Regionali Campania, Crimi (M5s): “Andiamo da soli se il candidato del Pd è De Luca”

Il capo politico del Movimento 5 Stelle ha ribadito l'indisponibilità dei pentastellati a sostenere l'attuale governatore Vincenzo De Luca alle elezioni regionali 2020 in Campania Napoli, 15 febbraio – “Se in Campania il candidato sarà Vincenzo De Luca mi sembra quasi scontato che andremo da soli”. A dirlo Vito Crimi, capo politico del Movimento 5 Stelle, durante il programma L'Intervista di Maria Latella su Sky TG24. “Per noi è importante fare scelte con coerenza, non ci interessano i punti percentuali in sé per sé”, ha aggiunto Crimi. Parole quelle del capo politico dei 5 Stelle che arrivano a poche ore dalla conferma che De Luca si candiderà alle prossime elezioni. A confermarlo lo stesso governatore, che ha detto lo farà per “far

Assunzione per 797 infermieri in Campania

Concorso bandito dall'azienda ospedaliera Cardarelli Alla Mostra d'Oltremare di Napoli sono state completate le procedure amministrative per l'assunzione a tempo indeterminato in Campania di 797 infermieri che hanno superato il concorso bandito dall'azienda ospedaliera Cardarelli e che prendono servizio nelle strutture delle Asl di Napoli, al Pascale e al Policlinico Federico II. In particolare, 567 infermieri sono stati assegnati all'Asl Napoli 1, 70 all' Asl Napoli 2, 130 all'Asl Napoli 3, 20 al Pascale e 10 al Policlinico Federico II. "Si tratta del primo blocco - ha dichiarato il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca - delle 7.600 assunzioni che stanno per partire nella sanità campana grazie al via libera avuto con l'uscita dal commissariamento. Una vera e propria rivoluzione in

Sanità campana, De Luca annuncia: “Investiremo più di un miliardo in edilizia ospedaliera”

Il governatore ha assicurato la nascita dell'ospedale della Costiera, il raddoppio dell'ospedale di Nola, la ristrutturazione del nosocomio di Castellammare e 6 milioni di euro per l'ospedale Maresca di Torre del Greco Napoli, 8 gennaio – “Completeremo la ristrutturazione dell'ospedale di Castellammare di Stabia, faremo il raddoppio del nosocomio di Nola e nascerà l'ospedale unico della Costiera. Con l'Ospedale del Mare attivo abbiamo una rete ospedaliera di assoluta eccellenza, dobbiamo attendere solo l'arrivo del personale”. A dirlo il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca durante una visita all'ospedale Maresca di Torre del Greco, sul quale a detta del governatore si interverrà con 6 milioni di euro per rifare i reparti e la facciata della struttura ospedaliera. Per quanto riguarda invece il

De Luca sui 5 Stelle: “Stiamo assistendo alla loro disgregazione”

Il governatore ai microfoni dell'emittente salernitana Lira Tv: “Saltare in piazza e parlare è semplice, governare è difficile così come risolvere i problemi” “Stiamo assistendo alla disgregazione del M5s, a conferma di quanto sia grande la differenza tra le parole e la realtà”. A dirlo il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ai microfoni dell'emittente salernitana Lira Tv. “Saltare in piazza e parlare è semplice governare è difficile, risolvere i problemi è difficile. Io voglio continuare a dialogare in modo particolare con i tanti elettori del Movimento Cinque Stelle – ha aggiunto Luca – per chiedere se questo Movimento come è oggi è quello che loro si immaginavano, che potesse dare una svolta di modernizzazione, di serenità, di innovazione al

Consegnati i primi 150 bus nuovi per il trasporto locale

De Luca: saranno 1000 in 2020, in Campania mezzi migliori d'Italia "Consegniamo stamattina 150 autobus nuovi acquistati dalla Regione, che daremo in gestione alle aziende di trasporto pubblico su tutto il territorio regionale, da Eav ad Air a Busitalia e altre aziende soprattutto del territorio napoletano, in modo particolare a Ctp". Così il presidente Vincenzo De Luca presentando la prima tranche della fornitura. I veicoli sono stati prodotti da Industria Italiana Autobus, Socom e Iveco e fanno parte "dell'acquisto di mille bus - ha spiegato il presidente della Commissione trasporti Luca Cascone - per 230 milioni di investimento. Si tratta anche di bus attenti all'ambiente". Come i 35 'pollicino' che hanno emissioni bassissime. "Cercheremo - ha aggiunto De Luca - di fare un

