Tim: accordo trovato per i 30mila lavoratori

Contratto di solidarietà difensiva per circa 30.000 lavoratori su tutto il territorio nazionale Le  categoria sindacali delle telecomunicazioni hanno chiuso un accordo importante. L'intesa cui si è arrivati prevede l’applicazione del contratto di solidarietà difensiva per circa 30.000 lavoratori su tutto il territorio nazionale, scongiurando così la cassa integrazione. Questo ha dichiarato il Segretario della UilCom Campania Massimo Taglialatela. In tal modo modo nell’accordo, continua il Segretario regionale della Uilcom Campania, gli esuberi strutturali possono non essere più presenti alla fine del triennio. "Inoltre abbiamo stabilito con l’azienda - Prosegue Taglialatela - una serie di passaggi che si svilupperanno nei prossimi mesi e riporteranno in Tim il secondo livello di contrattazione che era stato già superato unilateralmente dalla azienda e sostituito con un

Crisi, in continuo calo i consumi di beni e servizi, male le telecomunicazioni

6 giugno -  Ennesima brutta notizia della Confcommercio. Dati negativi per i consumi nel mese di aprile con una forte flessione registrata nel primo quadrimestre del 2013. I consumi calano a picco e su base annuale la flessione sarebbe pari al 3,9 %. La situazione economica italiana continua a preoccupare e mai prima d'ora si erano registrati record cosi negativi per il nostro Paese. Alla luce della diciassettesima variazione negativa, in poco meno di due anni, continuano a preoccupare i consumi legati ai servizi di telecomunicazione, dove il trend negativo giunge al 2,5% su base mensile, e allo 0,1% su basse annuale. Per Confcommercio, che da anni è impegnata a rappresentare migliaia di imprese in Italia, la situazione economica attuale è addirittura peggiore rispetto allo