La tragedia di Genova travolge anche Torre del Greco, 4 giovani napoletani ritrovati sotto le macerie

Il sindaco della città vesuviana, "Stavano andando a Ventimiglia e poi in Spagna per vacanza". Il bilancio delle vittime del ponte di Genova sale a 39, tra cui 3 bambini Torre del Greco, 15 agosto - Sono stati individuati nelle prime ore della giornata ed estratti dalle macerie del ponte di Genova i corpi di quattro ragazzi di Torre del Greco (Napoli) di cui non si avevano notizie da ieri e che erano diretti prima a Ventimiglia e poi in Spagna per vacanza. A darne notizia è il sindaco della città vesuviana, Giovanni Palomba. Le vittime sono Giovanni Battiloro, 29 anni; Matteo Bertonati, 26; Gerardo Esposito, 26; Antonio Stanzione, 29 anni. Tra i quattro ragazzi di Torre del Greco (Napoli) morti nel crollo

Consorzio “Le Botteghe Torresi”, nuovo look per alcune strade della città

Ripartono le attività del Centro Commerciale Naturale Nuovo look per alcune strade di Torre del Greco, che in questi giorni si stanno abbellendo con colorate piantine. Il Consorzio "Le Botteghe Torresi" (Centro Commerciale Naturale riconosciuto dalla Deliberazione n. 1476 del 18 settembre 2009 e dalla Legge Regionale n. 1/2009) ha, infatti, avviato una serie di interventi finalizzati al restyling di Corso Vittorio Emanuele,  via Roma, via Salvator Noto, via Diego Colamarino, piazza Santa Croce. "L’aspetto inerente il decoro della Città in generale è per noi fondamentale -  dichiara Gianmarco Del Prato, presidente del Consorzio -. La nostra attenzione, ovviamente, non si concentra soltanto sulle strade ove attualmente stiamo installando le piantine, ma è rivolta anche ad altre zone del centro città che hanno bisogno di maggiori allestimenti e interventi per

Ballottaggi comunali 2018: in Campania bene il centrodestra ma il vero vincitore è l’astensionismo

A Torre del Greco l’affluenza più bassa d’Italia (24,7%). Avellino va al Movimento 5 Stelle. Al centrosinistra Cercola e Quarto Napoli, 25 giugno – Anche nel turno di ballottaggio delle Elezioni comunali 2018, come nel primo turno (vai all’articolo), il centrodestra in Campania conferma l’ottimo stato di forma, conquistando con Gaetano Cimmino Castellammare di Stabia e con Raffaele De Leonardis Qualiano, dove il sindaco uscente De Luca, sostenuto dal Pd, è stato superato con un distacco di ben venticinque punti. La sinistra può consolarsi con Cercola e Quarto: a Cercola è stato eletto sindaco Vincenzo Fiengo mentre a Quarto il nuovo primo cittadino è Antonio Sabino, L’unico capoluogo di provincia al voto in Campania, Avellino, ha eletto sindaco Vincenzo Ciampi del

Ballottaggi comunali 2018, in Campania oltre 365mila persone chiamate al voto

Seggi aperti dalle ore 7 alle 23 Napoli, 24 giugno – Seggi aperti dalle 7 di questa mattina fino alle 23 di questa sera per i ballottaggi in 74 Comuni italiani dove non si è riuscito a eleggere il sindaco al primo turno. Quattordici i capoluoghi di provincia chiamati al voto, tra questi c’è Avellino dove la sfida è tra il centrosinistra con Nello Pizza e il Movimento 5 Stelle con Vincenzo Ciampi. In provincia di Napoli sono 9 i Comuni chiamati al voto: Brusciano, Cercola, Forio, Volla, Qualiano, San Giuseppe Vesuviano, Quarto, Castellammare di Stabia, Torre del Greco. In Campania sono attesi alle urne più di 365mila persone, ma perché ciò avvenga c’è da battere l’astensionismo. A Castellammare di Stabia è sfida tra

Amministrative Torre del Greco, il Pd non riesce a presentare la lista

Costa (Pd Napoli): incredulità e amarezza. Il segretario del circolo locale annuncia le proprie dimissioni Napoli, 12 maggio - "È da poche ore scaduto il termine per la presentazione delle liste e nella città di Torre del Greco non ci sarà quella del partito democratico" - conferma il segretario del partito democratico metropolitano di Napoli, Massimo Costa, che spiega: "A causa di un inaccettabile e sconsiderato ritardo che vanifica il grande lavoro - sia organizzativo che politico - di tanti esponenti del partito, non saremo presenti al prossimo appuntamento elettorale nella città. Quando il segretario cittadino Meo, con il quale avevo già parlato in mattinata per assicurarmi che tutto procedesse nel verso giusto, alle 12:36 mi ha informato di tale irresponsabile ritardo nella consegna,

