francoforte. Ulteriori provvedimenti da porre in essere nel caso in cui “le misure attuali non fossero necessarie” a garantire una ripresa dell’inflazione. Lo scenario che si presenta alla Bce è un’Europa che “sta rallentando fino a fermarsi e rappresenta un rischio rilevante per la crescita mondiale”, come dice l’Ocse nel Rapporto ufficiale del suo Economic Outlook. Un’Europa che invece di risollevarsi dalla crisi