MANN aperto a Capodanno con presepe storico

Dopo l’apertura straordinaria di Natale il museo sarà aperto anche il primo gennaio, dalle 14.00 alle 19.30

Il Museo archeologico di Napoli attende i visitatori con un presepe storico dedicato all’Unità d’Italia e Dante. Tra le attrazioni c’è il grande presepe nell’atrio con riferimenti alle opere custodite al MANN e dedicato ai 160 anni dell’Unità d’Italia con protagonisti del Risorgimento come Garibaldi e Cavour. Realizzata dall’Associazione presepistica napoletana, nella grande opera che richiama anche il celebre plastico di Pompei custodito al museo, non mancano la statua di Dante (collocata nella omonima piazza nel 1871 per volontà del patriota Settembrini) e la statua dell’Italia turrita e stellata di Liberti che si trova a Palazzo Reale. I mestieri ottocenteschi sono ispirati ai personaggi delle illustrazioni di Filippo Palizzi, le architetture a contesti archeologici, come il tempio di Iside di Pompei, o di scavo, la Madonna e san Giuseppe riproducono Afrodite con Anteros e il vecchio filosofo, figure di affreschi vesuviani.

I tre magi sono Papa Pio IX, Vittorio Emanuele di Savoia e Francesco II di Borbone, re in abiti civili dinanzi alla Natività. Nelle taverne si possono ammirare cibi di ogni tipo riprodotti in miniatura come nelle nature morte del 600 e 700 ma anche ispirati alla tradizione culinaria napoletana d’influenza francese. Tante le curiosità e i richiami sulle opere da scoprire, le lavandaie ad esempio sono un omaggio alle celebri Danzatrici di Villa dei Papiri. Tra i personaggi anche l’archeologo Fiorelli e il pulcinella Petito.

Il  Museo Archeologico Nazionale di Napoli avrà un’apertura straordinaria anche il primo gennaio, dalle 14.00 alle 19.30, riproponendo l’iniziativa di Natale.

Lascia un commento

dodici − tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.