Napoli, Pontificia Facoltà, Sepe inaugura anno accademico

Apertura ufficiale dell’anno accademico 2019-20. Alla inaugurazione, presieduta dal cardinale Sepe, interverrà anche monsignor Iannone Domani, a partire dalle ore 17, presso la sezione San Luigi della Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale (PFTIM), a Napoli in via Petrarca 115, avrà luogo la cerimonia di apertura ufficiale dell’anno accademico 2019-20. Presso l’aula magna della sezione posillipina della Facoltà, i lavori saranno aperti dai saluti di indirizzo del Gran Cancelliere ed arcivescovo metropolita di Napoli, cardinale Crescenzio Sepe, seguiti dagli interventi dei rappresentanti degli studenti. Subito dopo, toccherà al Preside della PFTIM monsignor Gaetano Castello esporre la relazione sull’anno accademico 2018-19, alla quale farà seguito la prolusione del vescovo monsignor Filippo Iannone, presidente del Pontificio Consiglio per i testi legislativi, dal titolo Curia romana semper reformanda. Le riforme del post-concilio. Quello che prenderà ufficialmente il via domani è

Consegnati al MAVV Wine Art Museum i Premi “In Vino Veritas”

I premi per la promozione della cultura, del benessere e della gioia di vivere Il MAVV Wine Art Museum, nel Cortile delle Statue della Reggia di Portici, ha fatto da cornice al Gala promosso giovedì 1 agosto dal Museo dell’Arte del Vino e della Vite, guidato dal CEO Eugenio Gervasio, con Gioia di Vivere Onlus ed Elea Academy-Bere Consapevole, per la consegna dei riconoscimenti “In Vino Veritas” 2019 a personalità che si sono distinte, nei rispettivi ambiti, per la promozione della cultura, del benessere e della gioia di vivere. I premi di questa prima edizione sono stati consegnati ad Annamaria Colao, Primario di Endocrinologia dell'Università Federico II di Napoli, al giornalista Antonio Corbo, per il suo impegno nella divulgazione della cultura del vino e dell’enoturismo, ad Alfonso

È online il bando per formare 50 professionisti del turismo

Sono aperte le selezioni per partecipare al nuovo Corso di Laurea Triennale ad Orientamento Professionale in Hospitality Management dell'Università degli Studi di Napoli Federico II È online il bando per formare 50 professionisti pronti a lavorare nel mondo del turismo. Un'innovazione nel ramo dell'offerta formativa nel settore turistico, il corso prevede due terzi delle lezioni in inglese, un terzo della formazione in azienda e la possibilità di svolgere tirocini e periodi di studio all'estero. Una didattica completamente innovativa che utilizza un sistema particolarmente interattivo dove lo studente è chiamato a lavorare su più fronti e ad affrontare una serie di sfide. "Abbiamo, tra i tanti pregi che stanno emergendo, questa capacità di essere a livello nazionale uno degli atenei che garantisce le

Prof universitari con doppio incarico, evasi 2 milioni

Indagini della Guardia di Finanza e della Corte dei Conti Napoli - Erano professori di ruolo dell'Università "Federico II" di Napoli ma fatturavano servizi extra-istituzionali con tanto di partita Iva: ammonta a due milioni di euro il danno erariale scoperto dalla Guardia di Finanza nell'ambito di indagini coordinate dalla Procura regionale della Corte dei Conti. I tre docenti - Vincenzo Rosiello della Facoltà di Ingegneria, Paolo Stampacchia, della Facoltà di Economia e Francesco Briganti, della Facoltà di Medicina - sono stati tutti citati dall'autorità giudiziaria contabile. Dagli accertamenti è emerso che tra il 2012 e il 2017 hanno fatturato centinaia di migliaia di euro per prestazioni non comunicate all'Università di appartenenza e in violazione della legge che regola il rapporto di esclusività con

Progetto Uninaquam, l’acqua di Ateneo buona da bere

Mercoledì 26 giugno 2019 nell’aula Magna di San Giovanni si presenta Uninaquam Mercoledì 26 giugno 2019, alle 10.30, nell'aula Magna del Complesso Universitario di San Giovanni a Teduccio, in corso Protopisani, alla presenza degli organi di controllo territorialmente competenti, ARPAC e ASL, Gaetano Manfredi, Rettore della Federico II, presenterà il progetto Uninaquam. Il progetto, partito nel 2016, prevedeva il censimento delle strutture dell'Ateneo seguito da un monitoraggio capillare negli ultimi due anni della qualità dell'acqua di rete erogata al pubblico (studenti e dipendenti) secondo quanto previsto dalla legislazione in materia di acque destinate al consumo umano (DLgs 31/01 e ss.mm.ii.). I risultati positivi ottenuti dalle attività di autocontrollo e la conformità dell'acqua erogata alle leggi vigenti hanno suggerito di implementare punti di distribuzione agli utenti negli spazi di maggiore frequentazione in collaborazione con ABC