Presentato a Fisciano il progetto di Digitalizzazione dell’opera Teatro di Raffaele Viviani

Una collezione digitale per la diffusione dell'opera e della personalità di Raffaele Viviani, attore, commediografo, compositore e poeta Un vasto archivio digitale dell’opera completa di Raffaele Viviani accessibile a tutti grazie a un click. E’ il risultato del progetto di digitalizzazione dell’eredità culturale del grande autore stabiese, presentato questa mattina al Teatro di Ateneo “Filippo Alison" del Campus di Fisciano, e realizzato nell’ambito di Cantieri Viviani, iniziativa finanziata dalla Regione Campania e organizzata dalla Fondazione Campania dei Festival. La collezione digitale, portata a termine presso i laboratori Nicola Cilento e ArtiLab dell’Università degli Studi di Salerno, intende contribuire alla conoscenza e alla diffusione dell'opera e della personalità di Raffaele Viviani, attore, commediografo, compositore e poeta nato il 10 gennaio del 1888 e scomparso a Napoli nel 1950. Ad introdurre e

Sanità campana, ok dalla conferenza Stato-Regioni a fine commissariamento

La conferenza Stato-Regioni ha approvato la richiesta della Campania di uscita dal commissariamento della sanità. Ora manca solo il via libera del Governo La conferenza Stato-Regioni ha dato parere favorevole alla richiesta della Regione Campania di uscita dal commissariamento della sanità. Ora manca solo il via libera del Governo, che potrebbe avvenire nel primo Consiglio dei ministri utile. “Per noi è un obiettivo di immenso valore. Dopo 10 anni di commissariamento rientriamo nella gestione ordinaria”, è il commento del presidente della Regione Vincenzo De Luca. “Abbiamo fatto – prosegue De Luca – un lavoro straordinario di risanamento finanziario e di avanzamento dei livelli essenziali di assistenza. La caratteristica fondamentale di questo lavoro è che abbiamo risanato i bilanci delle Asl senza tagliare,

Navigator Campania: “Anpal e Regione, quanto vale la vostra parola?”

Ci scrivono i vincitori della selezione Navigator per la Campania. Di seguito il loro comunicato stampa "Il 17 ottobre 2019, con l'accordo tra il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e il Presidente di Anpal Domenico Parisi, abbiamo creduto fosse finalmente giunta la fine di un incubo che andava avanti da mesi. Quella stretta di mano rappresentava per la Campania, per i Navigator e per i percettori del Reddito di cittadinanza una nuova pagina per il mondo del lavoro, fatta di speranze, di buoni propositi e diritti finalmente riconosciuti. E invece, dopo le passerelle, i post sui social media e le dichiarazioni rese dai vari interlocutori coinvolti- che con tanta enfasi avevano annunciato il buon esito della questione-abbiamo scoperto amaramente di essere

Colpo di scena per i navigator della Campania, salta l’accordo per l’assunzione raggiunto tra Anpal e Regione Campania

Secondo l'Anpal “all’impegno sottoscritto e diffuso a mezzo stampa sui media non corrisponde la volontà fattuale di far partire le attività”. Ma il vicepresidente della Regione, Fulvio Bonavitacola, non ci sta e accusa: “Diversivi per non assumersi responsabilità” Napoli, 8 novembre – Prosegue lo scontro tra Anpal Servizi e la Regione Campania per l'assunzione di 471 navigator, le figure tecniche vincitrici di concorso che dovranno aiutare i beneficiari del reddito di cittadinanza a trovare un lavoro. Da mesi i navigator sono impossibilitati a entrare in servizio per le resistenze del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. La vicenda sembrava essersi conclusa con la firma da parte di De Luca stesso dell'accordo tra Anpal servizi e Regione (vai all'articolo), oggi invece

