Una nuova cura per il tumore al seno, al Pascale la prima paziente trattata a casa

E’ una prof di Napoli la prima paziente oncologica italiana trattata a casa Napoli, 2 marzo - Prof di educazione fisica, madre di due ragazze, Rita Cottone, 55 anni di Marano di Napoli  è la prima paziente italiana affetta da tumore al seno, trattata a casa con la terapia biologica sottocutanea. E’ stato Enrico, giovane medico cubano, venerdì scorso, a bussare alla sua porta per iniettarle la prima puntura e ad abbattere così le barriere dell’ospedale. Enrico tornerà a casa di Rita tra 21 giorni e così, di 21 giorni in 21 giorni, fino al termine del trattamento. Rita è solo la prima delle prime 80 donne selezionate dall’equipe di Michelino de Laurentiis, direttore del dipartimento di senologia oncologica del Pascale

Al Napoli Pizza Village la pizza contro il cancro dell’Istituto Tumori Pascale

La pizza Pascalina nasce dalle mani sapienti dei pizzaioli napoletani con la regia dei nutrizionisti dell’Istituto Nazionale Tumori Fondazione Pascale. Un consumo di 2 pizze alla settimana può contribuire a ridurre il rischio di malattie Napoli, 28 maggio  – Si chiama pizza Pascalina, prendendo il nome da un progetto dell’Istituto dei Tumori di Napoli Fondazione Pascale che mira alla diffusione di un comportamento sano e attento ad una corretta alimentazione. La si potrà assaggiare al Napoli Pizza Village, in programma a Napoli dal 1° al 10 giugno, il cui convegno inaugurale (aerea ospitalità, venerdi 1 giugno h.18.00),  evidenzierà i contenuti scientifici di questo progetto. La Pizza Pascalina - grazie ai suoi ingredienti - può essere consumata come pasto principale anche due volte a settimana

Tumore al seno, la prevenzione salva la vita

Ad Ercolano si parla di prevenzione, diagnosi e cura del tumore al seno nelle giovani donne con il dottor Massimiliano D’aiuto Domenica 8 aprile alle ore 18.00 si terrà ad Ercolano presso l’oratorio San Domenico Savio sito in via Rossi, la seconda edizione di Adriama evento finalizzato alla sensibilizzazione delle donne sull'importanza della prevenzione senologica anche in giovane creato con il progetto Danceup e diretto da Olimpia Panariello con la supervisione di Padre Pasquale Incoronato, nato in memoria di Adriana Macera danzatrice e trainer, venuta a mancare nel dicembre 2016 alla giovane età di 36 anni. Adriana con il suo esempio di vita e di lotta ha segnato la strada per porre maggiore attenzione all’ importanza della prevenzione, della cura e dell’atteggiamento

Monumenti illuminati di rosa a Salerno ed Avellino, campagna per la prevenzione del tumore al seno

Campagna Nastro Rosa 2017, progetto a carattere internazionale promosso in Italia dalla Lega Italiana per la lotta contro i Tumori, in collaborazione con la LILT L'Associazione C’He. La. Vie onlus e la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Salerno e Avellino aderiscono alla Campagna Nastro Rosa 2017, progetto a carattere internazionale promosso in Italia dalla Lega Italiana per la lotta contro i Tumori, in collaborazione con la LILT sez. provinciale di Salerno, l'Azienda Sanitaria Locale di Salerno,  il Touring Club Italiano - Territorio di Salerno e i Comuni di Salerno, Ascea (SA), Minori (SA) e Avella (AV). La presentazione dell’iniziativa si è tenuta nella sala conferenze della Soprintendenza di via Tasso a Salerno, all’incontro, coordinato da Michele Faiella, sono intervenuti: Francesca Casule, Soprintendente di Salerno e Avellino; Antonio Giordano, Direttore Generale ASL di Salerno; Eugenio Scorpio, Rappresentante LILT di Salerno; Anna D’Elia, Ass. C’he. La. Vie. Salerno; Enrico Andria, Touring

Caracciolo Gold Run, la manifestazione podistica del lungomare di Napoli

Tre giorni al taglio del nastro dell’evento sportivo: fitness, musica, cultura, divertimento e solidarietà sul Lungomare Caracciolo Torna anche quest’anno la manifestazione podistica del lungomare di Napoli: la Caracciolo Gold Run. L’A S D Napoli Sport Events, in collaborazione con la FIDAL Campania e con il Patrocinio del Comune di Napoli, indice ed organizza la 17° edizione della Caracciolo Gold Run. I temi portanti di questa edizione saranno: sport, salute e solidarietà con un'attenzione particolare alle donne. La manifestazione è come sempre sviluppata in modo da poter soddisfare più esigenze, non solo quelle del pubblico dei podisti, grazie a svariate iniziative previste nella tre giorni: fitness, musica, cultura, divertimento e solidarietà, anche un’utenza più variegata. Il villaggio ospiterà stand, playground, campi sportivi di basket e pallavolo. Quindi

Tumore al seno: cure più efficaci per donne in forma. Fondamentale dieta corretta e attività fisica

Uno studio italo-americano, coordinato dalla Fondazione Pascale di Napoli in collaborazione con Università e Istituti nazionali ed esteri, di recente pubblicazione sulla rivista Cancer Biology & Therapy, che ha coinvolto donne giovani normopeso attesta benefici dalla chemioterapia anche superiori del 22% rispetto a pazienti sottoposte alla stessa terapia, ma obese o sovrappeso Napoli, 10 luglio – La risposta chemioterapica nel trattamento del tumore del seno è anche una questione di peso. Un recente studio(*) pubblicato sulla rivista internazionale Cancer Biology & Therapy, condotto dalla Fondazione Pascale di Napoli in collaborazione con la Temple University di Philadelphia (Stati Uniti), che ha coinvolto all’incirca un centinaio di donne giovani, con età media o inferiore ai 45 anni, ha attestato – in conformità con ricerche