DescriVedendo Sansevero, al via il nuovo progetto di inclusione sociale del Museo Cappella Sansevero

In collaborazione con l’Associazione Nazionale Subvedenti ODV. Da dicembre il percorso di visita museale dedicato alle persone ipovedenti disponibile sull’audioguida del museo

DescriVedendo Sansevero è il titolo del nuovo progetto del Museo Cappella Sansevero, nato grazie alla collaborazione con la l’Associazione Nazionale Subvedenti ODV, a favore delle persone con disabilità visiva.

L’iniziativa, che inaugura a partire da dicembre 2021 in prossimità della Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità che ricorre il 3 dicembre, è stata presentata questa mattina (martedì 30 novembre) presso il Museo Cappella Sansevero da Maria Alessandra Masucci, Presidente Museo Cappella Sansevero, Rosa Garofalo, Direzione e Coordinamento progetti Associazione Nazionale Subvedenti ODV e Responsabile relazioni esterne DescriVedendo e Marco Boneschi, curatore del progetto DescriVedendo.

DescriVedendo Sansevero propone un percorso di visita inclusivo e ponderato sulle specifiche esigenze delle persone ipovedenti, con l’obiettivo di rendere accessibile il patrimonio storico-artistico del museo, attraverso idonee modalità di accoglienza.

Il progetto, che si colloca tra le attività dell’Associazione Nazionale Subvedenti ODV svolte nell’ambito del miglioramento dell’accessibilità e fruibilità museale, prevede la realizzazione di un testo descrittivo certificato realizzato seguendo un metodo specifico, precise linee guida e successive fasi di validazione da parte di un panel di addetti al settore.

“Il Museo Cappella Sansevero prosegue con le iniziative dedicate all’inclusione sociale, al fine di creare un ponte che riduca le distanze con il mondo della disabilità. – spiega Maria Alessandra Masucci, Presidente del Museo Cappella Sansevero – Favorire la fruizione dell’arte attraverso l’uso della tecnologia e di un linguaggio calibrato sulle esigenze delle persone ipovedenti, permetterà a tutti di apprezzare i capolavori che abbiamo la fortuna di custodire. Per questo il percorso di visita DescriVedendo sarà a disposizione di chiunque desideri farne esperienza, calandosi per un attimo a occhi chiusi nella bellezza di questo luogo”.

Il metodo DescriVedendo prevede, dopo un primo periodo di studio e progettazione, la definizione dei contenuti a cui fa seguito una valutazione dei testi da parte di un campione di persone normovedenti e ipovedenti – partecipanti a titolo volontario – in modo da arrivare ad una validazione definitiva del testo certificato. Parallelamente, l’Associazione Nazionale Subvedenti ODV con i propri esperti ha realizzato un modulo formativo rivolto al personale del museo, al fine di garantire un’adeguata accoglienza ai visitatori ipovedenti.

Lascia un commento

due × 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.