Serie A, il Napoli ospita il Cagliari al Maradona

Squadre in campo quest’oggi alle ore 20.45 per la sesta di campionato. In caso di successo gli Azzurri tornerebbero primi in classifica, scavalcando il Milan che ieri ha battuto lo Spezia 2-1

Napoli, 26 settembre – Dopo aver battuto nelle ultime due giornate sia Udinese che Samp con il risultato di 4-0, il Napoli è chiamato ad affrontare questa sera al Maradona il Cagliari dell’ex Walter Mazzarri, in gara valida per la sesta giornata del campionato di Serie A. Gli Azzurri di Spalletti finora hanno vinto tutte le gare giocate da inizio della stagione e in caso di successo tornerebbero primi in classifica, scavalcando il Milan (tutte vinte finora tranne il pari con la Juve, ndr) che ieri ha battuto lo Spezia 2-1. I sardi invece non se la passano per nulla bene, visto che hanno solo due punti in classifica. La gara quindi per il Napoli può sembrare facile, anche considerando la recente sconfitta del Cagliari con l’Empoli, ma attenzione all’atteggiamento che terranno i Rossoblù, con Mazzarri che ha già annunciato che farà in modo che i suoi non concedano spazi alla formazione di Spalletti. L’atteggiamento del Cagliari dovrebbe essere molto difensivo ed è probabile anche un passaggio al modulo 4-4-2 o al 3-5-2. Particolare attenzione quindi dovrà avere il Napoli nel non concedere contropiedi agli avversari: meglio per questo motivo attaccare ma usando la testa e una giusta dose di prudenza.

Per quanto riguarda le probabili formazioni Spalletti dovrebbe fare solo un piccolo turnover, con al massimo due o tre cambi. Il tecnico del Napoli può sorridere, oltre che per i risultati, anche perché ritrova per l’occasione Demme e Mertens (entrambi partiranno dalla panchina). In porta Ospina e difesa formata da Manolas (al posto di Rrahmani, ndr) e Koulibaly al centro, con ai lati Di Lorenzo e Mario Rui. In mediana Fabian Ruiz e Anguissa. Sulla trequarti Politano, Zielinski e Lorenzo Insigne. In attacco Victor Osimhen.

Mazzarri dovrà fare a meno di Faragò, Farias e dell’ex della gara Rog. Nel caso il tecnico decidesse di passare al 3-5-2, davanti al portiere Cragno agirebbero in difesa Caceres, Godin e Carboni. A centrocampo Nandez, Marin e l’ex Roma Strootman con Zappa e Dalbert sugli esterni. In attacco Joao Pedro e l’ex Lazio Keita Baldé.

Probabili formazioni:

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Anguissa, Fabian; Politano, Zielinski, Insigne; Osimhen. All. Spalletti

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Caceres, Godin, Carboni; Zappa, Nandez, Marin, Strootman, Dalbert; Joao Pedro, Keita. All. Mazzarri

ARBITRO: Piccinini della sezione di Lodi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.