Il presidente Toti al Premio Penisola Sorrentina

XXII edizione del Premio nazionale “Penisola Sorrentina Arturo Esposito”® Genova, 17 ottobre – Un gemellaggio tra la Penisola Sorrentina e la Liguria nel segno della cultura, del turismo e del marketing territoriale. Ed a rappresentare la Regione Liguria sarà proprio il Presidente in persona, Giovanni Toti. L’iniziativa rientra nel calendario della ventiduesima edizione del Premio nazionale “Penisola Sorrentina Arturo Esposito”®, prestigiosa kermesse di cultura e spettacolo organizzata e diretta da Mario Esposito e patrocinata, per l’alto valore culturale, dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. La rassegna nazionale si è quest’anno inaugurata a Genova, presso il Palazzo Meridiana, con una mostra dell’artista campano Giuseppe Leone su cammei di Torre del Greco. L’esposizione, promossa in collaborazione con la Regione Liguria, è stata dedicata ai miti della

I cammei di Torre del Greco in vetrina tra Genova e Piano di Sorrento

Dopo l'importante mostra ligure organizzata al Palazzo Meridiana, i cammei candidati a patrimonio immateriale Unesco diventano ora premi artistici esclusivi ed oggetto di marketing territoriale Torre del Greco (Napoli), 6 settembre - I cammei di Torre del Greco rientrano tra le eccellenze campane che il Premio “Penisola Sorrentina Arturo Esposito” ha scelto di valorizzare a livello nazionale. Prima con una importante mostra in Liguria ed ora con un grande spettacolo nella Penisola Sorrentina. "In una ideale navigazione da Genova a Sorrento e da Sorrento a Genova, una splendida e genuina chicca fatta di conchiglie pescate in mare", commenta il patron di Palazzo Meridiana di Genova Davide Viziano. L'edizione 2017 del Premio nazionale "Penisola Sorrentina Arturo Esposito" si è aperta lo scorso inverno

Torre del Greco, sciolto il Consiglio comunale e nominato il commissario prefettizio che guiderà il Comune vesuviano

Il prefetto ha nominato commissario prefettizio Giacomo Barbato: avrà il compito di guidare la città vesuviana fino alla prossima tornata elettorale Napoli, 18 agosto – La prefettura di Napoli ha sciolto il Consiglio comunale di Torre del Greco in seguito alla dimissioni del sindaco Ciro Borriello, presentate lo scorso 28 luglio, quando quest'ultimo ha preso atto di non avere più i numeri per portare avanti il mandato. Il prefetto di Napoli, dopo aver sciolto il Consiglio comunale, ha nominato commissario prefettizio Giacomo Barbato (in foto): avrà il compito di guidare la città vesuviana fino alla prossima tornata elettorale. Barbato, 61 anni, è stato prefetto a Belluno e commissario prefettizio a Latina e Grottaferrata (Roma). Borriello è attualmente agli arresti con l'accusa

Torre del Greco, la maggioranza che sostiene Borriello perde pezzi

Si dimettono il vicesindaco Romina Stilo e quattro assessori. 9 (su 24) i consiglieri dimissionari Napoli, 9 agosto – A Torre del Greco perde pezzi la maggioranza che sostiene il sindaco dimissionario Ciro Borriello, arrestato due giorni fa con l’accusa di fondi neri, corruzione e appalti pilotati. Contro il primo cittadino di Torre del Greco ci sono intercettazioni che dimostrerebbero come questi si sarebbe adoperato per favorire la ditta di raccolta rifiuti Fratelli Balsamo S.r.l (vai all’articolo). Nella giornata di oggi si sono dimessi il vicesindaco Romina Stilo e quattro assessori: Anita Di Donna, Angela Laguda, Luigi Mele e Gerardo Mazzeo. Si sono dimessi anche i consiglieri comunali Annalaura Guarino, eletta con la lista civica Borriello sindaco e poi passata all’opposizione

