Napoli, raccolta rifiuti ferma: Pianura invasa dalla spazzatura

Servizio in affanno per la chiusura temporanea dell'inceneritore di Acerra e del sito di stoccaggio Icm di Barra Raccolta rifiuti ferma a Napoli, le strade si riempiono di sacchetti che si accumulano ai lati delle strade, in sostanza delle vere discariche a cielo aperto. Sintomo di un sistema in perenne affanno

Stop al termovalorizzatore di Acerra, ecco il piano

Il piano prevede lo stoccaggio dei rifiuti a Casalduni, Caivano, San Tammaro e Polla Si è conclusa in modo unanime la conferenza dei servizi convocata dalla Regione Campania, con la partecipazione della città Metropolitana di Napoli delle province e delle rispettive società provinciali per la raccolta dei rifiuti per affrontare il

Ad Acerra minacciano di lanciarsi dal termovalorizzatore. Disperazione tra i dipendenti del Consorzio Bacino, senza stipendio da undici mesi

Un gruppo di dipendenti del Consorzio Bacino, che si occupano della raccolta dei rifiuti, sono saliti ieri sul tetto della torre del termovalorizzatore di Acerra in provincia di Napoli minacciando di lanciarsi nel vuoto. All’interno dell’impianto sono entrati una decina di operai che facevano parte del presidio. Altri dipendenti, oltre

Termovalorizzatore di Acerra: stop previsto da dieci mesi. Da dieci mesi l’ARPAC non fornisce dati sulla qualità dell’aria.

Il 20 febbraio, Giovanni Romano, assessore all’Ambiente della Campania, in merito allo stop previsto di due settimane per il termovalorizzatore di Acerra, ha dichiarato che "Si tratta di un fermo tecnico previsto e programmato da almeno dieci mesi", coincidenza, è proprio da dieci mesi, precisamente dall’11 aprile 2012, che ARPAC