Navigator, De Luca firma l’accordo con Anpal

Apprezzamento per la firma di De Luca da parte del ministro per il Sud Giuseppe Provenzano e dal ministro del Lavoro Nunzia Catalfo Anche la Campania avrà i suoi navigator, le figure professionali che dovranno aiutare a trovare un impiego ai beneficiari del reddito di cittadinanza. Dopo tre mesi di attesa per le resistenze del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca (vai all'articolo), quest'oggi è stato infatti firmato l'accordo tra Regione Campania e Anpal servizi. Soddisfazione è stata espressa dal ministro per il Sud e la coesione territoriale Giuseppe Provenzano e dal ministro per il Lavoro Nunzia Catalfo. “Esprimo il mio personale apprezzamento per il raggiungimento dell’intesa – dichiara in una nota Catalfo –. I 471 Navigator vincitori della selezione

Autonomia differenziata: De Luca ricerca intesa con Zaia e Fontana

"Facciamo operazioni di sburocratizzazione che servono per rilanciare l'economia italiana" Napoli, 11 ottobre - Trovare intese anche con i colleghi del Nord sull'autonomia differenziata. E' l'obiettivo dichiarato del governatore campano Vincenzo De Luca. "Ma senza fughe in avanti - precisa a margine della scuola di "Fino a prova contraria" - l'ho spiegato a Zaia e a Fontana, persone per bene e amiche, che se immaginano riforme costituzionali perdiamo solo tempo inutile. Facciamo invece le operazioni di sburocratizzazione che servono per rilanciare l' economia italiana". "Io sono per l'autonomia, - ha spiegato De Luca - nel senso che sono per sburocratizzare quanto più possibile. L'Italia muore nella palude burocratico-amministrativa e giudiziaria. A partire però da alcuni presupposti. Prima una operazione verità, dobbiamo dire

Taglio parlamentari, De Luca critico: “Dobbiamo affermare che non è cambiato nulla”

Il governatore della Regione Campania esprime le sue perplessità sulla legge che taglia 345 parlamentari della Repubblica Ieri la Camera dei Deputati ha dato l'ultimo via libera al disegno di legge costituzionale che riduce i deputati dai 630 attuali a 400 e i senatori dai 315 attuali a 200: se nessuno dei soggetti legittimati (500mila elettori o 5 consigli regionali o anche un quinto dei membri della Camera, ndr) chiederà il referendum confermativo entro il 7 gennaio, la legge sarà promulgata dal Presidente della Repubblica ed entrerà in vigore. Pur avendo votato a favore del taglio dei parlamentari anche il Partito Democratico (oltre alle altre forze di maggioranza e alle principali forze di opposizione) sulla riforma il governatore della Campania, Vincenzo

Consegnati gli spogliatoi del San Paolo, De Luca: “Ancelotti improvvido”

Nel corso della visita al San Paolo il presidente della Regione Campania dichiara: “Non sporchiamo il miracolo che abbiamo fatto”. De Laurentiis: “Le dichiarazioni di Ancelotti condivise dalla società”. La replica di De Luca: “Ha sbagliato pure la società” “Non sporchiamo il miracolo che abbiamo fatto con i lavori al San Paolo con la dichiarazione, come direbbe Fanfani, improvvida di Ancelotti, ora è tutto pronto”. A dirlo il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nel corso di una visita agli spogliatoi dello Stadio San Paolo insieme al presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis. Si chiude così, almeno per ora, la polemica per il ritardo nei lavori di ammodernamento degli spogliatoi (vai all'articolo), alla vigilia di due sfide importanti per gli Azzurri

Navigator, sciopero della fame contro la decisione di De Luca

Il presidente della Regione non firma la convenzione con Anpal e i navigator scrivono una lettera a Capo dello Stato: "A rischio principio unità nazionale" Napoli, 26 agosto - I navigator della Campania hanno iniziato lo sciopero della fame per protestare contro la decisione del presidente della Regione, Vincenzo De Luca, che non ha firmato la convenzione con Anpal Servizi necessaria affinché i navigator possano iniziare il loro percorso formativo e lavorativo indispensabile per dare il via al 'Patto per il lavoro' che costituisce la fase due delle legge sul reddito di cittadinanza. In rappresentanza dei 471 vincitori del concorso pubblico a fare lo sciopero della fame sono Ilenia De Coro, Fabrizio Greco, Giuseppe Bianco e Carlo De Gaudio. Quest'ultimo nelle settimane