Universiadi 2019, con i risparmi finanziati nuovi lavori a impianti sportivi della Campania

Tra gli interventi più rilevanti stanziati circa 8 milioni per la sistemazione dello Stadio Collana di Napoli e circa 1,2 milioni per le opere accessorie dello Stadio San Paolo. Finanziati anche ulteriori lavori all'Arechi di Salerno e al Pinto di Caserta La Giunta regionale della Campania ha deliberato di destinare le economie dell'Universiade Napoli 2019 alla realizzazione di ulteriori interventi per impianti sportivi. Grazie ai risparmi, quindi, saranno possibili lavori per 1,2 milioni allo Stadio San Paolo di Napoli e per 8 milioni allo stadio Arturo Collana. Previsti fondi anche per l'impianto Albricci di Napoli, il Moccia di Afragola, l'Arechi di Salerno, il Pinto di Caserta, il Conte di Mondragone e il Palazzetto dello Sport Unisannio. Da individuare alcuni interventi di dimensioni

Universiadi, indagato Bonavitacola

Coinvolto nell'inchiesta anche un imprenditore alberghiero. Bonavitacola, accordi quadro con Consip Il vice presidente della giunta regionale della Campania, Fulvio Bonavitacola, e l'imprenditore alberghiero, Rocco Chechile, amministratore unico della Immobiliare Panoramica srl, proprietario del Grand Hotel Salerno, risultano indagati in un'inchiesta della Procura di Napoli su uno dei filoni relativi all'ospitalità degli atleti in occasione delle scorse Universiadi di luglio in Campania. Lo riferiscono Il Mattino e Repubblica Napoli. Nell'inchiesta, con ipotesi di corruzione, si mira a verificare la correttezza nei rapporti tra privati e rappresentanti delle istituzioni nella organizzazione e gestione dell'evento. La Procura ha notificato un decreto di perquisizione all'imprenditore e un avviso di garanzia a Bonavitacola. Quest'ultimo in una dichiarazione al Il Mattino, spiega: "La struttura commissariale si è avvalsa

Universiadi 2019, tutto pronto. 4 tedofori porteranno la torcia. Ci sarà Insigne?

25 mila i biglietti venduti per la cerimonia. Diretta dalle 21 su Rai 2 Napoli, 3 luglio - Sarà il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ad aprire ufficialmente i giochi delle Universiadi di Napoli 2019 questa sera nel corso della cerimonia inaugurale allo stadio San Paolo. In città cresce l'attesa per la grande festa di musica e luci allestita da Marco Balich e sono oltre 25 mila i biglietti venduti per la cerimonia in diretta dalle 21 su Rai 2: tanti i napoletani che vogliono godersi lo spettacolo e scoprire di persona il San Paolo rinnovato, con i nuovi seggiolini, la nuova pista, le nuovi luci e i due grandi maxischermi. Resta intanto l'incertezza sull'ultimo tedoforo che accendere il braciere: da indiscrezioni

Universiadi 2019, apertura dei giochi con il Presidente Mattarella

Alla cerimonia d'apertura sono attesi il primo ministro Giuseppe Conte e il vice primo ministro Luigi Di Maio, il presidente della Camera Roberto Fico Napoli, 2 luglio - Sarà il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella a dichiarare ufficialmente aperti a Napoli, domani sera, i giochi della 30esima Universiade. Mattarella parlerà da un palco allestito nella tribuna autorità dello stadio San Paolo per dare il via ai Giochi nel corso della cerimonia inaugurale. Con il Capo dello Stato, nella tribuna autorità, sono attesi anche il primo ministro Giuseppe Conte e il vice primo ministro Luigi Di Maio. Oltre a queste presenze, sono previsti in tribuna autorità anche il presidente della Camera Roberto Fico, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei Ministri Giancarlo Giorgetti

Circolo Remo e Vela Italia verso le Universiadi dopo i successi alla Rolex

Il sodalizio rossoblu, dopo la Rolex Capri Sailing Week programma l’evento del 2020 nel Golfo e promuove la vela dei giovani nella città di Napoli Napoli, 21 maggio – Al Circolo del Remo e della Vela Italia si lavora agli impegni futuri. A luglio il sodalizio rossoblu sarà la sede delle Universiadi per la vela, ma il programma ambizioso per il 2020 vedrà il CRV “Italia” organizzare il Campionato Europeo Orc del prossimo anno, previsto a metà maggio, con i partner dello YC Italiano e YC Capri. Archiviata la gestione e co-organizzazione della Rolex Capri Sailing Week, con YC Italiano e YC Capri, alla quale ha partecipato una flotta di 27 maxi e oltre 100 barche della ORC, e durante la quale

Universiadi 2019 a Napoli. A tre mesi dal grande evento a che punto siamo?

