Torna “Andar per cantine”, alla scoperta di Ischia con i percorsi del vino

Dal 14 al 22 settembre tour guidati tra antiche cantine e rigogliosi vigneti per la dodicesima edizione dell’evento organizzato dalla Pro Loco Panza: in programma anche il Coniglio Day e percorsi in veliero C’è un modo affascinante e intrigante per scoprire l’anima terragna dell’isola d’Ischia, percorrendone gli angoli più suggestivi e penetrando la sua millenaria storia: lasciarsi ispirare da quel fil-rouge che è il vino, i cui intrecci con questa straordinaria realtà si perdono nella notte dei tempi, a quando i coloni dell’Eubea scelsero di sostarvi, rapiti da un paesaggio unico e da una terra vulcanica e fertile. Torna, dal 14 al 22 settembre, Andar per Cantine, la fortunata manifestazione organizzata dalla Pro Loco Panza (info e prenotazioni 081 908436) che propone una serie di tour guidati tra le cantine più antiche di

Ischia, Sagra del Buongustaio: al via la tre giorni di eventi

Prima edizione della Sagra a Forio, organizzata dall’associazione I Cavalieri dell’Isola Verde E’ tutto pronto per la prima edizione della Sagra del Buongustaio a Forio, organizzata dall’associazione I Cavalieri dell’Isola Verde con il patrocinio del Comune di Forio e il supporto della EllegiSpettacoli. Tanti gli appuntamenti che renderanno unici questi tre giorni tra il centro storico del comune del Torrione e Piazza Municipio: lungo le strade vi sono alcuni punti “verdi” curati da vivaisti locali e in Piazza Municipio vi sarà l’area gastronomica della Sagra e il palco per le esibizioni che chiuderanno ogni giornata. Si inizia con domenica 18 agosto con la “Serata Contadina”: figuranti in costume tradizionale ricreeranno alcune atmosfere dei tempi antichi con cesti e prodotti locali, alle ore 20.30

Benevento, la premiazione della XVIII Concorso Enologico Internazionale Città del Vino

Per celebrare "Sannio Falanghina", Capitale europea del Vino 2019, è stato istituito un premio speciale per le migliori Falanghine La Città di Benevento ospita la premiazione della XVIII Concorso Enologico Internazionale Città del Vino (International Wine City Challenge 2019).Nel corso della cerimonia - in programma domani, lunedì 24 giugno alle ore 11, presso la Rocca dei Rettori, sede della Provincia di Benevento - sarà assegnato anche un premio speciale per le migliori Falanghine sannite, istituito per celebrare "Sannio Falanghina", Capitale europea del Vino 2019. Il concorso enologico delle Città del Vino ha una caratteristica esclusiva: i premi sono destinati all’azienda vitivinicola e al sindaco del relativo Comune, a confermare ancora una volta il forte legame che esiste tra vino e territorio. Il concorso itinerante, nato nel 2000, si propone di valorizzare ogni anno una diversa destinazione enoturistica. L’Associazione Città del Vino ha voluto premiare anche

Ischia, “Andar per cantine”: percorsi tutti i giorni, chiusura con Enzo Avitabile

Dal 15 al 23 settembre tour guidati tra antiche cantine e rigogliosi vigneti per l’11esima edizione dell’evento organizzato dalla Pro Loco Panza C’è l’interesse di americani, svedesi, francesi e – naturalmente – di tanti tedeschi. Perché scoprire l’identità contadina di Ischia è, dal 15 al 23 settembre, un viaggio affascinante, in grado di rivelare gli antichi scrigni della viticoltura, che qui ha radici millenarie. Tutto pronto per il via dell’undicesima edizione di “Andar per cantine”, l’evento organizzato dalla Pro Loco Panza: dal 15 al 23 settembre (info e prenotazioni 081 908436) si snodano 9 differenti percorsi attraverso le cantine più antiche e i vigneti più rigogliosi dell’entroterra dell’isola. Dalla cantina Scardecchia all’Antica Fattoria Greca, passando per antichissimi locali scavati nel tufo, depositari di tradizioni secolari, in equilibrio con la natura e la geologia dell’isola,

Andar per cantine, a settembre Ischia racconta i suoi vini

Dal 15 al 23 settembre le date dell’undicesima edizione dell’evento organizzato dalla Pro Loco Panza d’Ischia Ischia - La formula sarà quella consolidata, con un’attenzione ancora maggiore alle tradizioni e alle tipicità dell’isola d’Ischia. Ma il grande protagonista sarà ancora una volta, naturalmente, il vino, attraverso le sue mille storie, le superfici coltivate a vite e, soprattutto, le mille cantine che costellano l’isola. Torna, da sabato 15 a domenica 23 settembre, “Andar per Cantine”, l’evento organizzato dalla Pro Loco Panza d’Ischia che propone tour con degustazioni attraverso l’anima contadina dell’isola. “L’undicesima edizione promette novità gustose e l’ufficialità delle date è già un chiaro segnale di pianificazione e progettualità”, spiega il presidente della Pro Loco Panza d’Ischia, Leonardo Polito. Tre le iniziative che saranno certamente

In Irpinia la tradizione del “pastiero”: duemila uova e 40 chili di pasta in piazza a Sant’Angelo all’Esca

