Napoli, assessore Gaeta: dopo l’estate, Casa Fiorinda riaprirà

Chiusa la commissione di gara che individuerà l'ente cui affidare in via provvisoria la gestione del servizio Napoli, 12 agosto - Ci sono nuovi sviluppi legati alla vicenda di Casa Fiorinda, la comunità residenziale per donne maltrattate del Comune di Napoli che ha interessato e stimolato il dibattito delle ultime settimane. In questi giorni è

Agguato al centro storico di Napoli: due morti ed un ferito

L'uomo ferito non è in pericolo di vita. Le tre vittime dell'agguato legati al clan Sequino del Rione Sanità Napoli, 3 agosto - Uccisi due pregiudicati ed un terzo è rimasto ferito in un agguato avvenuto poco fa al Vico delle Nocelle, nel centro storico di Napoli. Una delle due vittime è

Terrore all’aeroporto e alla metro di Bruxelles: due bombe, 11 morti

Due esplosioni all'aeroporto di Bruxelles, lo riporta la Bbc online Bruxelles, 22 marzo - Almeno 11 morti. Questo il primo bilancio delle esplosioni all'aeroporto di Bruxelles, secondo alcuni media. Le esplosioni hanno colpito l'area dei check in delle partenze verso gli Stati Uniti. Lo rende noto il sito de Le Soir. Subito

Maltempo, tre vittime al Sud. A Pozzuoli scuole chiuse

Collegamenti difficili per le isole, per Capri viaggiano solo i traghetti, ferme le navi veloci Napoli, 29 febbraio - Tre persone sono morte a causa dell'ondata di maltempo che ha colpito l'Italia. Due vittime si sono registrate a Sessa Aurunca, in provincia di Caserta: un albero abbattuto dal vento ha colpito l'auto su cui

“Restiamo umani”, corteo di studenti a Napoli per le vittime di Parigi

Studenti in piazza, anche musulmani "noi le prime vittime" Napoli, 16 novembre - "Restiamo umani". È questo il messaggio di Napoli dopo gli attentati terroristici che venerdì sera hanno colpito Parigi e hanno gettato in allarme tutta l'Europa. Il messaggio è stato scritto accendendo tante fiammelle sistemate a terra. In piazza tra

Strage di Secondigliano: pubbliche le 3 telefonate di Murolo al 113

Murolo chiamò 3 volte il centralino del 113. Il dialogo serrato con la polizia e la minaccia di far saltare l'intera palazzina con una bombola del gas, questo il contenuto delle 3 telefonate in cui emergono i concitati momenti della lunga trattativa che porterà all'arresto dell'infermiere di Secondigliano Napoli, 24 luglio