Proposte e riflessioni al Sabato delle Idee con un confronto pubblico al CUS tra ARU, Coni, Regione Campania e Comune di Napoli Undicimila atleti e addetti ai lavori provenienti da ogni parte del mondo (da oltre cento Paesi diversi). Almeno trentamila persone da ospitare e sessanta impianti sportivi da migliorare. I numeri imponenti delle Universiadi 2019 che Napoli ospiterà dal 3 al 14 luglio fanno pensare ad una grande occasione per il miglioramento delle capacità di accoglienza della città, per la sua riqualificazione urbana e per la ristrutturazione di molte strutture sportive a cominciare dallo Stadio San Paolo. Ma “a tre mesi dal grande evento a che punto siamo con l’organizzazione?”. Partirà da questo interrogativo la riflessione sulle Universiadi 2019 promossa da “Il Sabato delle Idee”, il pensatoio

Conclusa a Napoli la Borsa Mediterranea del Turismo

L'assessore al Turismo della Regione Campania Corrado Matera consegna i premi ad una serie di eccellenze campane tra cui lo chef internazionale Gennaro Esposito Napoli - Si è conclusa con successo di pubblico la 23esima edizione della Borsa Mediterranea del turismo svoltasi alla Mostra d'Oltremare di Napoli da venerdì 22 a domenica 24 marzo. Diversi gli operatori turistici internazionali presenti. La Regione Campania è stata protagonista con un'intera area istituzionale che ha ospitato agenzie, consorzi alberghieri ed espositori. Uno spazio espositivo di 400 metri quadrati con circa cento stand di istituzioni, tour operator, strutture ricettive, per presentare in modo unitario il meglio dell'offerta turistico-culturale del territorio. Nell'ambito della BMT è stato presentato l'evento di punta del 2019, le "Universiadi", in programma dal 3 al 14 luglio 2019,

Ginnastica, Napoli scalda i muscoli in attesa dell’Universiade al Palavesuvio

Raduno nazionale junior di Ginnastica Aerobica al Palazzetto dello Sport di Pomigliano d’Arco (NA) Se il 2018 della Federazione Ginnastica d’Italia si era concluso ad Angri con il raduno campano Gold di Ginnastica Ritmica indetto dalla Direttrice Tecnica Liliana Leone, condotto dalla tecnica nazionale Germana Germani e l’organizzazione a cura della società Evoluzione Danza di Tiziana Gallo, il 2019 è iniziato di buona lena con il raduno nazionale junior di Ginnastica Aerobica al Palazzetto dello Sport di Pomigliano d’Arco (NA). Con l’organizzazione curata dalla locale società Fitness Trybe, di Serena e Graziano Piccolo, si sono dati appuntamento nella cittadina vesuviana una ventina di atleti provenienti da tutto lo Stivale agli ordini della Direttrice Tecnica nazionale Luisa Righetti collaborata Giovanni Marsella, Emiliano Granzotto,

Universiadi 2019, da Losanna il via libera alla manifestazione sportiva

Commissario Basile, per il Comitato esecutivo della Fisu: "passi avanti fatti nell'organizzazione dell'evento che interesserà tutta la Campania" Napoli, 30 settembre - Buone notizie per l'Universiade di Napoli 2019 giungono da Losanna, in Svizzera, dove il comitato esecutivo della Fisu, riunitosi in mattinata, ha dato il definitivo via libera alla manifestazione in programma a luglio dell'anno prossimo. La riunione, da poco conclusa - si apprende dalla struttura commissariale - ha riconosciuto i passi avanti fatti nell'organizzazione dell'evento che interesserà tutta la Campania e ha preso atto dello stato di attuazione degli interventi in cantiere per il rifacimento degli impianti sportivi che ospiteranno le diciotto discipline in programma. "Il Comitato esecutivo della Fisu - afferma il commissario Basile all'Ansa - anche a seguito delle