La top model Nina Moric si candida a sindaco di Torre del Greco

L'annuncio in un post su Facebook, in attesa che le dimissioni del sindaco Borriello siano ufficiali Torre del Greco (Napoli) - Dopo l'arresto di del sindaco di Torre del Greco Ciro Borriello nell'ambito di un'inchiesta su presunti ''fondi neri'' elargiti per garantire le attività di raccolta dei rifiuti, la cittadina Vesuviana continua a far parlare di sé, sempre in ambito politico. La top model Nina Moric in un post su Facebook ufficializza la sua candidatura a sindaco di Torre del Greco, appunto. Borriello si è dimesso il 28 luglio scorso, dopo un momento convulso che ha visto un rimpasto di giunta, le dimissioni di due suoi fedelissimi per salvare la maggioranza e tre consigli comunali in cinque giorni, poi l'arresto. Ora occorrerà attendere il 17 agosto

Torre del Greco, la maggioranza va avanti ma le intercettazioni inguaiano Borriello

Il sindaco intercettato disse: “S’adda regnere ‘a città ‘e munnezza” Napoli, 8 agosto – A Torre del Greco la maggioranza che sostiene il sindaco Ciro Borriello, arrestato con l’accusa di corruzione, fondi neri e appalti pilotati (vai all’articolo), respinge l’ipotesi dimissioni e va avanti. “Quanto accaduto – dicono gli esponenti della Giunta e i componenti della maggioranza in Consiglio comunale – deve farci riflettere su quanto sia diventato difficile amministrare una città complicata come la nostra. Detto questo, però, gettare adesso la spugna significherebbe arrendersi ai problemi che attanagliano la nostra realtà, consegnando la città a un lungo e tormentato commissariamento”. “Siamo fiduciosi – proseguono gli esponenti della maggioranza – che Ciro Borriello saprà dimostrare la totale estraneità ai fatti contestati. Il nostro

Incendi sul Vesuvio, de Magistris: “Attenti a come destinare soldi, ci sono interessi criminali”

Il sindaco di Napoli, a margine del Comitato provinciale in Prefettura su sicurezza, immigrazione e incendi, ha spiegato che le risorse economiche per le zone incendiate “devono essere a difesa e valorizzazione del territorio”. Stoccata a Borriello, sindaco di Torre del Greco finito agli arresti con l'accusa di corruzione, fondi neri e appalti pilotati: “Anche la scelta di andare in braccio a Salvini, politicamente fa capire dove andava questo signore” Napoli, 7 agosto – “Dietro alle vicende del Vesuvio ci sono interessi criminali. Dobbiamo stare molto attenti a vedere dove destinare le risorse economiche, queste devono essere a difesa e valorizzazione del territorio. Attenzione, perché c’è anche chi ha lucrato sull’emergenza. Lo sappiamo cosa è successo sui rifiuti. Ci sarà anche chi

Tangenti a cadenza mensile per il sindaco di Torre del Greco

Le tangenti "venivano consegnate al sindaco nel corso di incontri mensili in luoghi appartati, privi di copertura di cellulari" Il sindaco di Torre del Greco, Ciro Borriello, è accusato di aver favorito la ditta 'F.lli Balsamo S.r.l', operante nel settore dei rifiuti in varie province della Campania. Secondo la Procura di Torre Annunziata, la ditta ha "costituito mediante escamotages contabili, fondi neri di denaro contante, funzionali a ripagare lautamente gli atti contrari ai doveri di ufficio posti in essere dal primo cittadino". Per questo motivo stamane la Guardia di Finanza ha eseguito una ordinanza di custodia cautelare in carcere per il sindaco di Torre del Greco (Napoli), Ciro Borriello, e di altre cinque persone. Oltre al sindaco, sono finiti in carcere i

Pd Napoli su arresto Sindaco di Torre del Greco: “Unica soluzione nuova guida sorretta da solido consenso popolare”

"Addebiti contestati a Borriello di estrema gravità" Napoli, 7 agosto - "Torre del Greco, purtroppo, ritorna alla ribalta della cronaca nazionale, ancora una volta, per fatti negativi - commentano così Salvatore Romano e Antonio Cutolo, rispettivamente capogruppo in consiglio comunale e segretario del circolo locale PD, che proseguono: il Pd di Torre del Greco, a nome di tutta la città, esprime un sincero sentimento di sconcerto e preoccupazione. Le nostre battaglie in consiglio comunale - proseguono i rappresentanti locali del partito democratico - sono sempre state improntate ad una ferma opposizione politica: sui progetti, sui fatti, abbiamo rivendicato in ogni contesto ed occasione i valori di cui siamo portatori". "Abbiamo appreso nelle ultime ore dei contenuti dell'inchiesta che vede coinvolto, con altre