Ricco il programma della giornata con corsa tra i vigneti, aperitivo jazz, musica popolare e giochi di una volta per i più piccoli. L’evento proseguirà poi a Taurasi dall’11 al 13 maggio “Taurasi Vendemmia”, due tappe dedicate alle eccellenze della Media Valle del Calore per un evento di promozione turistica e territoriale che punta sull’enogastronomia come testimonial di un territorio che ha tanto da dire in termini di qualità e di benessere. “Taurasi Vendemmia” è promosso dai Comuni di Taurasi (capofila) e di Sant'Angelo all'Esca e finanziato dalla Regione Campania nell’ambito del POC 2014-2020 (linea strategica 2.4 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura”). La prima tappa è in programma per domenica, 15 aprile, con una tradizione di Sant’Angelo all’Esca che ha conquistato visitatori e appassionati: torna il pastiero, piatto tipico

Turismo: obiettivo 320 nuovi posti di lavoro, nasce il network turistico Campania Costa Castelli

Investimento da 72 milioni di euro, 14 realtà imprenditoriali, cinque province campane interessate Quattordici realtà imprenditoriali impegnate nel turismo, appartenenti alle cinque province campane, si mettono in rete e danno vita ad un network turistico che si pone l’ambizioso obiettivo di attivare investimenti per oltre 72 milioni di euro puntando a creare 320 nuovi posti di lavoro: è questa la mission di “CCC Campania Costa Castelli”, l’innovativo network turistico campano – per il quale è già stata formalizzata l’intesa con la sottoscrizione di un apposito protocollo - che presenterà a breve un’offerta turistica di qualità, integrata e diversificata, fondata sulle peculiarità dei rispettivi territori di riferimento, con un’attenzione particolare all’innovazione, all’ecoturismo e al turismo esperienziale, culturale ed enogastronomico. L’iniziativa, curata per la parte economico-finanziaria da Armando Sessa e Paolo

“Stelle in strada”, la grande cucina sul corso di Ischia

Da Nino Di Costanzo a Pasquale Palamaro, da Giovanni De Vivo a Crescenzo Scotti: il 5 gennaio assaggi e degustazioni per un evento da non perdere. Incasso devoluto ai terremotati La grande cucina sul corso di Ischia. Torna, per la seconda edizione, “Stelle in strada per assaggi d’autore”, l’evento che – sulla scia del successo dello scorso anno – proietterà isolani e turisti in un caleidoscopio di gusti e ricette, elaborate dai più importanti chef del territorio, fieri ambasciatori dell’enogastronomia ischitana nel mondo. L’appuntamento è per venerdì 5 gennaio lungo il centralissimo corso Vittoria Colonna, a partire delle 18.30: le stelle saranno anche quelle che impreziosiscono il cielo ischitano, lontano dallo smog cittadino, ma anche quelle che la Michelin ha attribuito ai talenti di

XI Rapporto annuale dell’Osservatorio sul Turismo del Vino in Italia, +12% per il Turismo enogastronimco.

Tra l'anno 2011 ed il 2012, il Turismo enogastronomico, è cresciuto del  + 12%, risultato altamente soddisfacente anche alla luce della incalzante crisi economica. È quanto emerge dal Rapporto Annuale n. 11 dell'Osservatorio sul Turismo del Vino in Italia, promosso dalle Città del Vino e realizzato dal Censis Servizi, presentato il 15 febbraio scorso a Rho-Milano presso la Fiera BIT, Borsa Internazionale del Turismo, edizione 2013. Quello che in origine era un settore esclusivo, per turisti competenti ed appassionati, oggi, per moda o perché fortemente legato anche alle brevi vacanze e le piccole evasioni, si è innestato anche verso clienti meno specializzati rendendo il Turismo enogastronimco uno tra i fenomeni di maggior successo in Italia, capace di produrre un giro di affari

Educational Tour alla scoperta dei Patrimoni dell’UNESCO, la Regione Campania tra le protagoniste del progetto.

Il 1 ottobre si è concluso l'Educational Tour alla scoperta dei Patrimoni dell'UNESCO in Italia, intitolato "Patrimoni dell'Umanità", che ha coinvolto dieci Operatori Turistici brasiliani. Il progetto, organizzato dalla sede di San Paolo dell'ENIT, Agenzia Nazionale Turismo, è stato sponsorizzato dalla TAM Linhas Aéreas in collaborazione con la Regione Campania, la Rail Europe, specialista in Italia per la promozione e la distribuzione dei prodotti ferroviari europei che ha offerto i trasferimenti in treno, e da alcuni Operatori italiani. (Fonte Ufficio Stampa ENIT). I Tour Operator partecipanti, provenienti da differenti aree del Brasile, sono stati selezionati dall'Ufficio ENIT e dalla Compagnia aerea TAM tra quelli interessati a sviluppare nuovi pacchetti di viaggio verso destinazioni italiane che, pur essendo patrimoni dell'UNESCO, attualmente non rientrano

Enit in Svezia promuove il turismo enogastronomico invitando Tour Operator e gionalisti svedesi a scuola di cucina italiana.

Stoccolma, al via il 29 agosto, l'evento promosso dalla sede svedese di ENIT, Agenzia Nazionale del Turismo, dedicato alla promozione dell'arte culinaria italiana. Regione per Regione, i riflettori saranno puntati su piatti e vini, importanti tesori delle nostre tradizioni. L'invito è arrivato ai Tour Operator locali ed ai giornalisti dedicati al settore turistico. Come riportato dall'Ufficio stampa dell'Agenzia, "Si tratterà di un vero e proprio seminario sui percorsi enogastronomici del nostro Paese, alla scoperta delle eccellenze, delle produzioni tipiche, dei marchi riconosciuti e dei territori. Un seminario alla scoperta delle Vie del Vino, dell'Olio, del Formaggio e di tutti quegli itinerari che rendono possibile un nuovo turismo sulle vie del gusto italiano". Ma la vera novità di questo simposio sarà l'impulso creato