Universiadi 2019, de Magistris: “Governo pilatesco, l’evento non fallirà”

Il sindaco di Napoli commenta il passo di lato del Governo nell’organizzazione delle Universiadi 2019 Napoli, 25 luglio – “L’evento non fallirà. Certo se avessimo avuto al nostro fianco anche il governo nazionale sarebbe stato positivo ma più ci fanno soffrire e più ci carichiamo”. A dirlo il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, commentando il passo di lato del Governo nell’organizzazione delle Universiadi 2019 (vai all’articolo). “Esprimo rammarico per le dichiarazioni del Governo – ha aggiunto il primo cittadino –, perché per un’iniziativa di livello nazionale, europeo, mediterraneo e mondiale assumere un atteggiamento un po’ pilatesco e mettersi di lato o indietro non è una bella immagine per l’esecutivo anche nei confronti della Fisu”. Molto critico sulla decisione del Governo anche

Giorgetti, per le Universiadi 2019 il Governo si fa da parte

Avevamo suggerito rinvio, alla Regione e Comune la gestione evento Roma, 24 luglio - Sulle universiadi di Napoli 2019 restituiamo al territorio la gestione dell'evento. Nell'ultima legge di bilancio era stato nominato un commissario dal ministero dell'Interno e una cabina di regia dove sono emersi problemi operativi. Come governo abbiamo suggerito, per la difficoltà oggettiva, di chiedere di rinviare la manifestazione: Regione e Comune vogliono tenere ferma la data del 2019 e quindi il governo si fa di lato e lascia a governatore e sindaco la gestione". Lo dice il sottosegretario Giancarlo Giorgetti.

Universiadi 2019, da de Magistris pressing sul Governo: “Il tempo passa, non si può perdere un solo giorno”

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, si dice fiducioso: “Anche se alla fine non dovessimo fare nulla, avremo investito decine di milioni per rifare gli impianti in tutta la Regione. Ma credo che siamo nelle condizioni di far sì che l'evento si svolga in maniera eccellente” “Credo che entro la fine di luglio ci sarà un provvedimento normativo, almeno questa era l'idea venuta fuori dalla cabina di regia a palazzo Chigi”. A dirlo il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, in merito alla scelta del supercommissario di governo per le Universiadi del 2019 in Campania. Il primo cittadino invita a fare presto. “Noi continuiamo a lavorare ma il tempo passa e in questo caso non è una variabile indipendente

Universiadi, De Luca contrario al villaggio nella Mostra d’Oltremare

De Luca: "Mi auguro che un luogo bellissimo come la Mostra d'Oltremare non sia devastato da scelte per me inaccettabili e incomprensibili" Saltata l'ipotesi di accogliere gli sportivi a bordo delle navi ancorate nel porto, gli atleti che parteciperanno alle Universiadi a Napoli saranno ospitati nell'area della Mostra d'Oltremare. "Alla luce di una delibera dell'Anac e di una sentenza del Tar la vicenda di ospitare gli atleti sulle navi da crociera è diventata estremamente complessa" - spiega Luisa Latella, commissario straordinario. "C'è un'interdittiva a contrarre - continua - per cui si deduce facilmente che nonostante sia stata fatta la prima gara non se ne farà nulla". Siglato l'accordo per l'affidamento delle funzioni di supporto tecnico per la realizzazione dell'Universiade Napoli 2019. Il

De Magistris sui lavori al San Paolo: “De Luca e De Laurentiis cambiano sempre idea”

Il primo cittadino è intervenuto sulla questione dei lavori allo Stadio San Paolo, lamentandosi del fatto che “a volte ci sono polemiche che non hanno ragione di esistere” Napoli, 5 giugno – “Clima difficile con De Laurentiis e De Luca? Noi siamo sempre gli stessi, magari peggiori di loro ma non cambiano idea a seconda di come si è messa la nottata. Quando ci sediamo a un tavolo istituzionale siamo sempre sul pezzo: c’è stato un incontro importante in Prefettura, dove la linea del Comune è stata condivisa dalla Regione e dal Calcio Napoli”. A dirlo il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, in merito ai lavori per lo stadio San Paolo, durante un’intervista rilasciata all’emittente Canale 9-7 Gold nel corso