Rapporto AlmaLaurea, Suor Orsola Benincasa: con la buona formazione si trova lavoro qualificato anche al Sud

Secondo i dati del rapporto AlmaLaurea la laurea al Suor Orsola Benincasa è più efficace del 13% rispetto alla media nazionale e i laureati dell’Ateneo napoletano recuperano il gap sugli sbocchi occupazionali rispetto ai laureati del Nord Comunicato Stampa - “Una buona formazione universitaria consente di colmare il gap occupazionale tra Nord e Sud, dal punto di vista sia quantitativo sia qualitativo: è ormai dimostrato che i laureati che uniscono una solida e rigorosa formazione di base alle esigenze del mercato trovano lavoro qualificato anche nel Mezzogiorno”. Così Natascia Villani, manager didattico dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, commenta i risultati molto lusinghieri sui laureati del Suor Orsola emersi nel XXI Rapporto sul profilo e sulla condizione occupazionale dei laureatirealizzato annualmente da AlmaLaurea, lo storico Consorzio Interuniversitario

Buon compleanno Federico II, 795 anni di Saperi

Si festeggia con la città: dall’inaugurazione del murales a Monte Sant’Angelo agli studenti meritevoli ai laureati illustri per concludere col concerto di Enzo Gragnaniello nel cortile delle statue Napoli, 6 giugno - Giochi di luci, proiezioni e letture dal vivo, una serata all’insegna della musica con uno sguardo al passato e un passo nel futuro, si festeggiano così i 795 anni dell’Ateneo laico più antico del mondo. Per una sera il quattrocentesco Cortile delle Statue farà da cornice ad una grande festa aperta alla città. In un suggestivo scenario di luci e colori, alle 20, la lettura di tre brani del volume ‘Passeggiando per la Federico II', a cura di Alessandro Castagnaro, docente di storia di Architettura, realizzato proprio per i 795 anni della Federico

Buon compleanno Federico II

795 anni dalla nascita della più grande Università del Sud Napoli, 31 maggio - È stata presentata questa mattina nel corso di una conferenza stampa la quinta edizione di ‘Buon Compleanno Federico II’, manifestazione che quest’anno celebra i 795 anni dalla nascita della più grande Università del Sud. I vertici dell’Università Federico II, il rettore Gaetano Manfredi e il prorettore Arturo De Vivo, hanno illustrato il programma dei festeggiamenti per la giornata di venerdì 7 giugno e attività relative al progetto d’Ateneo F2 Cultura. ‘Il 7 giugno ci sarà 'Buon compleanno Federico', l'evento che festeggia i 795 anni dalla fondazione dell'Ateneo e parte un grande rush finale verso il traguardo degli 800 anni - ha ricordato il Rettore Manfredi -.  Una giornata piena di iniziative, che parte dai

Siglato protocollo tra Regione Campania e Suor Orsola Benincasa

Quasi 4 milioni di euro dalla Regione Campania per la valorizzazione del patrimonio storico, artistico e monumentale dell'Università Suor Orsola Benincasa “Investire sui giovani della nostra Regione e sul nostro sistema universitario regionale può essere il vettore per contribuire a interrompere, e forse anche ad invertire almeno in alcuni segmenti, quella verticale Nord-Sud che ha sempre lo stesso verso”. Così Lucio d’Alessandro, Rettore dell’Università Suor Orsola Benincasa e vicepresidente della Crui, la Conferenza delle Università Italiane, ha commentato la firma del protocollo di intesa tra il Suor Orsola e la Regione Campania. Quasi 4 milioni di euro in tre anni (con uno stanziamento annuo di 1 milione e 260mila euro) per la tutela e la valorizzazione del patrimonio storico, artistico e monumentale

Carlo Rubbia alla Federico II per Memo4Europe

In rete l'Università degli Studi di Torino, la Sapienza Università di Roma, l'Università degli Studi di Napoli Federico II Una giornata dedicata all'Europa in un confronto generazionale che collega tutt'Italia. Memo4Europe è l'evento nazionale che mercoledì 27 febbraio metterà in rete l'Università degli Studi di Torino, la Sapienza Università di Roma, l'Università degli Studi di Napoli Federico II, insieme a migliaia di altri studenti delle scuole superiori di II grado. Tre incontri che si terranno in contemporanea dalle 9.30 alle 12.30, creando un unico grande dibattito condiviso tra le sale e trasmesso all'esterno in diretta. Il collegamento in streaming fra le tre sedi permetterà di confrontarsi e discutere sull'Europa di ieri, oggi e domani. La giornata vanta testimonial d'eccezione che dialogheranno con i giovani

A Salerno la tappa del tour nazionale “Borsa della Ricerca”: aziende, start up e università si incontrano

Presentazione della Call per 15 soggetti campani in vista del Forum nazionale al Campus di Fisciano Salerno - Giovedì 14 febbraio, alle 15.00, presso la sala stampa del Rettorato dell’Università degli Studi di Salerno si svolgerà la quinta tappa del tour 2018 – 2019 della Borsa della Ricerca. Il Tour è il road show di presentazioni della Borsa della Ricerca, la manifestazione che ogni anno fa incontrare al Campus di Fisciano (Sa) centinaia di delegati del mondo aziendale e universitario (gruppi, dipartimenti, spin off) ma anche start up e investitori pubblici e privati, dando vita a nuove collaborazioni e nuove opportunità di sostegno economico alla ricerca: il progetto, dal 2010 al 2018, ha visto l’organizzazione di oltre 8.000 incontri che hanno dato vita a oltre 1.000 collaborazioni. Ciascuna tappa prevede una

Paola Cortellesi chiude “Maestri alla Reggia”

Gran finale per la rassegna dell’Università Vanvitelli  Caserta, 5 febbraio - Paola Cortellesi Maestra di comicità a Caserta per l’evento conclusivo di “Maestri alla Reggia”, la rassegna dell’Università Vanvitelli dedicata ai grandi protagonisti del cinema italiano, in programma mercoledì 13 febbraio alle 19 nella Cappella Palatina della Reggia di Caserta. Regina del box office italiano grazie agli ultimi successi cinematografici, “La befana vien di notte” di Michele Soavi, migliore incasso di Natale 2018, e il precedente “Come un gatto in tangenziale” di Riccardo Milani, che le è valso il Nastro d’Argento come migliore attrice protagonista, l’attrice dialogherà con Piera Detassis, direttore di Ciak. Il talk sarà tutto dedicato alla carriera della talentuosa attrice, dagli esordi in televisione sino al nuovo film “Tutti sanno tutto” di Milani, commedia 'sociale' nelle sale dal 18 aprile 2019 per Vision Distribution. “Per il terzo anno di fila – ha

Dieci anni di Criminologia al Suor Orsola con il master dell’Ateneo partenopeo

Polizia scientifica ed esperti di Intelligence internazionale in cattedra a Napoli per la decima edizione del Master in Scienze criminologiche, investigative e politiche della sicurezza L’infiltrazione della criminalità organizzata nei circuiti economici, la violenza di genere, l’escalation della criminalità minorile, i nuovi fenomeni criminali nella società interculturale, la prevenzione e la repressione del traffico illecito di rifiuti. C’è lo studio di tutte le emergenze criminali contemporanee all’ordine del giorno della decima edizione del Master in Criminologia dell’Università Suor Orsola Benincasa. “Scienze criminologiche, investigative e politiche della sicurezza” è il titolo completo del percorso di alta formazione, che al Suor Orsola compie dieci anni proprio quest’anno, diretto dal criminologo Silvio Lugnano, con un approccio multidisciplinare allo studio dei fenomeni criminali: dalla sociologia alla psicologia,

45 anni della Facoltà di Medicina e Chirurgia a Cappella dei Cangiani

Sono passati 45 anni dalla nascita della Facoltà di Medicina e Chirurgia della Federico II nella sede di Cappella dei Cangiani, nota ai più come Secondo Policlinico Una storia affascinante quella che ripercorre le tappe del Policlinico federiciano, dalla sua costruzione alla fine degli anni ‘60, frutto del progetto architettonico avveniristico realizzato dal professore Corrado Beguinot, ai numerosissimi traguardi raggiunti negli anni nel campo della didattica, della ricerca e dell’assistenza, realizzati grazie all’operosità e all’ingegno di uomini illustri che hanno contribuito a renderlo un polo di eccellenza a livello internazionale. L’appuntamento è per venerdì 16 novembre, alle 10, nell’Aula Magna "Gaetano Salvatore", nel complesso universitario di via Pansini, 5, a Napoli. La Scuola di Medicina e Chirurgia, oggi presieduta dal professore Luigi Califano, sceglie di celebrare le